Menu English Ukrainian Russo Casa

Libreria tecnica gratuita per hobbisti e professionisti Libreria tecnica gratuita


STORIE DIVERTENTI DALLA VITA DI UN RADIOAMATORIALE
Nel tempo libero / Le tue storie

Storie divertenti della vita di un radioamatore

Centinaia di interessanti storie vere istruttive raccontate dal 2002 al 2024 dai lettori del sito www.diagram.com.ua. :)

Hai qualcosa da dire?

Storia divertente casuale

 Una storia casuale della vita di un radioamatore:

Era in quei tempi selvaggi in cui il paese stava crollando, tutto stava crollando e io volevo mangiare. Poi sono andato da qualsiasi cliente, solo per sopravvivere. L'appartamento era chic, lo zio era grande e allegro, con battute. Tutto intorno era lusso, bellezza e errori. Mi sono riscaldato dal freddo ed ero felice, com'è bello - ora daranno il tè, mi daranno da mangiare. Ma la realtà era dura. Dopo due ore di tormento con un piccolo televisore a colori da 25 cm, per terra, terribilmente sporco e ricoperto da uno strato di peli di gatto, alla fine mi sono indignato e ho chiesto un tavolo per il lavoro, ma sono stato respinto. Mi è stato chiesto di lavorare più velocemente, nello stesso posto. Volevo mangiare e ho detto cosa avrei fatto a casa. Al che furono tutti contentissimi e mi diedero tutte le garanzie per il pagamento. Ho fatto questa TV tre giorni di seguito. Tutto era intatto lì, solo tutti gli elettroliti si erano asciugati e ce n'erano 60. Dopo averli sostituiti tutti con quelli importati, non era richiesta nemmeno la messa a punto: la TV si mostrava come nuova. Il cinescopio era fantastico. E ora, al momento del completamento dei lavori, questo zio chiama e dice che non c'è nulla da fare, ha trovato un posto dove lo faranno per niente. In risposta, gli ho detto che avevo fatto tutto, che avevo lavorato per tre giorni e che dovevo pagare il lavoro ei dettagli. Mi ha detto di portare il dispositivo e loro avrebbero pagato solo il minimo per il lavoro, non avrebbe pagato i pezzi. Quando sono venuto da loro furioso e ho svolto un lavoro educativo con lui, per circa 20 minuti, non ho ottenuto nulla. Sono stato pagato solo pochi centesimi per il mio lavoro. Si sono rifiutati di pagare i pezzi. Qualunque cosa non dicessi, appena non insultai questo zio, lui sorrise e disse: “Preferisco comprare la birra con questi soldi”. Anche i tentativi di richiamare alla coscienza sua moglie, una dura donna d'affari, non hanno portato a nulla. Ora, quando entro in appartamenti molto belli, non sono più felice, non è mio. È loro. E più sono belli, meno mi pagheranno. Questo è ciò che vivono.

Tutte storie divertenti della vita di un radioamatore

Racconta la tua storia

Gleb, Zaporozhye

Fin dall'infanzia mi sono interessato all'elettronica. Prima la magia di un ricevitore rilevatore senza batterie, poi ho aiutato mio padre a riparare il nostro Slavutich. E poi è iniziato... Ma io ero interessato all'assemblaggio di circuiti e generalmente ero indifferente alle riparazioni. Un giorno, un cugino portò una calcolatrice Sharp, che cadde e smise di funzionare. L'ho aperto. Non credo che farò nulla comunque. Ma per puro caso, dopo aver svitato e rimesso a posto la sua scheda, la calcolatrice ha preso vita! Ma il motivo si è rivelato banale: durante l'impatto, la gomma di contatto tra il tabellone e lo schermo si è spostata. Quando l'ho assemblato, l'ho messo a posto. Ho provato una grande soddisfazione. Allora avevo 10-12 anni. La calcolatrice funziona ancora, anche se sono passati 30 anni.

 


 

Zanin Yury Mikhailovich, San Pietroburgo

Durante i suoi giorni da studente nei primi anni '90, era un radioamatore, viveva in un ostello, spesso riparava e aggiornava i televisori propri e dei clienti. Avevo un "Electronics-Ts401M" con un cinescopio degradato (32 cm). È chiaro che acquistarne uno nuovo per uno studente è molto oneroso. Avendo spostato le circonvoluzioni del cervello dello studente, ho deciso di aumentare la tensione anodica, perché. alzando il filamento si otterrà un effetto per un breve periodo. Ha funzionato con un circuito BR del saldatore. Sorprendentemente, ha funzionato davvero, il cinescopio ha preso vita, solo la geometria era rotta. Quanto - non c'è niente da misurare. Dopo averlo acceso e valutato lo schermo - ovviamente, senza la custodia - ho guardato dall'alto negli interni - cosa poteva essere attorcigliato. Improvvisamente vedo un piccolo lampo blu lampeggiare verso la punta del mio naso. L'ustione era debole, ma lo spettacolo era spettacolare. La ventosa ad alta tensione si è rivelata di scarsa qualità. Poi lo sostituì con uno moderno per quei tempi, lo stese con un film fluoroplastico, ove possibile. E la TV ha funzionato per altri due anni, solo che è diventata molto elettrizzata.

 


 

Papiro Oleg Stanislavovich, Belovodsk

Ha lavorato come meccanico radiofonico in uno studio televisivo locale, in URSS. Molto spesso ho sentito una domanda da parte dei clienti durante la consegna delle apparecchiature: "Cosa è stato danneggiato lì?" Dovevano dire qualcosa e spiegare. E ancora una volta alla domanda "Cosa è successo?" (Lo confesso onestamente, poiché un normale telemaster era un po' sotto l'effetto di un bicchiere) Rivolgo a mio nonno una serie di parole senza senso: "Non c'era bordatura sulla traversata del settimo laperouse". Il nonno, puntualmente ha detto: "Ahh", ha pagato e se ne è andato con uno sguardo intelligente e comprensivo. Dietro il tramezzo nella stanza sul retro, il brigadiere stava morendo dalle risate e dalle lacrime. Venendo da me mi disse: "E se un uomo ha chiesto del sesto laperouse - c'è stato un taglio?"

 


 

Kutelev Aleksandr Konstantinovich, Yuzhno-Sakhalinsk

È stato durante il servizio sulla base del KAF sull'Amur. Il nostro gruppo di osservatori si stava preparando per l'atterraggio al campo di addestramento. Improvvisamente arriva un comando, devo arrivare urgentemente sulla barca comando Amurets. Salgo a bordo, sull'albero maestro c'è uno stendardo del comandante di divisione e sento come fa a pezzi il capo divisione delle comunicazioni. Si scopre che c'è stato un guasto inaspettato della stazione radio VHF. A questo punto, il guardiamarina della squadra di comunicazione costiera non è stato in grado di determinare il malfunzionamento per circa mezz'ora, si è seduto a sfogliare lo schema e controllando il circuito di alimentazione con un tester. "Immagina, tutti i cavi funzionano, ma non c'è alimentazione. Probabilmente l'umformer è volato via", mi dice con voce tremante e asciugandosi il sudore dalla fronte. Soprattutto, ho anche i nervosismi, non ho studiato questo tipo di attrezzatura, ma è necessario ripristinare la comunicazione ad ogni costo. Ricordando la mia esperienza radioamatoriale, comincio a comprendere febbrilmente le possibili ragioni del fallimento. Faccio domande su quali controlli sono stati eseguiti e ricomincio a controllare tutto di nuovo. Accendo la radio silenziosa e comincio a girare i cavi di alimentazione spessi, quasi spessi un braccio. Il fatto è che ai connettori dei cavi era presente alimentazione a 27 volt, forse l'umformer si è davvero guastato. La sala radio è angusta e, accovacciato sotto la rastrelliera delle apparecchiature, piego il cavo con tutte le mie forze. Improvvisamente, a un certo punto, gli umformers ulularono e le spie si accesero. Sostituito il cavo dall'installazione dei pezzi di ricambio. Questo avrebbe potuto essere fatto da un anziano guardiamarina, ma c'era poca forza nelle sue mani. Esco dalla cabina e riferisco all'ammiraglio del ripristino della comunicazione. Già salendo a bordo della barca equipaggio, sento come continua a rimproverare il capo delle comunicazioni: "Durante la guerra saresti stato fucilato, ma esprimi gratitudine al marinaio". Così ho guadagnato dieci giorni in più per le vacanze.

C'era una frase del genere: "Non tutti i ladri sono radioamatori, ma ogni radioamatore è un ladro". Non lo so per certo, ma a quanto pare negli anni Cinquanta è nata questa frase. C'erano sempre problemi con i componenti radio, era quasi impossibile acquistare lontano da Mosca, San Pietroburgo e alcune città siberiane. Intorno al 1960, volevo davvero assemblare un amplificatore per un ricevitore rivelatore su un transistor. E all'improvviso è arrivata la fortuna. Gli operai della strada hanno lavorato vicino alla casa e il conducente del trattore ha demolito accidentalmente una cabina telefonica, dalla quale è volato fuori un apparecchio telefonico, e il conducente del trattore si è imbattuto in lui con un bruco, schiacciando il corpo. Dopo la scuola, sono passato e ho visto dei grumi e tra questi, fortunatamente, un intero transistor P3. dopodiché, il mio ricevitore rivelatore, integrato da un amplificatore, ha ricevuto diverse stazioni giapponesi di notte e, lo confesso, ho rubato le cuffie Octave ad alta impedenza con capsule da 2200 Ohm nella discarica di un centro di comunicazioni militari, dove nessuno era autorizzato, anche ragazzi. Ma abbiamo trovato una scappatoia nella recinzione.

 


 

Alexey, Tichvin

Viveva nella regione di Vologda e avevamo un vicino, un radioamatore autodidatta, riparava molto bene i televisori. In qualche modo la TV di mia nonna si è rotta, hanno chiamato Sasha. È venuto: "Lll put nnnn eeeescreen" (ha balbettato molto). Aggiustato. Alla domanda: "Sasha, perché non vai al bytorka?" Risposta: "Non riesco a comunicare".

Altro su di lui. Non ci sono telefoni cellulari nei primi anni '80 e all'improvviso una chiamata, prendo il telefono, Sanya chiama. "Di dove sei?" - "Sopra". Si è scoperto che è salito su un palo e si è collegato a una linea telefonica (gli operatori telefonici avevano tali telefoni con un disco) e ha chiamato tutti i miei amici dal palo.

 


 

Krasnoselskij Pietro, Alchevsk

La storia è stata raccontata dall'ufficiale di turno alla stazione radio di Alchevsk nel 1986. All'esame della locale scuola di ingegneria radiofonica, alla ragazza viene mostrato il diodo D2: "Cos'è questo?" (ha visto solo D223). Risposta: "Diodo, solo scuoiato !!!"

 


 

Kiyanitsa Vasily Vasilievich, Nosovka, regione di Chernihiv

Era la fine di luglio 1986. Concorsi repubblicani complessi di scolari dell'Ucraina a Dnepropetrovsk. Ci sono più di mille atleti, rappresentanti e giudici. Sono il giudice capo. In uno dei giorni della competizione "Fox Hunting", improvvisamente arriva l'informazione dal radiocomando che il segnale del trasmettitore "Fox-4" è scomparso nell'aria. Questa è un 'emergenza. Eppure, a causa della mancanza di giudici locali, per le volpi è stato previsto un giudice. Il giorno prima, durante la formazione della squadra arbitrale, locale, incl. e il mio vice capo mi ha convinto che sarebbe andato tutto bene e non dovresti nemmeno preoccuparti. I trasmettitori sono automatici. E una persona al "punto" non avrà nulla da fare: accendere il trasmettitore e guardare come lo trovano gli atleti e mettersi i timbri sul prendere la "volpe". Ed eccoti qui... "non ti devi preoccupare"... Ci sono più di 80 scolari in pista!!! Chiamo immediatamente il giudice, che si trova sulla 4a "volpe", tramite comunicazione ufficiale. Signore, c'è una ragazza! La ricordavo allo spettacolo: piccola, fragile, con indosso una giacca antipioggia. Ricordo che uno dei giudici locali in quel momento mi disse: "Non preoccuparti! A scuola frequentava due lezioni all'anno. Dille cosa controllare nel modo più semplice possibile. Ma lei mi interrompe: "Ho già eliminato tutto! Ecco, è caduto il filo dal circuito di uscita al jack dell'antenna! Ho già fatto tutto! Non preoccuparti, funziona già tutto!" In effetti, il segnale della quarta "volpe" è apparso di nuovo in onda. Sono stati saltati solo due cicli, cioè 10 minuti... La sera a giudicare dal "debriefing" la ragazza è diventata al centro dell'attenzione. Soprattutto quando hanno aperto la custodia del trasmettitore Fox e lì hanno visto un filo legato con un fiocco dal circuito di uscita al jack dell'antenna. Gli uomini, e questi erano principalmente allenatori di bambini e capi di circoli provenienti da tutta l'Ucraina, come direbbero ora, erano rimasti a bocca aperta ... Dov'è questa ragazza adesso? Com'è stato il suo destino?

 


 

Provodkin Aleksandr IvanovicArkhangelsk

Un contadino familiare chiede molto ingraziatamente di venire a vedere la televisione. Sapevo che aveva una lampada Record e, senza chiedere nulla, dissi che sarei venuta. Oddio, non ho mai visto niente del genere! Sparato con un fucile da caccia calibro 16!! La storia del proprietario stesso (la moglie è in piedi vicino): "Torno a casa ubriaco, la TV è accesa - la serie. La moglie lava i piatti, ascolta. Cambio canale, la moglie urla - lascia perdere, non t toccarlo! sempre infuriato, e qui nelle mani di una pistola - beh, ho sparato alla televisione. Non ci crederai, il colpo del 5° numero non è penetrato nel cinescopio da cinque metri !!! Si è sparso come un ventaglio lungo le pareti !!! .. "(ho guardato - davvero, sulla carta da parati c'è una chiara traccia di un'inquadratura circolare, la TV era nell'angolo). "...Poi sono stato catturato, come è stato! Ch ha caricato il pallettone e già consapevolmente, ha colpito di nuovo con la mira. Il successo ha superato tutte le aspettative!" Dopo aver confermato la morte del dispositivo, ho guardato dietro di esso per motivi di interesse - assolutamente tutti i dettagli sono migrati dalle assi alle pareti dietro la televisione, e il vetro e tutti i tipi di pesanti pezzi di ferro - dietro il comodino. Non ho nemmeno toccato nulla, ho detto: "Qui la medicina è impotente" e me ne sono andato. Quando l'ho raccontato al lavoro (in sua presenza), tutti all'inizio sono impazziti, poi hanno riso a lungo. E quando ha presto comprato un nuovo, colorato, 3USCT, lo hanno preso in giro e consigliato "zhakan" (questo è un tale proiettile, su un orso) su di lui. Dela...

 


 

Provodkin Aleksandr IvanovicArkhangelsk

Il vicino è seduto in veranda, a fumare. Torno a casa dal lavoro e chiedo perché è così triste. Mi chiede di andare a guardare la TV, posso fare qualcosa o no, l'ha rovinato accidentalmente. Entriamo, guarda, c'è un piccolo foro nel cinescopio. Beh, io dico, dimmi. È anche un cacciatore, si è preparato a cacciare e ha iniziato a pulire il suo fucile di piccolo calibro. L'ho pulito, ho iniziato a controllare il meccanismo di ricarica, l'ho controllato, ho tirato fuori il caricatore e mi sono allontanato dalle persone (famiglia), ho premuto il grilletto. Uno sparo, un colpo diretto... in un cinescopio! Il proiettile perfora il vetro frontale, la maschera (3USCT), perde forza e rimane all'interno del cinescopio. La televisione era spenta. Il foro all'esterno è così pulito e all'interno l'uscita è molto più ampia con un cono. Avevo un cinescopio usato, lo stesso giorno l'ho cambiato velocemente, funziona tutto!!! Una settimana dopo, ho mangiato troppo di selvaggina deliziosa.

 


 

Andreev Andrey Aleksandrovic, Sulin Rosso

In qualche modo vengo da mia nonna - "Il dente di leone di Dio" su una domanda per la riparazione di ULCTPI. Personale riparato, aggiustato il bilanciamento del bianco. E lui stesso è rimasto stupito: la televisione ha 10 anni e il cinescopio è l'ideale. Regolate leggermente le differenze di colore. E io dico: "Prendete il lavoro!" La nonna sta guardando il televisore con la bocca aperta e dice a malapena: "Di che colore è (TV)?" Si scopre che il televisore è stato regalato dal nipote, beh, non ha acceso l'interruttore a levetta del colore sul retro. E in tutti questi anni, fino a quando il membro dello staff ha grugnito, la nonna lo ha guardato in immagine b/n. Così in segno di gratitudine, oltre al denaro, diede un quarto del suo buon vino.

 


 

Eugene, Krasnoyarsk

Ho iniziato a saldare e assemblare circuiti semplici da scuola. Si cercavano i pezzi nelle discariche, dove si buttavano televisori o ricevitori, che non servivano più a niente (intorno agli anni '70). Alcuni dettagli sono stati realizzati anche da noi stessi. Altoparlanti o cuffie, per esempio. Da sotto la crema da scarpe è stato prelevato un barattolo vuoto, sono stati praticati molti fori sul coperchio con un garofano, all'interno è stato inserito un pezzo di magnete avvolto in filo di rame (nessuno sapeva esattamente il numero di giri), un piatto rotondo è stato ritagliato dalla lattina con le forbici da sarto della madre lungo il diametro interno del barattolo. Lo hanno messo su un magnete, hanno chiuso il coperchio e hanno inserito le due estremità del filo nella presa "radio". In precedenza, e in alcuni posti ancora, esisteva una tale "radio locale" - cablata. Per loro sono stati prodotti altoparlanti per abbonati con controlli del volume, molto convenienti. Per alcuni, "trebbiavano" dalla mattina alla sera. Ma a quel tempo costavano 3-4 rubli. E il suo oratore fatto in casa era "personale". Potresti ascoltare le trasmissioni radiofoniche la sera a letto. E per avere abbastanza per dormire, hanno avvitato qualsiasi cablaggio con una spina a un tale "altoparlante". Assicurati che la spina sia della dimensione giusta per la presa. E a proposito, avevano le stesse dimensioni. E in qualche modo prendo la spina senza guardare e voglio collegare la radio alla presa. Come boom! Sono stato io a confondere il mio "altoparlante" fatto in casa e a inserire la sua spina nel 220. Il genitore è saltato fuori nel corridoio dalla cucina e per molto tempo non sono riuscito a capire perché la miccia nello scudo fosse saltata con un tale ruggito. E con uno sguardo intelligente, sono anche saltato rapidamente allo scudo, come se non avesse nulla a che fare con esso. Poi ho dovuto avvolgere "l'altoparlante" in un modo nuovo, ma ho dipinto la spina con la vernice rossa di mia madre. Per non confondere.

 


 

Karpenko Filippo Aleksandrovic, Dnepropetrovsk

Ti parlerò della nostra pratica con il mio figlio più giovane Nikolai. Ho anche portato via i miei figli, soprattutto i più piccoli, con la mia pratica di radioamatore. Prima di tutto, ho mostrato ai miei figli una batteria e una lampadina. Gli piacque così tanto che entrambi si diplomarono all'istituto radiofonico e divennero ingegneri. E durante gli anni della mia scuola, il mio più giovane ha deciso di realizzare un telecomando per la TV. Ho collegato i fili che arrivavano alla lunghezza del letto al selettore dei canali, tutto andrebbe bene se non fosse per il "ma" - come sempre accade, ho iniziato a chiudere la parete di fondo della TV, e il cinescopio era pesante in l'area dello schermo e rotolata in avanti, il collo ha colpito la parete di fondo. La TV è finita. Il cinescopio sibilò tristemente e basta. Poi papà, nel senso di me, ha dovuto comprare un cinescopio per questo televisore. Bene, niente, grazie a mio figlio ora ho un computer, me lo ha dato. Ora mio figlio ha la sua famiglia, il suo lavoro, anche con un computer.

 


 

Penzev Petr Eremeevich, Novosibirsk

Non è un segreto che la potenza del trasmettitore superava di gran lunga quella consentita a tutti coloro che non erano pigri e sapevano come farlo. Quando questo è stato fatto goffamente e goffamente, le interferenze non solo hanno intasato l'intera gamma, ma sono anche entrate in TV, radio e telefoni ... Ex UA9PV - Victor mi ha parlato di uno di questi amatori. L'artigiano dalla mano storta non ha reagito alle osservazioni dei suoi colleghi, ha fatto un cenno con la mano e si è scrollato di dosso ... Una volta Victor è venuto a trovarlo e ha colto l'attimo, si è chiuso nella stanza dove si trovava il trasmettitore "cattivo" e ha rotto lentamente tutto le lampade in esso. Il male è stato punito.

 


 

Penzev Petr Eremeevich, Novosibirsk

Avevo un buon amico che era un radioamatore (ora deceduto), aveva persino un indicativo di chiamata, ma al momento della nostra stretta comunicazione aveva solo l'R-250M (anni '90) e un'enorme importanza personale di fronte agli altri. Questo è quello che mi ha detto: "I tuoi Elektrosignal sono tutti sciocchi e tu sei uno sciocco". In quegli anni le televisioni sovietiche "morirono" massicciamente e gradualmente penetrarono quelle straniere. Nel suo appartamento standard di 3 stanze, la piccola stanza era disseminata di assi, blocchi, assiemi e televisori "morti". Ha riparato un televisore portato per la riparazione nel modo seguente: ha determinato un'unità non funzionante e l'ha sostituita con una funzionante dal Big Plyushkinskaya Heap. Sì, solo allora ha chiesto ad altri di riparare quello "morto". Un giorno mi dice: "Non ci capisco niente - porto a casa un foulard ULF - funziona, lo prendo, lo indosso - non funziona! Andiamo a vedere !” Siamo andati dal proprietario. Sembro: un giapponese, un piccolo altoparlante, un bambino ha perforato un diffusore con una matita. Il lettore deve aver già indovinato. Ha messo ULF, ha acceso nessun suono! Chiedo: "L'altoparlante ha suonato?" - "Si, guarda!" - "Disattiva ULF!" - "Perché???" - "Spegnilo!!!" non credo sia necessario aggiungere altro...

 


 

Koval Oleksandr, UA3AFO, Mosca

Ho prestato servizio negli anni '1970 nel reggimento delle comunicazioni. Il codice Morse non era noto solo ai cuochi e agli autisti delle stazioni radio. Bene, queste sono le specifiche. E avevamo una caserma di quattro piani. È lì che viveva l'intero reggimento. Una sera uno di noi tirò fuori dalla tasca un cacciavite e batté sulla batteria con il codice Morse "QRZ?" - "Chi può sentirmi?" All'improvviso qualcuno gli risponde: "Chi sei?" - "Vengo dal terzo piano." - "Io sono della seconda..." ed è iniziato lo scambio radiofonico... Qualcun altro si è intromesso, ha messo la sua parola, poi qualcun altro... È iniziato un incubo! Non c'era abbastanza aria per loro di turno, quindi anche qui!... Finì semplicemente: l'ufficiale di turno accorse e "spegneva il segnalatore" a ogni piano. A malapena ha calmato tutti. La cosa principale è che tutti capiscono perché: comunicano e non sembrano interferire con nessuno ... tranne che per la sfortunata batteria. Più interessante dopo. Entro nella stanza di Lenin e c'è un'insegna davanti alla nostra TV aperta. Anche lui ascoltava, ma era impegnato. Accanto c'è una scatola con fusibili - 200 pezzi. (preso da magazzino). Mi si lamenta: "Ecco, un matrimonio!!!" - "E cosa stai facendo?" - "Non vedi - Sto riparando la TV. Ma tutti i fusibili, per fortuna, sono difettosi. Quello che non inserisco, si brucia subito ..." - "Beh, forse c'è un malfunzionamento nel circuito stesso?", dico - "No, il circuito funziona, ancora non ho saldato ... "Sono andato via, non potevo guardare oltre ... La sua "riparazione" è terminata con l'ultimo fusibile ... Il giorno dopo ho riparato la TV, anche se non c'erano più fusibili in magazzino ...

 


 

Nikolay, ra6xnc, regione dell'Elbrus

Come sono stato l'inventore della radio A.S. Popov.

Nel 2000 sono andato a Nalchik per pagare un altro canone di radioamatore. La RFC repubblicana a quel tempo si trovava dall'edificio della stazione degli autobus interurbani. Mi sono avvicinato, una porta d'acciaio, un pulsante di chiamata, una telecamera - a quel tempo era una novità. Premo il pulsante - dall'altoparlante la voce della ragazza chiede chi sono e dove. Improvvisamente dico stupidamente: sono Alexander Stepanovich Popov, sono venuto a pagare il canone del radioamatore. Salì al secondo piano, una giovane creatura è seduta al monitor. La ragazza mi dice: "Alexander Stepanovich, ciao, ma ti conosco, ti abbiamo studiato a scuola in fisica. Solo che ho dimenticato cosa hai inventato?" Ho detto che avevo inventato la radio, ho disegnato un diagramma schematico della radio del temporale di Popov, ho tenuto una breve lezione alla giovane bellezza.

 


 

Alekseev Evgeny Aleksandrovic, Tosno

Negli anni '60 io, radioamatore principiante, avevo lo status di "maestro radiofonico" nel mio paese, di cui andavo molto orgoglioso. È vero, non ha sempre funzionato con la risoluzione dei problemi, ma per me è stata una buona pratica e un grande piacere. Un incidente mi ha colpito in particolare. A una nonna stavo riparando un ricevitore / r. E in quegli anni lavoravano da un'antenna esterna. E durante il controllo della sua connessione, ho notato un interruttore sul davanzale, che era destinato alla protezione dai fulmini. Un filo dell'antenna era collegato al terminale superiore e un pezzo di filo era collegato al terminale inferiore, che era sepolto in un vaso di fiori. Alla mia domanda sconcertante sullo scopo di questo rubinetto, la nonna ha risposto con una nota di istruzione: "Tipo cosa? Questo è il grounding". Mi ci è voluto molto lavoro per spiegarle la differenza tra terra e radicamento.

 


 

Gerasimets Anatoly Pavlovich, Mosca

Anno 64...65 del secolo scorso. Lavoro come meccanico per la riparazione di apparecchiature elettroniche presso il laboratorio di fabbrica per la riparazione di strumentazione e automazione. Collega, Slava D., dopo il "turno di notte" è completamente inutile. Ma il maestro viene da Dio! A quel tempo, quasi tutta la tecnologia era basata su lampade. Apre la custodia, alza la montatura e guarda... a lungo, poi il sonno lo sopraffà. La testa si sta lentamente appoggiando ai fili... Noi, 5 persone, sentiamo una voce (!) e vediamo Slavik decollare in posizione SEDUTA all'altezza dello schienale della sedia su cui era seduto! Atterraggio sullo schienale, lo schianto di una sedia che cade, Gloria e un paragrafo di parole non stampabili. I colleghi soffocano con una risata trattenuta. Quale forza (muscolare) è stata in grado di sollevare circa 80 kg di peso vivo al livello dello schienale della sedia in posizione SEDUTA?! Non abbiamo trovato una soluzione. Era una buona tecnologia a quei tempi!

 


 

Aleksandr Bychkov, Krivoy Rog

Dopo essermi diplomato alla scuola tecnica radiofonica, ho trovato lavoro come tecnico televisivo in uno degli studi televisivi. Ha lavorato sulla linea. In qualche modo vengo da uno dei clienti (un tale tipo di festaiolo). Sto facendo una TV. Per tutto questo tempo il proprietario si siede in silenzio sul divano. Finalmente la riparazione è completata (il malfunzionamento, non ricordo quale, non è stato difficile). Comincio a redigere una ricevuta e mio nonno dice: "Hai l'attestato di maestro televisivo?" E devo dire che nel nostro studio c'è stato un ritardo con l'emissione di nuovi certificati: non l'avevano ancora tirato fuori. Spiego tutto a mio nonno. Dice: "E non pagherò". Io dico: "Perché?" - "Ma perché forse non sei affatto un telemaster, ma che truffatore!" Rispondo: "Ti ho riparato la TV, come fai a non pagare?" Il nonno non regge la sua posizione - a quanto pare ha deciso di guidare attraverso la regione di Darmov. Apro di nuovo la TV, mordo la parte sostituita e me ne vado silenziosamente. Per molto tempo dopo ho sentito imprecare selettivi. Questi sono i clienti...

 


 

Tenitsky Pavel, Kerch

Io e il mio parente ci siamo laureati ai corsi di telemeccanica al DOSAAF. Ebbene, fin dall'infanzia mi sono occupato di teppismo radiofonico e ho fatto pratica con un amico che lavora in uno studio televisivo. Pertanto, un parente mi invita a riparare la stazione televisiva e radiofonica BIELORUSSIA (non ricordo il numero). Sono venuto, ho riparato, e poi suo padre viene da me. Gli ho mostrato come funziona il dispositivo e l'ho spento, ho staccato la spina dalla presa / i loro interruttori a pulsante erano di breve durata. Mi alzo e aspetto - quando mio zio loderà per il lavoro. E lui, come un tuono da un cielo sereno, dice: "Oh, e tu e Vovka siete degli sciocchi: studia, studia ed è inutile". A cosa serve, credo? E lo zio continua: "Non puoi rimuovere immediatamente la spina dalla presa - dopotutto, quando la TV è stata accesa, la corrente è entrata, e ora quando è spenta, aspetta che la corrente torni nella presa !!!" Mi vestii e uscii silenziosamente, stupito dalla filosofia di mio zio.

 


 

Shebalov Yury Alexandrovich, Tomsk

Ho vissuto allora negli anni '90 in Tagikistan. Un uzbeko mi porta un registratore a cassette Vesna-202 e dice: "Ascolta, guarda, ah! Tutto funziona, ma non canta!"

E un altro caso. Mi sto rilassando con un amico. Entra il suo vicino. Dopo aver appreso che stavo chiedendo al maestro: "Caro! Ho preso un videoregistratore dai miei amici per vedere (Panas G40), ma si è rotto, ora non so come restituirlo". Vado da un vicino, spingo la cassetta nel ricevitore e lui la sputa. Non c'era il cacciavite, l'ho svitato con un coltello. E lì!.. Un pezzo di torta secca. Il popolo tagiko ha fatto del suo meglio.

 


 

Karpenko Filippo Aleksandrovic, Dnepropetrovsk

Ho anche iniziato a interessarmi all'ingegneria radiofonica, seduto ai fornelli. Ho ereditato un altoparlante "black dish", poiché in casa è apparso un moderno altoparlante per trasmissioni. Ho studiato a fondo il suo lavoro. Finché non rimase in silenzio per sempre. Inoltre, la nostra autoeducazione ha raggiunto Rodina 47, in cui l'unico elettrolita sparava come una pistola. Io e il mio amico gli abbiamo dato una tensione doppia rispetto a quella che dovrebbe essere - l'hanno convertita dalla batteria alla rete. Bene, per una buona ricezione radio è necessaria una buona antenna esterna. L'abbiamo fatto con pezzi di filo. Abbiamo deciso di saldare i punti di torsione per un migliore contatto. Saldato per strada. Era già primavera e la terra non era ancora completamente asciutta: era umida. Bene, durante il lavoro, sono stato così sopraffatto da una corrente di 220 volt che sono già diventato verde. Il saldatore ha perforato il corpo - lo ha riparato da solo ... Di conseguenza, si è bruciato la mano e quasi è morto se stesso, se il saldatore non fosse caduto dalle mie mani quando è caduto. Ma mi considero ancora un radioamatore.

 


 

Sergei, Odessa

Molti radioamatori "ratsuh" sono collegati con il telecomando ai televisori domestici. C'era una volta, non era ancora inserito dalle fabbriche, e con esso si potevano contare sulle dita i modelli. Come sapete, le prime MDU duplicavano 8 pulsanti USU-15 e furono installate per la prima volta su costosi modelli di 1a classe, come gli "esportatori" Electron-265 e Orizon. Ho collegato la mia prima MDU al "Photon-311" a sei pulsanti di un sistema di controllo della lampada IR a quattro canali apparso in vendita nel 1989, con un telecomando così quadrato per 4 pulsanti. Dei 6 pulsanti dell'SVP della TV, 4 erano duplicati, ma per la trasmissione allora erano sufficienti 3 canali. Poi sono comparsi i canali decimali, ho dovuto escogitare l'MDU a 8 pulsanti, acquistato nella "Young Technology", collegandolo all'SVP-403. Bene, e poi il mio "Photon" è stato premiato per molto tempo con l'MDU-55 a 56 canali, che poi costa $ 20. È stato realizzato da piccole cooperative, ha avuto un design di grande successo (migliore dei "cassetti" a 90 canali che sono apparsi in seguito) e ha aiutato molto i tecnici televisivi. Non dimenticherò un cliente che mi ha chiamato per riparare un tubo colorato "Electron-716" con un SKM-15 meccanico. Dopo aver aperto il dispositivo, ho trovato una certa sovrastruttura nell'area SCM. Si è rivelato essere un sistema autocostruito per la rotazione remota dell'asse SCM. Era azionato da un motore con cambio. Ed era controllato via cavo con un pulsante dal letto del proprietario. Una pressione breve corrispondeva a un clic di MMB. Al canale successivo in senso orario, premere a lungo per cambiare più canali. Non mi sono imbattuto in un telecomando del genere (da non confondere con il mitico "prefisso dell'accompagnamento a due voci")!

 


 

Krasilnikov Aleksandr Evgenievich, Dzhambul

Sono un radioamatore con un'esperienza abbastanza decente. Dall'età di 12 anni, come la maggior parte dei miei coetanei, si occupava di accaparramento, raccolta, furto, componenti radiofonici. Il mio primo progetto era un normale multivibratore assemblato in una custodia dal ricevitore radio Mishutka - ricordi un tale altoparlante? - 0,25 fischio. In generale, ho guidato la generazione negli ultrasuoni, l'ho portata a scuola, l'ho messa in un secchio e l'ho inviata all'insegnante. Dopo circa 15 minuti, lei, adducendo un mal di testa, ha lasciato l'aula. Evviva! - l'obiettivo è raggiunto, la lezione è interrotta. L'intera classe è stata felicissima. La lezione successiva è la fisica e la posizione dell'oggetto, cioè l'insegnante, si è rivelata leggermente diversa. L'insegnante era seduto al pulpito e l'opzione con un secchio è stata abbandonata. Ma non c'è limite all'ingegnosità del ragazzo. Ho messo la mia unità su un armadietto all'estremità dell'aula, dove erano conservati tutti i tipi di gadget per esperimenti, e l'ho acceso ... passano 15 minuti. Evgenia Sergeevna non capiva nemmeno cosa le riservava. Ma quelli che sedevano nelle scrivanie posteriori hanno apprezzato la mia invenzione e hanno quasi represso la mia brama di radioamatori insieme a qualcos'altro. Fuggito in disgrazia.

Un'altra storia dell'età adulta. Dopo il crollo del Soviet dei deputati in Kazakistan, non c'era vita ma .... Persone come me si sono radunate, hanno aperto un'officina televisiva e ripariamo tutto ciò che è collegato alla presa. Portano 3USTTS e dicono: "c'è del fumo e odora di semi fritti". Beh, dannatamente interessante! Si è riunito un consiglio, stiamo facendo l'autopsia. Un collega fa un esame esterno, gli stipiti non sono visibili. Accendere. Un collega, seduto su una sedia, esamina il modulo di alimentazione (e il coperchio protettivo su di esso è stato rimosso). Quindi si allontanò e la sedia rimase in piedi solo sulle zampe posteriori. Un collega in questa posizione ammira il modulo di alimentazione e all'improvviso l'elettrolita si è attivato. Tira fuori il fondo - e il poveretto in fronte! Ma è ancora metà del problema. Il colpo era buono, la posa era invitante. Bisognava vederlo e sentirlo: un applauso, un urlo e gambe in direzioni diverse con un felice atterraggio sulla schiena. Così è stato con noi per una settimana e ha camminato come un indiano con la fronte blu.

 


 

Sergei, Odessa

Alla fine degli anni '80, i miei genitori mi chiamano in qualche modo e dicono: "Ma abbiamo comprato un computer!" - "Dove?" - Chiedo. "Nel nostro hozmage!" - "Quanto?" - "Solo per 50 rubli! Molto bello, solido, con un monitor e una tastiera. Anche un supporto speciale. Semplicemente non sappiamo come collegare cosa. Vieni a scoprirlo!" Naturalmente, sono venuto a guardare questo miracolo della tecnologia. In effetti, tutto sembrava solido e bello. Il monitor è abbastanza grande, monocromatico, verde, la tastiera è multicolore ... Tuttavia, dopo un ulteriore esame è emerso che non si tratta di un computer, ma di una cosiddetta workstation per la comunicazione con il computer principale, che potrebbe essere situato in un'altra stanza. Non aveva nemmeno un proprio processore, a differenza degli attuali pisishka che lavorano sulla rete. Quando gli è stato chiesto perché avevano l'idea che fosse un computer, i genitori hanno detto che era scritto sul cartellino del prezzo nel negozio di ferramenta, e quando è stato chiesto perché non mi aspettavano, hanno risposto che il venditore li aveva intimiditi: prendi queste macchine a un prezzo come le torte calde Se ne andrà in 5 minuti! In generale, questa postazione di lavoro ha dato "solidità" all'appartamento dei genitori per diversi anni, e poi è stata demolita nella spazzatura.

 


 

Sergei, Odessa

Ho conosciuto un nonno che ha risparmiato sui tecnici della televisione. Aveva due televisori in bianco e nero identici del tipo "Birch-215", e quando uno di loro si ruppe, iniziò a riordinare in sequenza i dettagli dal secondo da sinistra a destra. Prima sono cambiate le lampade, poi il PTK, la scheda UPCHI, UPCHZ, TVS, ecc. La cosa più interessante è che ha trovato la parte difettosa con questo metodo di sostituzione, sebbene la riparazione a volte potesse durare una settimana o più. Ma una volta non ha fatto fronte allo schermo che si è spento ancora una volta, anche se in 2 settimane ha completamente cambiato il contenuto del dispositivo. Il telemaster chiamato ha dichiarato la morte del cinescopio, che il proprietario non ha immaginato di lanciare.

 


 

Filatov Sergey, Zaporozhye

Ho lavorato per un'azienda elettrica. E lì - un buon terzo comprende i televisori e altri dispositivi elettronici di consumo. E durante una pausa fumo, un saldatore (del paese stesso) si avvicina e dice: "Ragazzi, cosa potrebbe essere in TV? La resistenza è bruciata lì, ne ho saldato un'altra, la stessa cosa, ma continua a non funzionare. Non funziona!” Uno di noi chiede (riferendosi alla denominazione): "Vasya, hai messo lo stesso?" La risposta di Vasya ha fatto precipitare tutti in uno stupore: "Sì, è lo stesso! L'ho misurato con un bilanciere - è lo stesso!" Dopo questo incidente, se qualcuno si è lamentato, dice che "non può essere riparato", gli è stato consigliato di prendere una pinza.

 


 

Gladenko Ruslan Orestovich UW5SW, Ivano-Frankivsk

Era nel servizio militare. Ho servito come sergente nella posizione di comandante del dipartimento radiofonico. Durante la riorganizzazione dell'unità, il centro di comunicazione è stato riequipaggiato. In qualche modo una volta, nella rete telefonica servita da un interruttore manuale, le conversazioni di alcuni abbonati da parte di altri iniziarono a essere intercettate. Cioè, quando due abbonati stavano parlando, quando altri due erano collegati, le loro conversazioni venivano intercettate a vicenda. Stato di emergenza! Il capo delle comunicazioni ha organizzato ufficiali di mandato di diversi dipartimenti per cercare la causa. Qualunque cosa abbiano provato, hanno messo a terra l'interruttore e controllato le linee di collegamento, i cavi e hanno provato a schermare, niente ha funzionato ... Sono passate due settimane, hanno provato, a quanto pare, tutto! Le autorità cominciavano ad arrabbiarsi. Una volta ero in servizio al centro di comunicazione. Uscendo di casa dopo una giornata lavorativa, il responsabile delle comunicazioni mi ha affidato l'incarico di cercare di affrontare un problema già fastidioso. Conosceva la mia passione per la radio, l'interesse per la riparazione e la progettazione di apparecchiature radio. Pertanto, più di una volta attratto da un lavoro che non aveva nulla a che fare con il mio dipartimento. Ad essere sincero, sono rimasto scioccato. In primo luogo, non dovevo avere a che fare con gli interruttori, non conoscevo i circuiti. In secondo luogo, è stato necessario sedersi fino al mattino per capire l'attrezzatura da "combattimento". È successo qualcosa - e al mattino è stato possibile lasciare gli abbonati senza comunicazione ... Ma l'autorità del capo mi ha costretto ad accettare il compito. Prima di tutto, ho preso il circuito dell'interruttore. Dopo 40-50 minuti, non potevo credere che una tecnica del genere potesse essere così semplice, persino primitiva, rispetto alle apparecchiature radio che ho revisionato. Dopo aver riflettuto un po', sono passato al "lavoro di laboratorio". Sono riuscito a scoprire che l'ascolto delle conversazioni avviene solo nel momento in cui risponde l'operatore telefonico. Cioè, quando accende il microfono per rispondere a un altro chiamante. È chiaro che il motivo è legato ai circuiti comuni a tutti gli abbonati: un amplificatore per microfono. Si è scoperto che il suo circuito era tale che il segnale passava attraverso i circuiti di alimentazione, il che significa che il filtraggio è insufficiente qui. Il passaggio successivo, il collegamento di un condensatore da 2000 uF ai terminali di alimentazione dello switch, è riuscito a eliminare il problema. Questi lavori mi hanno impiegato circa 4 ore, e dopo la mezzanotte ho avuto un meritato "spegnimento delle luci". )) In mattinata, il capo della comunicazione non ha creduto immediatamente alla mia relazione che tutto funzionava. Ha controllato più volte con diversi abbonati, la sorpresa non ha lasciato la sua faccia per molto tempo, soprattutto quando ha saputo del lavoro svolto. Si è scoperto che durante la riorganizzazione delle apparecchiature nel nodo, molte apparecchiature sono state consegnate, cancellate. Uno degli alfieri ha rubato le batterie alcaline che erano nel buffer per alimentare l'interruttore in caso di interruzione di corrente. Servivano solo come filtro per il cibo.

 


 

Sysoev Sergey, Brjansk

Ha lavorato negli anni '90 come meccanico di radio. Applicazione - Sadko Ts280 non è incluso. Vengo, in TV, il problema dell'alimentatore standard è un transistor, un tiristore e un elettrolita 100x63. Lo cambio, lo accendo - funziona, ma l'intera immagine è in una sfumatura blu. Ho sostituito la capacità nell'MC: l'immagine è semplicemente perfetta. Chiamo la padrona di casa, lei, vedendo come funziona la TV, inizia a picchiarmi: "Cosa hai fatto? La scatola ha mostrato bene, come la guarderò ora?!" posto, accendi - l'immagine è blu. La padrona di casa subito: "Questo è un altro discorso!"

 


 

Koval Aleksandr Nikolaevich UA3AFO, Mosca

A proposito dei vantaggi dei "jammer" in epoca sovietica.

Negli anni settanta, il ricevitore VEF di varie modifiche (il predecessore di Speedola) era popolare tra la popolazione. Sono un radioamatore giovane ma promettente, ho trovato da qualche parte in letteratura i dati di contorno per la gamma di 13-16-19 metri di questo dispositivo. Rappresenti il ​​valore del ritrovamento? Ho ricostruito con successo il mio VEF, sacrificando le bande LW, 52 me "vuoto righello". Fare un bar fatto in casa non è un problema. Ma non ci sono zampilli in onda!... Mi chiamano, come tutti gli altri ai loro tempi, nell'esercito, ed eccomi qui - un operatore radio. Codice Morse, officina di riparazione attrezzature, servizio... Tutti hanno subito appreso che stavo riparando i ricevitori TV e... è iniziata la "vita facile". In qualche modo un maggiore viene in officina: il capo dell'ufficio del quartier generale e dice di avere un VEF-10, ma i jammer sono molto fastidiosi. Non gli fanno ascoltare la loro nativa Voice of America... Ha sentito che ci sono altre onde dove tutto è chiaro... “Sì,” dico, “è possibile ricostruire il ricevitore, ma è molto difficile e non si sa se funzionerà ..." parola. "Sì, - dice, - ho capito ... Basteranno due bottiglie?" - "Certo", - Sono stato felice ... Il giorno dopo gli porto un ricevitore già pronto nel suo ufficio. È andato alla finestra - ed è rimasto sbalordito! Sentito chiaramente e senza interferenze TUTTI Mi porge un fagotto: Lo porti? E i ragazzi in caserma stanno già apparecchiando la tavola... Ma non è tutto. Un paio di giorni dopo, il Generale - Capo di Stato Maggiore del Distretto con un aiutante viene nella mia officina. "Alzati! In silenzio!" Sono un privato... Per molto tempo ha girato intorno al cespuglio, si è interessato a come viviamo, a cosa scrivono... Ma non è venuto per quello. "Ecco", dice, "è uscito nel cortile di casa a fumare, e qui il capo dell'ufficio, il maggiore, ascolta il suo ricevitore. Sì, è fantastico ... ho lo stesso. Loro l'ha data per 50 anni, puoi ricostruirla anche tu?" Quale potrebbe essere la mia risposta? "Molto bene. Il mio aiutante lo porterà." Qui, ovviamente, non puoi chiedere una bottiglia. La sera busso all'ufficio del generale... "Permesso?" - "Ah, entra!" Gli ho consegnato l'apparato ricostruito. L'ha storto. Era soddisfatto: "Esatto, questa stazione e il maggiore proprio qui sulla scala sono udibili ..." Qual è la cosa principale in tutto questo? Sono stato smobilitato in tempo e l'auto del generale mi ha consegnato all'aeroporto ... Tre ore di volo - e sono a casa!

 


 

Ermakov Victor, Istria (ex Seversk)

Era la fine degli anni '80, un periodo di terribili carenze. Siberia, città industriale, inverno, 30 dicembre. Un amico mi chiama a casa sua e mi dice: “Ho comprato un televisore a colori, volevo vedere i programmi TV con la mia famiglia a Capodanno, ma si è rotto. Chiedo cosa c'è che non va. A quel punto avevo già visto molti televisori difettosi, ma non avevo mai visto niente del genere! Un amico apre il vetro di una finestra (Siberia, freddo ...) - dopo mezzo minuto, l'immagine scompare da una TV funzionante, ma il suono rimane. Chiude la finestra - appare un'immagine. La mia prima reazione è una battuta. E un amico quasi piange: sul naso c'è il nuovo anno, la famiglia, i bambini piccoli e la prospettiva di una vacanza viziata ... Io stesso ho aperto e chiuso questa finestra - la TV ha nascosto obbedientemente l'immagine, poi l'ha mostrata. Rendendosi conto che si trattava di una reazione alla temperatura, portò il televisore a casa sua, indossò un cappotto di montone, sentì gli stivali e al freddo aprì la porta del balcone, divenne un oscilloscopio e iniziò a esplorare l'interno di questo miracolo. Per coloro che capiscono - 3USCT TV. Stavo cercando il motivo per 4 ore: questo è alla vigilia delle vacanze! La risposta si è rivelata semplice: in fabbrica, invece di 2,2 kOhm, un resistore da 22 kOhm è stato saldato nel circuito di formazione dell'impulso stroboscopico. Pertanto, l'ampiezza della soppressione verticale differiva di microvolt dall'impulso di sincronizzazione orizzontale e, quando la temperatura è cambiata, la soppressione verticale nel segnale SSC ha superato quella orizzontale: le linee sono state correttamente spente. Sono passati più di vent'anni, ma non posso dimenticare questo incidente, non ho visto niente di simile né prima né dopo.

 


 

Shamshurov Oleg, Kirov

In qualche modo il mio amico Oleg mi ha chiamato per aiutarmi a montare la TV. All'inizio degli anni '90, c'è stato un tempo in cui era molto difficile per un operaio televisivo acquisirne uno. Sì, e una questione d'onore, ovviamente. Va bene, dal momento che tutti gli "ingredienti" sono nella raccolta, perché non aiutare. Devo dire che Oleg è un uomo colto, pulito, con un'istruzione superiore. La sua stanza è sempre in ordine e profumata, le ragazze lo adoravano per questo. Ma non è questo che mi ha stupito: sono poche le persone al mondo che hanno avuto l'onore di vedere un cinescopio completamente preparato per l'installazione, assolutamente sterile (naturalmente lo ha pulito con alcool puro!), senza rivestimento protettivo in grafite.

 


 

Shamshurov Oleg, Kirov

In qualche modo la mia amica Vanya mi ha chiamato per "guardare" la TV. Vanya è un uomo sano, possedeva, oltre a due figli, un televisore. Anche sano, USCT-P. Un tale modello di transizione con uno sweep a tiristori, del peso di chilogrammi 30. Aveva anche un tester, nero, solido, come uno strumento da scrittura di un membro del Politburo. Ma con punte corte. Ok, hanno aperto l'interno, acceso la TV, ho messo Vanya con il tester accanto a me. Penso: se il cinescopio "si è seduto", non c'è nulla con cui scherzare. Ho controllato le pistole: stavano tirando tutte e tre, hanno dato le estremità a Vanya e ho approfondito lo schema. E poi Vanya, apparentemente non cogliendo l'essenza del processo di risoluzione dei problemi, ha deciso di indagare su qualcosa da solo. Allo stesso tempo, teneva il tester nella mano sinistra sopra il collo del cinescopio e l'estremità libera nella destra. Vasya è un uomo forte, forte, ma, a quanto pare, la tensione accelerata si è rivelata più forte. Risultato: frattura del collo del cinescopio da parte di un tester in caduta. E Vanya ha dovuto comprare un nuovo televisore.

 


 

Korotchenko Aleksandr Petrovich, Petropavlovsk-Kamchatsky, Federazione Russa

Come sono diventato "Petrovich"

Quando ero un installatore radiofonico presso la Electro-Radio Navigation Camera del locale Rybport, sono stato inviato dalle autorità al prossimo piroscafo (nell'anno 86-87) per riparare il dispositivo con l'elegante nome "FAK-P". Avevo allora 24-25 anni. Il capo della stazione radio, uno zio di 55 anni, ha accettato con tutto il cuore (ancora, parcheggiando per soli tre giorni, fretta) - senza mappe meteorologiche, che questa FAC dovrebbe emettere su carta elettrochimica puzzolente, è in qualche modo triste l'Oceano Pacifico... Ci siamo incontrati, ha portato al dispositivo. C'è un pezzo di ferro in un angolo buio e non si accende affatto. Nachratsii iniziò già a sventrarla in silenzio, senza aspettare il mio arrivo. Dice che durante il volo si è dimenata come un orologio. Siamo arrivati ​​al molo - stai zitto. Bene, sono andato a vedere. Ho iniziato con il cavo di alimentazione. Ed è sdraiato al sicuro sul ponte dietro il FAK. La presa è nascosta sotto il centralino, difficile da vedere. Ho inserito la spina nella presa, l'ho acceso ... ha funzionato. Le istruzioni sono silenziose per me in questo modo: "Sanya, com'è il tuo secondo nome?" Disse. È ancora più tranquillo: "Petrovich, firmerò qualsiasi documento tu voglia (abbigliamento, cioè), non vergognarti di fronte alla folla ... Certo, non ho nemmeno pensato di disonorare il mio nonno - un incidente, dopotutto. La fumigazione è stata eseguita sulla nave, i topi scarafaggi sono stati avvelenati (in questo momento l'equipaggio viene portato dalla tavola alla riva), beh, e il cavo è stato inavvertitamente estratto. Semplicemente non ho guardato le istruzioni ... Fu con la sua mano leggera che i capi delle stazioni radio iniziarono a chiamarmi "Petrovich" all'età di 25 anni. )))

 


 

Galata Valery Ivanovic, Rostov sul Don

All'inizio degli anni '60, un ragazzo, di 14 anni, si infilava in uno studio televisivo dalla mattina alla sera, facendo esperienza. Lui stesso ha già assemblato un transistor "Ether" e ha scelto "Record" della TV di casa. I maestri stanno combattendo con la TV "Lviv" con UPCHI per tre ore, il risultato è zero. Vasya, che sta dormendo con una grave sbornia, viene svegliato. Dopo aver ascoltato i commenti e aver guardato stupidamente l'installazione, Vasya sbava il dito, imbratta la resistenza (quindi "resistenza") con il dito, la TV ha iniziato a funzionare e Vasya è caduto sul divano per riempirsi.

 


 

Ochakovsky Vyacheslav Andreevich, Krivoy Rog

Un giorno vengo da uno dei miei conoscenti, un radioamatore appena coniato. Abbiamo saldato con lui, attorcigliato il nonio. Poi il mio amico tira fuori una chitarra dalla sua custodia e si vanta di suonarla in onda... Ho strabuzzato gli occhi e ho detto con incredibile sorpresa: “Senti, perché un radioamatore ha bisogno di un basso? Fu solo dopo una lunga discussione che riuscii a convincere il mio amico. Anche se si è calmato, è rimasto comunque molto turbato dal fatto che l'HIE non ha assegnato frequenze per questo!

 


 

Ermakov Victor, Istria

Erano i primi anni '90. Era di moda guardare un videoregistratore e la maggior parte dei televisori erano SECAM. Ho lavorato nel campo dell'installazione di decoder PAL. Mi sono riempito la mano, mia moglie ha dipinto i circuiti stampati con vernice nitro a casa, l'ho saldato e sono andato dai clienti, l'ho inserito nella TV. Il processo di installazione è durato circa un'ora. E ho un cliente - dice che non c'è abbastanza marrone. E ho installato dei decoder, in assenza di un generatore PAL, secondo il video, su un frammento del cartone animato Tom e Jerry. Aggiungo o sottraggo il rosso, sono già entrato nel bilanciamento del bianco, combatto per due ore e il cliente è l'unico: non c'è il marrone, e basta! Sono dappertutto, non so cosa fare. Sua moglie viene e chiede cosa ci fai qui? Rispondo, dicono, ho installato un decoder e tuo marito dice che non c'è abbastanza marrone. Lei: "Non ascoltarlo, è daltonico". Tenda.

 


 

Kostenkov Vladislav Yurievich, Engels, regione di Saratov

Erano circa 13 anni fa. Ho deciso di saldare una ghirlanda, beh, tipo, per un albero di Natale. Ho acquistato lampadine da 12,5 V nel negozio, dopo aver precedentemente calcolato tutto, quanto è necessario, in modo che 220 V siano distribuiti uniformemente sulla ghirlanda. Non c'erano cartucce per le lampadine, ho saldato i fili alla base. Ho saldato tutte le lampadine, avvitato la spina (non pensare che quella mangiano). Orgoglioso di me stesso, lo attacco a 220 V - poi BABAH e BEAUTIFUL SALUTE da barattoli di lampadine già verniciati ... Per chi non avesse capito: ho collegato le lampade in parallelo e ognuna di esse aveva una tensione di 220 V, ma era necessario in serie, quindi funzionerebbe bene.

 


 

Kostenkov Vladislav Yurievich, Engels, regione di Saratov

Ho studiato alla scuola numero 1 di Engels, chi si ricorda di me - ciao. E così abbiamo avuto lezioni di lavoro. Ho imparato a lavorare il legno. L'insegnante era un brav'uomo e pieno di risorse. Ho preso dell'impiallacciatura di faggio da qualche parte e ho deciso di incollarci le estremità dei cassetti della scrivania, in modo che, quindi, fosse bello. Sì, è sfortuna: il ferro non si riscalda. Bene, si è rivolto a noi, gli alunni di quinta elementare, dicendo che qualcuno lo risolverà - 5. Due dei miei amici si sono offerti volontari per aggiustarlo, i cretini sono ancora quelli: Lekha Ryzhakov e Yurka Nemtsev. Hanno smontato il ferro, l'hanno attorcigliato. Compreso nel 5, non riscalda. E va notato che sullo schermo c'era anche una presa da 220 V. Bene, Lech l'ha collegata. Non capisco come il ferro non sia esploso, ma Lech assicura ancora a tutti che il ferro ha funzionato da 380 ...

 


 

Galimzyanov Oleg, Shadrinsk

Riparato un televisore per un cliente. Stavo già finendo di montare il mio strumento, poiché il proprietario mi dice: "Fai una radio cablata?" Rispondo: "Certo, sì, non c'è niente di complicato". Io dico: "Dalla qui!" Prende il telefono dal tavolo e chiama. Come ho capito dalla conversazione, la radio deve essere riparata dal suo vicino al piano di sopra. Stiamo aspettando un vicino, sta arrivando Baba Claudia. Ha 85 anni, così agile, piccola di statura. Mi dice subito: "Nipote, fammi una radio, non parla affatto". Saliamo di sopra da lei. Immediatamente come specialista, attiro l'attenzione sulla porta d'ingresso. Non ci sono cavi per il suo appartamento. "Strano", ho pensato. Chiedo: "Nonna, la tua radio ha parlato prima?" Lei fa un cenno affermativo con la testa e mi guarda stranamente, come per dirmi con gli occhi: "Oh, mi dispiace per te, mia cara". "Bene," dico, "mostrami la tua radio". Mi conduce nella sua stanza. Nella hall ci sono mobili degli anni '70, sul tavolo ho visto un laptop. Una discreta macchina Toshiba con un display da 19" preleva circa 70 rubli russi in pezzi. E un modem è collegato. "Ovviamente usa Internet", ho pensato. Chiedo: "Nonna, perché tuo nipote non può aggiustare questa radio?" E lei mi dice: "Io non ho nipoti né figli". Chiedo: "Chi usa Internet?" "Io", dice, "nonna Claudia." mi ha regalato una radio, io l'ho suonato rapidamente - tutto è a posto con la radio.Ho trovato una presa radio sotto il tappeto del muro.Ho rimosso il tappeto di lato, ho bloccato il dispositivo per misurare la tensione e il dispositivo ha fumato e si è attaccato alla presa a un'estremità . Non ho avuto il tempo di capire nulla, l'ho preso più forte - come ovviamente i 220 volt mi hanno evitato! Mi sono perso per circa due minuti, non riesco a capire nulla. Volevo dire alla vecchia una cosa strana - 220 volt sta entrando nella presa con una radio. Mi giro, ma la vecchia non c'è. Sono andato a cercarla. E quello che ho visto: la vecchia si siede in cucina e cerca di staccare il filo dalla presa , ma non ha tempo. Capito. Le strappò il filo. Vedo - a un'estremità c'è una presa di una stazione radio, all'altra - una presa sotto 220. Ha deciso di prendere una battuta, come ha detto. In generale, ha due prese accanto al tavolo della cucina: una radio e 220 V. Mentre le chiamavo filo, lei ha lasciato 220 volt attraverso il filo della radio. In breve, la nonna si è rivelata una burlone: ​​legge barzellette su Internet ed è strana. Il cliente, a cui è stata fatta la tv, ha chiesto se era a conoscenza di questa battuta. Lui dice di no, ma questa nonna è eccentrica. Ecco un tale cliente si incontra.

 


 

Pifferaio Alessandro, Mosca

Sono diventato un radioamatore nel 1956-57. Uno dei miei compagni di studi aveva un fratello che era un famoso radioamatore. Ha lavorato in KB-1 e ha avuto l'opportunità di ottenere le parti più scarse. Un compagno di studi è stato uno dei primi a realizzare radio a transistor ad amplificazione diretta basate su transistor P5, P13 e poi è apparso il P401. Ha usato cofanetti Palekh laccati come astucci. L'altoparlante era costituito da una capsula DEMS: una terribile carenza, per non parlare di un'asta di ferrite per l'antenna. E così una volta il mio amico ha portato a scuola un ricevitore del genere. Quando ho sentito che questa scatola stava suonando e parlando, sono quasi impazzito (non avevamo una radio, una TV e nemmeno una trasmissione radiofonica a casa). Si è subito attaccato a lui in modo che in qualche modo mi insegnasse come fare una cosa del genere (ha visto come lo fa suo fratello e, sebbene lui stesso non fosse un radioamatore, padroneggiava tutto bene). Un amico ha detto che era necessario rubare dettagli e uno schema a suo fratello (non sapevo cosa fosse) e prendere un saldatore. Mi mostrerà come collegare le parti secondo questo schema, ma in cambio preparerò la mia collezione di etichette di fiammiferi. Poi ho sentito la parola "pinhole". Sotto la guida di un amico, ho imparato come avvolgere in qualche modo un trasformatore su un anello di ferrite e ho assemblato questo modello di ricevitore sulla superficie di una scatola da scarpe come breadboard. La cosa più interessante è che ho commesso un errore con la piedinatura e ho acceso uno dei transistor nella modalità inversa, ma questa cosa ha funzionato, sebbene fosse molto silenziosa (era udibile per un metro). Da allora, tutta la mia vita successiva è stata collegata all'elettronica: sono diventato un ingegnere-progettista-tecnologo di apparecchiature radio (c'era una tale specialità). Vero, da vent'anni non mi considero più un radioamatore, ma da più di trent'anni lo sono, realizzando HI-FI a valvole, casse, registratori e lettori. Negli anni '60, negli anni '70, iniziarono i microcircuiti e le loro varie applicazioni radioamatoriali. Negli anni '80, i microprocessori 8080. L'ultima cosa che ho fatto come dilettante sono stati computer come Sinclair, RK e il mio progetto - "Ocean".

Ecco un tale curriculum vitae.

 


 

Kazansky Sergey Olegovich, Minsk

All'inizio degli anni '90 portarono un fantastico videoregistratore Sony, a 6 testine, con Hi-Fi, un tavolo da montaggio e altri campanelli e fischietti. Lo sfondo è il seguente: ha iniziato a funzionare male (sporcizia sulla BVG), hanno chiesto all'ospite di "guardarlo". Era durante una festa con un drink, beh, "guardava". Il risultato: la scheda di controllo del sistema è rotta in tre punti, circa 200 delle tracce più sottili sono rotte. Bene, ho detto "non riparabile". E i proprietari hanno pensato e hanno iniziato a offrire denaro. Grande per quei giorni. mi sono "arreso". Per un'intera settimana ho saldato i fili PEV 0,12 ai terminali dell'indicatore e della CPU e li ho incollati alla scheda. Il lavoro è scrupoloso, dopo 10 ritardi tutto trema. Di conseguenza, il vidak ha guadagnato.


Deshin Aleksandr Anatolievich, Rostov sul Don

In qualche modo sono andato a chiamare una TV con uno strano difetto. Secondo il proprietario, la TV brillava dalla parete posteriore e, in diversi punti, "l'effetto della musica a colori". Interessato. Ho rimosso la cover posteriore e sui punti di controllo del color block (tipo TV - ULPCT) ho visto un mouse appeso a una delle lampade. Il poveretto, dopo essere entrato nell'apparato, ha cominciato a correre, urtando contatti ad alta tensione, provocando scintille e "si è calmato" sul blocco di colore. Dopo aver preso dal proprietario il compenso minimo per la cattura dei topi, "navigò" verso casa.

 


 

Koval Sergey, Kagarlyk

Portare un sintonizzatore satellitare per la riparazione. Nessun segnale. Aperto: tutto è bello, nessuna violazione. Penso che sia il sintonizzatore HF. Ha aperto il coperchio, ha guardato - niente di interessante. È qui che sono stato portato via. Mezz'ora dopo mi siedo per raccogliere il sintonizzatore HF. Tiro il coperchio, è agganciato da qualche parte e non voglio ... Volevo riprenderlo, ma poi salta via e giace sul tabellone. E subito da lì esce un bel fumo. Ho tirato tutti i lacci finché non ho trovato quello di rete. Mi sono spaventato, sto già tremando (tutto - kaput al sintonizzatore !!!) Ho messo la copertina e penso che lo accenderò. Di nuovo, se inizia a fumare - almeno saprò dove ... E lui, il bastardo, si è acceso, e anche il segnale è apparso! Funziona - non ne ho mai abbastanza. Solo ora non so cosa dire al cliente come l'ho riparato !!! :)

 


 

Pogorely Oleg Vladimirovich, Nikolaev

Sto costruendo un cottage, ho portato un mattone rosso. Si avvicina un covener e chiede: "L'hai portato dentro? Lascia che ti costruisca un forno". Non capivo perché sarebbe stato. Si è spiegato: "Vedi, in TV lo schermo non mostra mezzo mattone dall'alto e dal basso".

 


 

Alessio Archipenko, ottobre

I ragazzi raccontavano barzellette.

Un radioamatore con un nominativo ha sintonizzato lo stadio di uscita del trasmettitore, strimpellando nel microfono. Microfono in custodia di metallo, tipo MD-64. Allo stesso tempo, è stato utile ruotare qualcosa nell'area degli anodi della lampada. Per una settimana dopo camminò con le labbra gonfie, come un negro africano.

 


 

Demyanenko Nikolay Vladimirovich, Sebastopoli

Ho ricevuto una domanda per la riparazione di una TV Cascade in bianco e nero. La lampada è guasta. Sostituito. La TV funzionava. Ha detto al proprietario che la sua TV era in ottime condizioni. Lei rispose: "Sai che quando era nuovo lavorava quasi come un colore, a volte diventava anche rosa!"

 


 

Stepanov Vasily Ivanovic, Togliatti

Era da qualche parte negli anni '60-'70 del secolo scorso. In precedenza, c'erano ancora corsi nei club radiofonici, dove si riunivano dalla KBO delle aree rurali. Più spesso si trattava di persone molto lontane dalla radio. Lì ho insegnato loro "Riparazione di radio e televisori". E così, all'esame, uno degli studenti ha ricevuto la domanda: "Come riparare l'altoparlante se scricchiola - tocca il diffusore?" La risposta è stata questa: "Dobbiamo lubrificarlo con olio per macchine!" Tutti quelli che hanno capito, sono scoppiati a ridere.

 


 

Stepanov Sergey Borisovich, Kostroma

Abbiamo un cliente, un migrante del nord, che tipo di radiomeccanico (questo è il nome corretto per la professione che "nel mondo" si chiama "maestro televisivo") non gli sarà inviato alla sua prossima denuncia - non è giusto per lui, ed è pronto un altro reclamo alle autorità. Infine, in una delle sue "filippine" scrive che il telemaster che gli è stato inviato aveva... delle manette in valigia. Poi abbiamo appreso che quel nonno era un ex poliziotto tedesco, esiliato dalle autorità sovietiche al nord, e alla fine del suo mandato gli è stata data l'opportunità di trasferirsi in una nuova abitazione. Bene, per essere un oggetto a lui così familiare da una vita passata, ha preso un ciclo di smagnetizzazione.

Hanno anche raccontato questa storia.

Il padrone si avvicina all'applicazione, un uomo gli apre la porta, si fa avanti silenziosamente, il nostro dietro di lui, il cliente si avvicina al divano, si sbottona silenziosamente e inizia a togliersi i pantaloni, e si sdraia silenziosamente sul divano. Si è scoperto (dopo che ora la storia tace) che il cittadino stava aspettando il dottore con le iniezioni.

Bene, tutti i tipi di malattie accadono alle persone ...

 


 

Boyko Dmitry Viktorovich, Krivoy Rog

Ho visto in rete un video su un inventore georgiano. Dimostra il funzionamento della sua installazione. Una giornalista intervista:

Giornalista: "Su cosa si basa il principio del tuo lavoro?"
Inventore: "Sulla rinascita!"
Giornalista: "Dov'è, questa risonanza?"
Inventore: "Eccolo!" (indica un grande induttore).
Giornalista: "Dov'è, non lo vedo?"
Inventore: "E' qui!" (di nuovo colpisce l'induttore)
Giornalista: "Non vedo la risonanza. Mostramelo!
"


Chuprikov Sergey Nikolaevich e Kuznetsov Alexey, Kaliningrad (Keniksberg)

La tecnologia elettronica sta avanzando a passi da gigante. Su questo argomento, ci sono molti casi e incidenti interessanti. Ad esempio, voglio descrivere un piccolo caso da cui lo stomaco di me e del mio amico Alexei ha fatto male a lungo. L'elettronica e l'ingegneria radiofonica sono una seconda vita per lui e per me. Entrambi assemblano dispositivi radioelettronici, computer, ecc. sin dagli anni della scuola. È giunto il momento in cui molti dispositivi di ogni tipo hanno cominciato a stare in un telefono cellulare: una fotocamera, un ricevitore, un lettore. Così. Alexey ed io abbiamo iniziato a pescare in apnea. Ed è diventato necessario avere un GPS con te in acqua. Quando abbiamo iniziato a scuotere questo argomento, sono comparsi molti altri desideri, ad esempio cacciare pesci e ascoltare musica, portando con me un telefono e un navigatore. Collega la videocamera alla pistola. E quando è nata l'idea di installare un cellulare con una TV nella maschera, e tutti lo hanno presentato, si sono rotolati a ridere a lungo. Chiuso per sparare al pesce. Ascolta il tuo iPod o guarda la TV! O un film interessante registrato, catturi un punto di riferimento GPS dove tornare, o vuoi fare una chiamata a un amico !!! E la domanda è: perché allora tuffarsi? Insomma, si sono divertiti. Ma la cosa più bella è stata quando, durante l'immersione successiva, un amico si è tuffato sott'acqua, un tubo fuoriesce dall'acqua e ha iniziato a emettere degli incomprensibili schiamazzi dal tubo, quando, dopo aver bevuto un sorso d'acqua, è saltato in superficie attraverso il tubo e nitriti. Mi grida: "Stima, immaginavo di aver installato un televisore nella maschera. Solo che non ho ancora messo un mirino ottico sulla pistola !!!"

 


 

Semenov Evgeny Fëdorovich, Čeljabinsk

Questa storia ha avuto luogo negli anni '90, durante il periodo di massimo splendore della Dendy mania. Coloro che erano impegnati in riparazioni in quel momento sanno che l'acquisto di un set-top box in presenza di una TV sovietica del tipo 3USCT non finì qui. Dopo circa mezz'ora di gioco, il felice proprietario della console ha avuto un prurito insormontabile: "Cosa suonerebbe a colori". Con un tale problema, una bella giovane donna mi è stata mandata dal mio amico. Non c'è molto lavoro in questi casi: saldare il decoder PAL e configurarlo un po'. La donna stessa, così come suo marito, si sono rivelate persone sincere, alla fine del lavoro hanno preparato il tè parlando della vita. In generale, uscendo, ho ragionato sul fatto che hanno acquistato loro stessi il decoder, me li ha inviati un amico comune ... in generale, non ho preso soldi da loro per il lavoro. Si separarono felici l'uno dall'altro. Mi ero già dimenticato di questa storia, ma ha avuto una continuazione del tutto inaspettata. Questa signora mi chiama e in lacrime, chiede in modo molto convincente per qualche tempo di non apparire nell'area della sua residenza .... Si è scoperto che suo marito è sincero, ma ubriaco. E in un'altra abbuffata, fu colpito da un pensiero luminoso rivolto a sua moglie: "Ah, non ha preso soldi da noi, so come l'hai pagato! Se lo vedo, lo uccido". Così improvvisamente ho capito il termine diplomatico - "persona non grata".

 


 

Vitali, Regione di Dnepropetrovsk.

Tutta la stessa Flotta del Nord, tutta la stessa unità altamente segreta... Ho trascorso tutto il mio tempo libero con i miei compagni nella classe radiofonica. Salda qualcosa, bevi del tè e così via... I compagni si stancavano di servire e riparare l'elettronica domestica per gli ufficiali (anche se, in teoria, loro, questi ufficiali, avrebbero dovuto illuminarci sull'elettronica). Un compagno finì di riparare una telecomunicazione da ufficiale in bianco e nero (non ce n'erano altre allora) - un ibrido di un televisore con un ricevitore, e disse: "Basta frugare con pezzi di ferro, voltiamoci ad affrontare la natura! Andiamo prendi un gatto selvatico!" Va detto che il folklore dei marinai ha descritto un caso "reale", in quanto un gatto selvatico ha ucciso un costruttore di soldati in AWOL. Capisci, non aveva un dente sul Moreman! I gatti selvatici, ma semplicemente domestici abbandonati dai defunti proprietari, cercavano cibo vicino al forno, alla mensa degli ufficiali, ecc. Naturalmente furono fecondi e si moltiplicarono. Non è stato possibile catturare un grosso gatto e, dopo aver rigirato una montagna di legna da ardere, è stato catturato un gattino, delle dimensioni di un guanto. È stato qui che ho creduto che da grande avrebbe sicuramente morso un costruttore di soldati o, nel peggiore dei casi, in tre passi il nostro guardiamarina-ufficiale di scorta. Un mese dopo, con razioni migliorate, il gatto era affettuoso, fiducioso e mangiò incredibilmente, ricordando la sua infanzia affamata. Il proprietario della telecombina è andato per una lunga vacanza, la TV ha mostrato discretamente la televisione di Murmansk e ha adornato il nostro tea party la sera. Va notato che durante lo smontaggio e il montaggio di qualsiasi attrezzatura, c'è sempre una carenza di viti, quindi la cover posteriore del miracolo TV era sotto il tavolo. E così, un sabato sera, è stato preparato il tè, è stato aperto il latte condensato: è ora di accendere la televisione. Salgo, clicco il pulsante e aspetto che appaia l'immagine - all'improvviso ho bisogno di modificare ciò che è necessario lì ... È impossibile nominare ciò che è stato ascoltato nel TV box se non come un urlo NON UMANO . Ero un po' a corto di condratics! Una palla nera e informe cade dal televisore su una sedia, cade a terra - e il GATTO con la testa volata dentro la porta - e da qualche parte in lontananza un urlo si placa... ricorda) alta tensione! Probabilmente per almeno un mese il gatto rabbrividì al suono di un tasto che scattava e il suo pelo si rizzò in testa. La storia è assolutamente affidabile, come tutte le mie storie :)

 


 

Il navigante Vladimir Petrovich, Syzran

Nel 1963 rinunciò al teppismo radiofonico. Ho regalato l'allegato ad un amico. Lui stesso iniziò a lavorare su VHF-ten, modulazione AM. Brevi vacanze autunnali, sono seduto a casa a sistemare il modulatore per 4 6p3 dal libro "Stazione radio VHF della scuola". La tensione all'uscita della trance di modulazione è di circa 300 V del segnale a bassa frequenza, il carico è una campana, in alluminio, alimentata tramite una trance di adattamento. Settore privato, campanello in strada. Il segnale è stato dato dal radiogramma della Lira, ha attorcigliato gli strati. Un ruggito, un ruggito in tutto il villaggio con eccitazione. Improvvisamente, una folla irrompe nella stanza, un agente di polizia distrettuale, un amico con un genitore e altri due uomini. Ho subito capito: catturano i teppisti radiofonici. Per niente spaventato, il che li ha sorpresi. Sul tavolo c'è un pesante modulatore, un radiogramma e tutta la nostra spazzatura. "Sì, capito! Teppista!" - furono le prime parole di coloro che vennero. "No, non sono un teppista" - e mi ha detto cosa stavo facendo. Non ci credevano. Uno degli uomini ha deciso di controllare il mio radiogramma. L'uomo stesso, con un mantello sbottonato, sotto il mantello sul petto, un ricevitore piatto e curvo, un'antenna a telaio sulla schiena, stivali di piombo ai piedi, si appoggiò al modulatore e si avvicinò alla radio per esaminarlo. E non appena la toccò, un ruggito, uno strillo e una fuga verso l'angolo opposto. Scarpa di piombo - attraverso la finestra, incastrata tra i telai. Mi hanno riportato in me, spogliato (si sono tolti il ​​mantello, ed è lì che hanno visto la cornice-antenna). Tutto diseccitato. Il secondo uomo salì comunque di nuovo per guardare il radiogramma. Lo ha spostato lontano dal muro, rimuove la cover posteriore, ma non si vede nulla, il tavolo è 80 per 80 cm, scomodo. Si inginocchia su uno sgabello e si appoggia al modulatore alla radio. Un clic secco e un uomo pesante vola a terra, portando con sé tutto ciò che c'era sul tavolo. Lo sgabello si ruppe, si fece male, iniziò ad alzarsi e si appoggiò a un saldatore caldo. Qui, in russo, mat-remat. Elettroliti scaricati. È andato nel corso di bende, unguenti, verde brillante. Mi sono spaventato io stesso. Tuttavia, ho mostrato loro il radiogramma. Nessun reato è stato trovato. Il primo uomo divenne triste, indifferente, era così incazzato. La madre è tornata a casa, il poliziotto distrettuale le ha raccontato tutto. Madre per educarmi con un registro. La guardia distrettuale ha difeso. Ma non c'è vetro, carenza, l'inverno è al naso. La madre ha aiutato gli uomini. Dar loro da mangiare. I tempi erano affamati. Gli uomini sembrano provenire da Kuibyshev. Un amico se l'è cavata con un duro pestaggio di un genitore. Sono per il Ts-20 rotto, ho ricevuto un TT-1 da mio padre e una dura "conversazione convincente". E per cosa, non ho capito.

 


 

Vitali, Regione di Dnepropetrovsk.

Era il 1968 (69?) La Flotta del Nord, un'unità militare segretissima e di regime (chi vuole, può leggere tutto su Internet :). Scriviamo la rivista "Radio" e all'improvviso - uno schema dell'apparecchiatura di controllo radio. Trasmettitore push-pull su due o quattro P416B. Sarebbe creare una stazione radio tascabile! E poi un amico torna dalle vacanze con un regalo della sua fabbrica segretamente segreta: P416B, fibra di vetro e tutto ciò che il tuo cuore desidera. Come si suol dire, dormi in mano. In breve, hanno realizzato due stazioni radio: la modulazione del tipo "kyshmysh" nella base dei transistor, ricevitori super rigeneratori. I "baffi" dell'antenna TV in camera andavano perfettamente all'antenna. C'era gioia! Ma la musica non durò a lungo. È venuto un compagno di un dipartimento speciale e gentilmente così: fa freddo qui, ma a Magadan ... Bene, capisci dove servi, ma il nemico origlia! Eccetera. eccetera. Dove sono le stazioni radio? E un amico, senza battere ciglio: "Smontato, realizzato e, in generale, non lo faremo più! È tutto quello che resta" - e indica il quadro elettrico adagiato sul tavolo ... ghirlande di alberi di Natale! Bene, penso, com'è il tempo a Magadan? L '"ufficiale speciale" dice un altro paio di parole d'addio, come - ci rivedremo, prende un compenso, lo mette nella sua valigetta e se ne va in pace. È stato qui che il mio amico ha iniziato a tremare, ma come può esserci qualcuno che è intelligente alla radio LÌ? Passato (non in senso fisiologico).

 


 

Uvarov tedesco Pavlovich, Mosca

Questa storia si svolge intorno al 1958. A quel tempo, la Torre di Ostankino non esisteva ancora. Nella nostra dacia vicino a Mosca c'era un televisore KVN, che ha ricevuto solo un primo programma. Ho letto da qualche parte di un'antenna rombica e ho deciso di realizzarla per migliorare la ricezione TV. Ho fissato l'antenna tra gli alberi sulle smagliature con isolanti, come previsto. La ricezione è migliorata, anche il secondo programma DH è stato accettato. Ma una notte ci fu un temporale molto forte. Ci siamo svegliati e, dopo un po', abbiamo sentito il ruggito più forte. Mi sono reso conto che un fulmine aveva colpito la mia antenna! Immagina la mia sorpresa quando al mattino abbiamo visto che il fulmine non ha colpito l'antenna, ma una delle querce davanti alla casa e ha fatto esplodere un segmento dalla quercia insieme a un ramo. La mia antenna funzionava, come se nulla fosse.

 


 

Semenov Andrey, regione di Donetsk.

Ho un amico. Quindi ha raccontato questa storia. Aveva una TV, non ricordo quale, ma ci sono molti pred nella parte posteriore. E poi uno di loro muore. Vovan, armato di un cacciavite o altro, decide di sostituirlo ancora una volta. Ma se nella versione standard il coperchio viene rimosso insieme al cavo di alimentazione, eliminando così la possibilità di cadere sotto l'influenza di una corrente elettrica di 220 volt, allora nel suo caso con il suddetto coperchio (per il frequente guasto dei fusibili ), sono stati eseguiti lavori di ammodernamento! In poche parole, è stato segato in due componenti e Oh, eureka!, puoi cambiarlo senza staccare il cavo di alimentazione ... Dopo il primo tocco sulle parti in tensione, un cacciavite e qualcos'altro sono volati via in una direzione sconosciuta. Vovan ha anche ricevuto una carica di vivacità. All'improvviso, il suo cervello ha iniziato a funzionare - nel senso che pensava, forse è necessario scollegare il cavo dalla presa. Vovan ha accettato la proposta del cervello, ma ha dimenticato di eseguire questa procedura. E dopo 7 secondi, la storia si ripete... È tornato in sé (tornato dallo spazio), secondo i racconti della famiglia, dopo due minuti. E nel posto più inspiegabile per lui - in cucina sotto il tavolo: la distanza dalla TV è di 5 metri (in completo smarrimento e con un enorme bernoccolo sulla fronte). Volando a questa distanza, lungo la strada afferrò un paio di sgabelli su uno di essi, rompendosi anche una gamba. Dopo tutto questo (a quanto pare la lezione è stata utile), cambia anche le batterie nel telecomando del televisore e altri elettrodomestici rigorosamente in guanti dielettrici con data di verifica non scaduta!

 


 

Boyko Dmitry Viktorovich, Krivoy Rog

Ho suonato in un ensemble in gioventù e non potevo comprare una chitarra normale con la mia borsa di studio. E i "Rubin" e gli "Ural" sovietici non erano considerati chitarre, perché suonavano come legna da ardere. Passarono gli anni, la musica rimase nel passato. Ora tutto è alla rinfusa, non come con uno scoop. Ci sono anche chitarre cinese-coreane relativamente economiche che suonano bene, che, per nostalgia, ho comprato io stesso. Lo suono di tanto in tanto, ricordando gli anni passati. Il mio compagno radioamatore viene da me, ci siamo ubriacati con lui, abbiamo girato il nonio e poi ha attirato l'attenzione sulla custodia della chitarra. Ho tirato fuori una chitarra dal baule dell'armadio e l'ho fatto vedere a lui. Il compagno spalancò gli occhi e disse con incredibile sorpresa: “Dima, perché un radioamatore ha bisogno di un basso? Solo dopo una lunga discussione, sono stato in grado di spiegare perché me l'ha detto. Il mio amico, sebbene si fosse calmato, se ne andò comunque con diffidenza e molto turbato.

 


 

Litvinenko Vladimir Olegovich, Dneprodzerzhinsk

Su richiesta di Yandex "Integral Stabilizers" su un sito russo c'è una pagina del genere:

"Stabilizzatori integrali. Gli stabilizzatori integrali sono prodotti in pezzi singoli da acciaio legato 4145 H modificato, trattato termicamente con una durezza di 285-341 Brinell e una resistenza all'urto di 50 Joule Charpy. Gli stabilizzatori possono essere forniti in due configurazioni: con scatole su entrambe le estremità o una scatola in alto, capezzolo in basso."

Non sapevo che ci fossero.

Come si è scoperto, non si trattava di elettronica, ma di una piattaforma di perforazione.

 


 

Romanyuk Petr Pavlovich, Chiesa bianca

Era il 1970. Ho studiato poi alla scuola Belotserkovsky n. 4. Ho incontrato Kolya e Volodya di Uman. Hanno anche studiato presso i telemaster. La sera, in ostello, abbiamo saldato un prefisso a un ricevitore radio da 200 m e un amplificatore di potenza su due GK-71. Hanno tirato l'antenna dell'ostello e hanno iniziato a lavorare in onda con diversi segnali di chiamata. Abbiamo lavorato per una o due settimane, non ricordo. In qualche modo il comandante viene da noi con la polizia, ci portano via tutta la nostra attrezzatura e loro stessi vengono sfrattati dall'ostello. Abbiamo sistemato l'ostello, ma mi sono ammalato di ingegneria radiofonica. Ho cambiato molte cose. Ora ho 56 anni, ma non riesco ancora a dimenticare quei giorni meravigliosi e mi rammarico che i giovani non siano impegnati nei radioamatori.

 


 

Rzhepishevsky Yuri Valerievich, Lugansk

Era il 1984 o l'85. Ho iniziato a saldare tutti i tipi di soprammobili dalla quarta elementare. Ed ecco che arriva la lezione di fisica, l'argomento riguarda la radio e i componenti radio. L'insegnante di fisica mi chiama alla lavagna per rispondere. La lezione, ovviamente, non viene appresa e l'insegnante alla radio capisce come faccio nel balletto. Poi ho parlato dei tiristori - che sono KU4A. E così via e così via... E nella mia tasca c'era un chiodo con un pezzo di filo colorato avvolto attorno ad esso. Bene, l'ho tirato fuori e ho sbottato all'insegnante che questa è una parte nuova che può sostituire qualsiasi - anche un transistor, persino un resistore, persino un tiristore, ma si chiama trifigistor. Non c'era limite alla sorpresa dell'insegnante e lei me ne ha dati 202. Non so da dove provenga questo nome "trifigistor", ma ricordo questa storia ancora oggi.

 


 

Sergei, Cherson

Era da qualche parte nel 98. Ho lavorato come venditore di apparecchiature audio-video. La gente della campagna è venuta a comprare un lettore video e ha detto: "Abbiamo bisogno di un videoregistratore per guardare film d'azione". A proposito, ho detto che le videocassette riprodurranno qualsiasi videocassetta con qualsiasi genere inserito, ma incontro una certa confusione e sfiducia da parte loro. In generale, rendendomi conto di quale fosse il problema, in tutta serietà li porto alla finestra e mostro tutti i video che stanno nelle pile: "Questi sono per le commedie, questi sono per i film dell'orrore, questi sono per i film d'azione" e un un po' più tranquillo: "E questi due sono per amore da guardare!" Di conseguenza, hanno comprato un "videoregistratore per militanti" e se ne sono andati soddisfatti, perché non potevano essere ingannati, come pensavano. Ancora non ricordo questa storia senza ridere.

 


 

Rastorguev Anton, Magnitogorsk

La storia del rasoio elettrico usa e getta

Questa storia è iniziata quando i baffi erano appena apparsi sul mio viso e, insieme a loro, il desiderio di saldare e raccogliere apparecchiature elettriche. Prendo atto: questo è successo a metà degli anni '90, nel periodo d'oro dell'economia di mercato, quando tutti i banconi erano pieni di ogni sorta di spazzatura CINESE a buon mercato. Ebbene, entro il 23 febbraio hanno regalato a mio padre un rasoio elettrico al lavoro, sembra figo, uno di quelli fighi: nero, leggero, con griglia a setole finemente traforate, in una scatola di plastica a scatto, con uno specchietto all'interno e un'affascinante iscrizione dorata presumibilmente del produttore "SUNNY" - di solito su di noi, scoop, queste iscrizioni sulle merci agivano magicamente, tra l'altro, come frammenti di una bottiglia di birra rotta sugli indigeni, allora non sapevamo ancora quali falsi erano, ecc. Papà è stato contento del regalo - un bel rasoio elettrico avrebbe dovuto sostituire il solito rasoio "pericoloso" "Sputnik", con il quale ha strappato le stoppie al mattino, beh, eravamo tutti felici per lui - questa è l'azienda "SUNNY "- probabilmente bello... Una settimana dopo, papà me lo ha dato con un malfunzionamento - non si carica e non vuole accendersi affatto - aggiustalo, figliolo. E ho un istituto qui, una sessione e non prima in una parola... il rasoio si è perso. Il tempo è passato e in qualche modo, rovistando nel garage, ho già trovato lo stesso rasoio "SUNNY", gli eventi di circa 15 anni fa mi stanno scorrendo in testa, beh, penso - nishtyak, quasi nuovo, lo sistemerò e userò esso. Lo porto al lavoro, smonto il rasoio, sembra che la scheda ne valga la pena, ecco il LED (la scritta sotto è "Carica" ​​- carica), qui la batteria dovrebbe essere caricata e in qualche modo tutto è fatto in modo così intelligente la scheda, i cavi, le tracce sulla scheda di un getinax a doppia faccia (!) Tutto attorcigliato, capovolto, anche se il circuito dovrebbe essere il più semplice nella logica e, soprattutto, non ci sono più dettagli, non ci sono diodi zener o diodi per la ricarica delle batterie?! Lo accendo - il LED è acceso, misuro la tensione sulla batteria - zero! una pausa da qualche parte... (e mentalmente già radermi la barba). Cercato, cercato e - OPA! La batteria non è affatto collegata alla rete !!! originariamente!!! il led tramite la resistenza si accende a 220V e basta!!!!! c'è un'indicazione che l'hai collegato alla presa e ti basta ... Si scopre che mi sono rasato con un rasoio del genere per una settimana e, sì, tesoro, nella spazzatura o qualcosa del genere ... dopotutto, allora la Cina ha sfornato i beni di consumo! Penso che vada bene - finalizzerò lo schema da solo, dal momento che non c'è bisogno di inventare nulla di astruso qui. Scollego la batteria e la metto su una piccola corrente di 50 mA da caricare dall'alimentatore da laboratorio proprio lì sul tavolo accanto al computer. La radio sta suonando negli altoparlanti del computer, quindi sento una sorta di interferenza nella colonna di destra, ma non c'è interferenza nella sinistra, poi di nuovo lo stesso ... strano, beh, penso perché arriva il segnale stereo dalla stazione radio, forse hanno qualcosa lì ?! E di nuovo stupidamente guardando qualcosa su Internet. Questo significa che l'interferenza sta diventando più forte, decido di spostare i fili, girare a destra verso la colonnina, e dove è stata caricata la batteria dal rasoio elettrico - una pozza di elettrolita che gocciola dal tavolo e la crepa all'interno è la stessa uno che ho preso per interferenza. Scollego, smonto questa "batteria", rimuovo il guscio protettivo dalla neve dallo stagno e lo scopo per la seconda volta - e c'è una SOLITA BATTERIA AA! Quindi ho buttato il rasoio per rabbia. Bene, è stato UNA VOLTA, e noi scoop non l'abbiamo capito allora, e i cinesi si sono dimenticati di scriverci sopra (beh, apposta!

 


 

Boyko Dmitry Viktorovich, Krivoy Rog

Lavoro in una miniera e gli ingegneri e i tecnici della miniera mi ricordano le insegne dell'esercito. Ecco un esempio. Sto parlando con un amico in KAVS del calcolo di un autotrasformatore. Il nostro caposquadra Sanych entra, ascolta la conversazione, diventa viola e urla: "Vieto ai tunneller di parlare di trasformatori - solo di perforazioni e martelli pneumatici! Lascia che gli elettricisti parlino di trasformatori !!!"

 


 

Galimzyanov Oleg, Shadrinsk

La nostra città è piccola e di tanto in tanto andiamo nelle regioni per le candidature. In qualche modo sono arrivati ​​in un villaggio, hanno cercato - niente. Incontriamo un "telemaster" locale. Si lamenta con noi: ha cambiato il cinescopio dei vicini, quindi ora lo stanno inseguendo con un rastrello in giro per il villaggio. Dice: "I ragazzi aiutano!" Arriviamo dai suoi vicini e vediamo: la TV di Funai è capovolta sul tavolo, cioè sopra la TV, e legata al tavolo con del nastro adesivo, per non cadere, come ha spiegato il proprietario. E anche l'immagine - come in uno specchio, cornice invertita, minuscola. Abbiamo riso, saldato quello deviante. Chiedo: "Per quanto tempo l'hai guardato in questo stato?" Il proprietario dice: "Sarà già un anno". Pochi giorni dopo, lo sfortunato maestro ci chiama e ci ringrazia: "Grazie ragazzi, ci avete aiutato". E gli ho detto: "Le domande saranno - chiama". E ora è il nostro post-poster nel villaggio. Questo è il caso.

 


 

Zimin Viktor Aleksandrovic, Almati

Gli studenti che vivono in un ostello hanno difficoltà, soprattutto quando sono lontani dai genitori. Anche noi studenti di TIASURA soffrivamo spesso la fame, soprattutto nel lontano 1978. Ma un giorno siamo stati molto fortunati: abbiamo incontrato le ragazze di Meda, che vivevano insieme (!) nella stessa stanza. Avendo appreso che eravamo tecnici radio, hanno chiesto di riparare l'EPU nella radio e ci hanno invitato al loro posto. Hanno apparecchiato la tavola in modo tale che quasi ci soffocavamo con la saliva mentre guardavamo la vecchia lampada RECORD. E il malfunzionamento è stato il più semplice: l'ago di corindone si è semplicemente raggomitolato su un lato e non ha toccato il piatto, ma abbiamo fatto uno sguardo preoccupato e abbiamo detto con uno sguardo intelligente: IL PASS-THROUGH DI CALISTRON è volato, devi comprarlo! La sera successiva abbiamo fatto di nuovo una cena chic, durante la quale abbiamo ascoltato tutti dischi in vinile e brindisi elogiativi alle mani d'oro dei TIASUrs. Ci vergognavamo molto, ma i dottori ci nutrivano dolorosamente bene. E all'istituto l'espressione "THE CALISTRON PASS-THROUGH" ha suonato a lungo!

 


 

Sandalovic Victor Mikhailovich, Kiev

Questo era nei primi anni '70. A casa è venuto a riparare un televisore a tubi in bianco e nero. La TV funziona, ma nella foto c'è la neve, "mura". Su un pezzo di filo invece che su un'antenna, va molto meglio. È chiaro che la colpa è dell'antenna collettiva. Misuro la resistenza sulla spina dell'antenna con un ohmmetro - cortocircuito (0 Ohm). Saldo sulla parte anteriore dalla scatola dell'antenna esterna - anche corta. Quindi, cortocircuito sul cavo. Ma il guaio è che dopo la recente ristrutturazione dell'appartamento, il cavo TV è stato chiuso sotto carta da parati e battiscopa e la TV ha funzionato bene per sei mesi. Come essere? Bene, non strappare il nuovo sfondo. È venuta un'idea! Prendo le lampadine a incandescenza da 6,3 volt dalla TV, la metto al cavo attraverso un resistore in un paio di ohm e aspetto circa 3-5 minuti. Quindi, vado dall'alto lungo la carta da parati dove si trova il cavo e provo la temperatura. Prima caldo e dopo quattro metri - freddo. E poi si scopre che tre giorni fa i telefonisti hanno fatto passare un cavo telefonico proprio lungo la parte superiore della carta da parati e hanno perforato il cavo televisivo con un chiodo. Questa è una storia così rara.

 


 

Jaroslav TroyanovskyVoronezh

Questo era nei primi anni '90. Voronezh Scuola superiore di ingegneria militare di radioelettronica. Il terzo corso: i ragazzi sono già adulti, vivono in stanze per 7-8 persone. Di conseguenza, hanno raccolto varie cianfrusaglie dai corsi per anziani sotto forma di televisori a tubo, nella stanza tramite apparato. E poiché questi dispositivi sono già stati modificati da circa 3-4 proprietari, le loro condizioni erano appropriate. E voglio guardare qualcosa... Delle cento e mezzo di tette, solo una dozzina ha capito davvero l'elettronica, me compreso. Di solito, le richieste per "vedere che succede alla televisione" si concludevano con la saldatura dei pannelli, l'avvolgimento dei trasformatori, la sostituzione delle lampade e i tubi rotti. Tutto, insomma, come dovrebbe. E poi sono arrivate alcune vacanze, i fine settimana, non c'era niente da fare, rispettivamente, ci siamo rilassati con una libagione. Non volevo affatto prendere un saldatore tra le mani. Sono andato nella stanza accanto - feltri per tetti per fiammiferi, feltri per tetti per sale. Bene, è iniziato. Lo sfortunato "Record-312" disse qualcosa, ma si rifiutò di mostrarlo. A causa del buon umore (e conoscevo già a memoria l'interno di ogni televisione), ho misurato scherzosamente in quarti (due di lato, uno al centro) un punto della copertina del televisore, l'ho indicato con il dito e , con le parole: "È così che si fa", le sbatté il pugno. La televisione si è accesa, tutti erano soddisfatti, ho preso fiammiferi e cento grammi. Andrebbe tutto bene, ma!!! Un paio di giorni dopo, di nuovo c'era bisogno di andare dai vicini. Comunicando con uno di loro, ho sentito un colpo squillante, mi sono girato e sono rimasto sbalordito!!! Al posto del punto che ho "indicato" è stata graffiata una certa parvenza di bersaglio, e questo colpo è caduto proprio su di esso. Non so quale morale si possa trarre da questa storia, ma i nostri diplomi ostentano con orgoglio la specialità: INGEGNERE RADIO!

 


 

Boyko Dmitry Viktorovich, Krivoy Rog

Ho comprato il mio primo computer nel 2006. Non ho capito, non ho capito molto. Un amico che lavorava come amministratore di sistema e conosceva a fondo il business dei computer mi ha consigliato di prendere definitivamente un gruppo di continuità. E preferibilmente con un cavo incluso nel PC. In modo che il gruppo di continuità, in caso di interruzione di corrente, possa istruire il PC a salvare ciò che avevo costruito e anche spegnere correttamente il PC. Ho raccontato tutto questo al giovane venditore, lui ha riso con orgoglio, ha fatto diversi gesti intricati con le mani e ha risposto: "Beh, l'hai capito! Ho subito preso un libro di reclami e la prima cosa che ho letto è stata: "I tuoi venditori lo fanno non capisco nulla del loro prodotto, ma solo fantasticare e provare a spingerlo!"

 


 

Boyko Dmitry Viktorovich, Krivoy Rog

Spesso le persone della vecchia generazione non accettano le innovazioni tecnologiche e non credono nella loro esistenza. Perché non rientra nella logica, perché sono cresciuti su qualcos'altro. Ecco un vivido esempio di questo ... Stiamo parlando con un amico su un deuce (145.500 MHz) di antenne collegiali. Tipo, chi in città ha preso quale, per cosa... ecc. Un vecchio radioamatore, un dinosauro dell'etere, un'anima lampada ortodossa - nel senso migliore della parola, si incuneava nella conversazione. Il compagno ci convince a non comprare questa sporcizia "borghese". Chiediamo alla persona di spiegare - perché non acquistare? Tiene un discorso commovente, uccidendo sul colpo la teoria di Karl Rothhammel. Il discorso stesso: "Ragazzi, beh, qui l'antenna è composta, ad esempio, da tre vibratori posizionati uno sopra l'altro e ci sono delle bobine incastrate tra di loro per offuscare gli occhi. Bene, pensate voi stessi: l'energia RF è passata attraverso il primo vibratore 3/4 lambda e irradiato in broadcast, e poi non passerà ai vibratori successivi.... beh, perché è tutto irradiato!!! i soldi! "

 


 

Michael, Krivoy Rog

Era il 2001. Allora stavo ancora riparando 3USCT. Ebbene, gli artigiani, ovviamente, ricordano come al posto di una cinque pipe, con una leggera modifica, fosse messa una quattro. A quel tempo, mia moglie mi ha regalato una catena d'argento per il mio compleanno. Non l'ho quasi mai tolto. Era estate, faceva caldo, era inquietante. Beh, certo, ero senza capospalla, a torso nudo. Quindi, metto la TV sul tavolo, metto lo specchio, beh, mescoliamo. Ma non ho prestato attenzione al fatto che il filo armato di messa a fuoco fosse saldato senza isolamento. E, appena alzai la testa per guardarmi allo specchio, mi cadevano scintille dagli occhi. Lanciato fino alla finestra. Non riuscivo a capire subito cosa fosse successo. Si scopre che ho toccato l'elettrodo di focalizzazione con una croce. C'è una striscia blu sul collo. Ecco cos'è una violazione della sicurezza quando si ripara un televisore.

 


 

Obukhov Evgeny Dmitrievich, Mosca

La storia inizia nel 1945 quando stavo realizzando un ricevitore rivelatore. Per fare ciò era necessario "saldare" il cristallo e trovare un "punto sensibile" su di esso. Poi la prima valvola, e poi la prima SUPERCITY (le bobine erano avvolte su cartucce calibro 16), su cui ho ascoltato la "Voice of America" ​​​​(1947 - affamata). Nel socialismo sviluppato - calcolatrici (la prima che ho comprato per 200 rubli), quindi - quelle programmabili. Ho inviato il programma alla rivista "Science and Life", dove ha suggerito di ridurre il programma da 29 a 10 passaggi, ecc. Il primo PC, la stampante e poi ovunque ... Ora il TC-29V30R Panasonic si è rotto, che voglio riparare prima del mio 80esimo compleanno. Gli restano 45 giorni.

 


 

Vladislav Fedorov, Mosca

Era l'anno 92. Siamo andati con mia madre e mio nonno al villaggio, nella patria di mio nonno. Ed ecco come: l'intero villaggio - un cognome. O due, ma non importa. Siamo arrivati, ci hanno incontrato lì. E mio nonno è amministratore, a Mosca direttore di un grande ufficio e amante della conversazione. E dice a tutti che nipote intelligente ha, come se sapesse persino aggiustare la TV. E poi è iniziato. :( I camminatori strisciavano, tipo - guarda la nostra TV. E tutti i parenti, non rifiuterai. Ma non ho proprio niente. Cosa dovrei fare? puoi vedere. Ci sono due pentodi dentro: uno dentro il canale radio, l'altro nell'amplificatore video. Il secondo è già agganciato ad alta corrente e il primo è come nuovo. Cambio posto e - OPA! - funziona tutto. Ho fatto circa 5 pezzi. Poi il quelli a colori sono andati e il terzo giorno sono scappato per non deludere la mia reputazione, come se avessi urgentemente bisogno di andare al college.

 


 

Viktor Evgenievich, Dnepropetrovsk

Non sono un radioamatore o un elettricista, ma ho avuto un'esperienza interessante. Quando ero studente alla DSU (Chimica), vivevo in un ostello numero 7. Aveva 4 blocchi di 10 piani e ogni blocco aveva 2 stufe elettriche. In generale, gli ingressi all'edificio erano pesanti, i contatti erano bloccati con bulloni M20. Siamo seduti con il mio amico Serezha Shcherbakov (a quel tempo uno studente della facoltà di medicina e un elettricista part-time dell'ostello) nella sua sala di controllo, a bere - probabilmente per circa 3 giorni. Vedo - un relè con un mucchio di cavi è steso sul pavimento, penso ubriaco: "In questo momento, farà clic con una frequenza di 50 hertz". Lo prendo, vado all'armadio di ingresso principale e infilo due fili dal fascio in questi stessi bulloni M20. Esplose così che dalla stanza accanto (l'ufficio di kamenda) arrivò la stessa kamenda correndo: "Che c'è, quali sono le esplosioni?" Dico: "Sì, gli hooligan sono passati di corsa - hanno lanciato un petardo!" E proprio davanti ai miei occhi - il sole arancione a schermo intero, non si vede niente. Serega, amico, è quasi caduto dalla sedia, si è calmato. Più tardi, quando ho visto la luce, ho capito qual era il problema: prima ho collegato un relè a 220 V a due fasi e, in secondo luogo, i fili che ho infilato erano saldati, sulle teste dei bulloni c'erano dei crateri profondi 5-6 mm . In generale, appuntato.

 


 

Alexander, Kiev

La sorella di mio padre (forse era mia zia) già lontana nella sua età sposò un addetto alle comunicazioni in pensione. Lo lasciarono dall'esercito a causa di notevoli successi con i serpenti verdi e l'aspetto di uomini verdi. Nella mia prima conoscenza con i parenti (avevo circa 35 anni), sono rimasto sbalordito da un intero magazzino di ogni tipo di spazzatura TV-radio-elettronica. Questa spazzatura occupava quasi un terzo del considerevole spazio vicino alla cucina estiva e piaceva alla vista con una varietà di età e tipi. La mia sorpresa è stata notata e soddisfatta. Ex sega di collegamento. Beveva pesantemente. In onore del nostro arrivo, digiunava per il terzo o quarto giorno e, a causa dell'astinenza, camminava cupo, arrabbiato e taciturno. Un magazzino è un magazzino. Magazzino per prodotti non finiti. Lo zio Vanya (un ufficiale in pensione) di tanto in tanto prendeva ordini dai suoi compaesani, prendeva un anticipo, prometteva di aggiustarlo e lo conservava in un capannone. Era strano che gli abitanti del villaggio non si indignassero e riempissero rassegnati i bidoni di televisori, ferri da stiro e altri sintonizzatori con mixer. Non hanno chiesto la restituzione della bevanda. Così una settimana trascorse in una sobria frenesia. In qualche modo, nel cuore della notte, ero impaziente di controllare i servizi nel cortile. Le luci nel capannone erano accese, la musica suonava, lo zio Vanja borbottava imitando il karaoke sul Maidan. C'era odore di colofonia, cavi, la TV di qualcuno tremolava con uno schermo blu. Un UFFICIALE frugava tra le rigaglie con entusiasmo, come un chirurgo del primo anno. In una vecchia tunica, in pantaloncini blu colorati a piedi nudi e in un berretto sulla testa tagliata. In una mano - un saldatore nell'altra - una tazza di alluminio. Nell'angolo del tavolo c'era un barattolo da tre litri di chiaro di luna, mezzo vuoto. Lo zio Vanja mi ha schizzato in un bicchiere, ha spinto un cetriolo e di nuovo, mormorando fuori tempo, si è arrampicato nelle viscere. I suoi occhi sono sporgenti, blu, e sembra vedere tutto, ma in qualche modo ti guarda attraverso. Bene, tutto, penso, ucciderà. No, non è stato così. Sul pavimento lungo il muro sorgevano, posavano e posavano circa 2/3 dell'ex Magazzino per prodotti non finiti. Era pronta! Al mattino, uno scandalo di una zia che non mi ha svegliato, lamenti per una vita rovinata e un barattolo ubriaco di chiaro di luna, sorrisi gioiosi e leggermente imbarazzati di compaesani che trascinano a casa il loro resuscitato eletroskarb. Si scopre che il sobrio zio Vanya a malapena distingueva un saldatore da uno stantuffo e un ferro da un tritacarne. Ma quando è arrivata l'abbuffata!.. C'era ispirazione, ricordi di giovinezza ed efficienza. Il giorno successivo, ricordava poco e soffriva di una sbornia. Soprattutto sono stato finito da un vecchio televisore "Primavera". Mostrava tre canali in modo tollerabile e il quarto era un po' sfocato. Pensavo di conoscere un po' di televisori a tubo. A livello di bollitore con saldatore. È stato utile ruotare la bobina sul PTK. Ricordo a lungo l'interno di quella TV. Non c'era una sola lampada sulla lavagna! Morso alcuni condensatori e resistori. E sui fili all'interno della custodia era appeso UN tipo di lampada circondato da una nuvola di dettagli. Si scopre che lo zio Vanya ubriaco ha "migliorato" lo schema. Ora ha mostrato TRE canali. E i vicini ne hanno UNO. Male. Ecco cosa significa un ufficiale dell'esercito sovietico!

 


 

Leonid Timofeevich, Novosibirsk

Nell'anno 50-60, i genitori acquistarono una radio a 2 tubi. Ha funzionato bene. Improvvisamente ha smesso di funzionare. L'hanno portato in riparazione: tutti i fili colorati sono stati tagliati al suo interno. Ho colpito il primo numero, perché ero attivamente coinvolto nei radioamatori. Anche il soprannome era: "Inventore della dinamo". Perché non lo so. Gli piaceva molto collezionare ricevitori di rivelatori e, soprattutto, trance di energia eolica. Molto più tardi, ho trovato perline fatte di fili colorati da mia sorella minore. Non è prevista alcuna sanzione retroattiva.

Questi sono i ricordi.

 


 

Shakhov Zhora, Donetsk

Questa storia mi è successa nel 1988 nell'esercito. Da persona che conosce i televisori, sono stato fiutato dal vice comandante quando gli alti funzionari dell'amministrazione si sono rivolti a lui. Per questo, i componenti radio sono stati ordinati dal magazzino, quindi non ci sono stati problemi con loro. Dopo la riparazione, ho cancellato questi dettagli secondo l'atto. Una volta fui mandato a riparare la televisione da un tenente colonnello. Ho fornito il "Volga" nero e sono andato. Arrivo e c'è "Electron-726" con un blocco BCI. Apro la televisione e vedo che l'interruttore del colore è spento. Tolgo la cover posteriore, e inizio a "fumare" negli occhi, cioè faccio sciogliere la colofonia, e per mettermi in mostra saldo il chip K224XP1. Un'ora dopo accendo l'interruttore a levetta sul blocco colore, chiudo il coperchio e accendo la TV. Tutto funziona, il polkan è soddisfatto e il microcircuito viene cancellato in base all'atto a mio favore. Dopodiché, ero ancora una volta convinto della veridicità del proverbio: "Più querce nell'esercito, più forte è la nostra difesa".

 


 

Eugene, regione di Leningrado

Come terrorizzare un ufficiale politico esperto. La seconda storia sul mio servizio...

Flotta del Mar Nero, sono un giovane e affascinante operatore radio. Sabato sera, io, essendo di turno (di turno al posto di blocco della cittadina residenziale dell'oggetto), svolgo alcuni fatti miei. E all'improvviso, sopra il "castagno" mi hanno urlato nella timoneria di turno. Io, pensando che questa sia un'apertura della sorveglianza delle comunicazioni, sto volando come un missile antinave "Progress". E il motivo è più semplice: su una collina sopra l'unità, è stato allestito in allarme un posto di difesa aerea con "Frecce" e un telefono TA-57, su cui era distesa un'arvicola. Questa arvicola è in cortocircuito da qualche parte - c'è una chiamata costante sull'interruttore. E l'operatore telefonico è in licenza. E così: io, coperto di ragnatele, mi faccio strada tra i boschetti di more (gustose, contagiate, ma dolorosamente spinose!) nel buio più completo della notte australe. Una connessione, la seconda, la terza - e basta, come apposta, con torsioni una di fronte all'altra (ma dovrebbe essere distanziata!). E poi cado in una specie di fossa, ricoperta da polverose erbacce spinose. Tutto!!! La pazienza è finita! Torno indietro, con un coltello a baionetta appeso alla cintura, mordo un'arvicola vicino alla scatola sul muro del palazzo (fai capire all'operatore telefonico domani, spero che l'avversario non voli di notte!). Vado alla timoneria - controllo, rapporto, e poi un amico, un segnalatore, mi incontra. Con la domanda: "Perché ti hanno chiamato nella timoneria e sei qui?" Bene, poi ho portato via la mia anima ... ho ricordato l'ufficiale di servizio, e l'operatore telefonico, e quello che ha posato l'arvicola in questo modo, e l'arvicola stessa, e i cespugli di more, e l'oscura notte del sud, e molti altri, e tutti i loro parenti fino alla settima generazione "in Dio, l'anima, la madre del mare per tutta la profondità della sovrapposizione attraverso la falce inchiodata attraverso le pietre del re nel "verde del ventre ..." con un gran numero di parolacce... E all'improvviso, a causa di un'auto parcheggiata a 10 metri di distanza, si alza un funzionario politico. È lì, si scopre, stava per cambiare la ruota. A proposito, il nostro " cap-two" aveva sei mesi prima che il DMB andasse in pensione. Per Dio, non sto mentendo, è diventato rosso! Alla luce della lanterna era chiaramente visibile! E dice: "Zhenya, stai QUEL giurando? ? ? Ecco a chi non penserei! Ti sentivo sopra quella montagna! (un accenno che non ha origliato?) La montagna, guarda, è tutta arrossata! Non ti vergogni!!! Signalman, l'intellighenzia della Marina!!! (e come se il segnalatore non fosse una persona...) E tu giuri come una specie di BOATSWAN DELLA FLOTTA A VELA!!! Ascolterò più espressioni del genere - mi dispiace, strapperò le uova !!! (sì!!! come se non fosse lui stesso un ufficiale di marina!) Dopodiché, per 4 mesi, il soprannome di "nostromo della flotta a vela" mi è rimasto impresso ... Quindi ripara il reparto di qualcun altro dopo.

 


 

Vorgul Igor Moiseevich, Grozny

Erano i lontani anni '80. "Hooligan" Sono in onda nei sobborghi di Grozny. Per escludere il rilevamento della direzione, l'antenna è stata rimossa durante il giorno. Abbassò l'albero più vicino sul pergolato della vigna e portò via del tutto quello più lontano, ma il filo metallico attraverso i giardini dei vicini rimase in giro fino all'installazione notturna successiva. Ha lavorato principalmente di notte, per le comunicazioni a lunga distanza, e solo dopo la fine della TV, per non infastidire i vicini. Una volta, tornato a casa da Grozny per il fine settimana, ho deciso di parlare con i "suonatori d'organo" locali sull'antenna "sdraiata" durante il giorno. Improvvisamente, mentre sono alla reception, vedo mio zio camminare per strada e studiare attentamente lo spazio sopra i cortili. Nota l'antenna "sdraiata", ma non riesce a capire dove va il rubinetto. La parte principale dell'antenna giace sull'uva spina dei vicini ed entra nel mio cortile. Bussa alla porta, ma io non la apro. Va dai vicini. Questa volta mi basta nascondere tutta l'attrezzatura, chiudere e lasciare andare il pastore. Vengono da me e iniziano a rompersi, non apro. Dopo aver bussato per 10-15 minuti e aver urlato, se ne vanno. Così sono riuscito a gonfiare l'HIE. E ha continuato a lavorare di notte fino all'inizio degli anni '90, fino all'inizio dei noti eventi.

 


 

Gennady, Donetsk

Metà degli anni '80. Per tutta la vita ho saldato qualcosa, assemblato a casa, mio ​​figlio adorava guardare tutto questo. Un giorno, il suono dell'Electron 736 TV è scomparso.Mia moglie, che non si fidava dei miei talenti, ha chiamato il telemaster. Ha dato un'occhiata alla TV per una decina di minuti e ha risolto il problema. Una moglie entra nella stanza con un figlio di 2,5 anni e chiede: "Ebbene, che fine ha fatto la TV?" Il maestro risponde: "Sì, questa cosa è bruciata" e gliela porge. Il figlio prende la “cosa”, la esamina attentamente e dice: “Questa si chiama “resistenza”, ed è corretto dire “resistenza”.

 


 

Gusev Andrey Vladimirovich, Novokuznetsk

Ricordo che Funai TV ci è stata portata. Portato dagli zingari. Sapevo che sono una nazione impulsiva e capricciosa, ma quando ho visto lo schermo televisivo, ho capito quanto! L'intero schermo era ammaccato, sembrava il parabrezza di un'auto, che è stato colpito da qualcosa di tagliente e pesante, ma la crepa non si è diffusa su tutto lo schermo! Di conseguenza, non solo non l'ho portato in riparazione, ma non l'ho nemmeno acceso per evitare l'esplosione del cinescopio. A proposito, sono rimasto molto sorpreso dal fatto che le persone che me l'hanno portato per molto tempo e mi hanno ossessivamente persuaso a farlo, anche se ho detto loro in chiaro, per molto tempo, con toni alti, che usare un televisore del genere potrebbe provocare un'esplosione. In generale, grazie a Dio, otbrehalas.

 


 

Dubovoy Sergey Nikolaevich

Ha lavorato negli anni '80 in uno studio televisivo alla reception. È arrivato un compagno. Ride e dice che un cliente è venuto di recente, ha preso in mano il condensatore K50-3 e ha posto la domanda: dove inserire questo "quarzo" in una TV in bianco e nero in modo che inizi a essere visualizzato a colori. Gliel'ho detto - dicono, amico, sei già completamente?... Dice che gli hanno venduto questo "quarzo" sul mercato per 50 rubli e hanno detto: come installarlo in una TV b / n lo diranno nello studio televisivo...

 


 

Koval Alexander, Mosca

1980 Vacanza. Gudauta (Abkhazia). Mia moglie ed io affittiamo una stanza, come molti altri vacanzieri. Vicino al mare, alla spiaggia - LEPOTA! Sono già un radioamatore esperto e anche 5 anni di lavoro presso la fabbrica di televisori TEMP significano qualcosa. Ed ecco un vicino della padrona di casa dalle domande di chi, dove scopre che sono un ingegnere radiofonico. Ha iniziato a convincere a riparare la loro TV. Spiego: "Non ho strumenti". Dice: "Andiamo, caro, troveremo uno strumento, vai e basta". Bene, la TV è unificata, sembra essere familiare. Nessuna immagine, generatore di linea non funzionante. Ma ti serve un cacciavite. Prendi un cacciavite a testa piatta da una macchina da cucire. Non si adatta - non riesco nemmeno a rimuovere la cover posteriore. Ho dovuto macinarlo su un pezzo di granito. Ora sono quasi Robinson Crusoe. Tolto il coperchio. Il sospetto è caduto sul condensatore ad alta tensione nel circuito della seconda griglia della lampada del generatore. Hai bisogno di taglierine laterali. Portare le pinze per lo zucchero semolato. Sono riuscito a mordere il condensatore. Con cosa sostituirlo? Il tone block ha lo stesso, ma come saldarlo? Accendono i fornelli e con un chiodo caldo (ho le pinze) rimuovo la latta in eccesso dall'installazione (sì, non hanno risparmiato sulle sciocchezze). Ma non saldare con lo stagno. Vi chiedo di portare l'aspirina, perché è inutile chiedere la colofonia. "Cosa, tesoro, hai mal di testa?" Spiego perché. Sembrano strani e non credono. Insomma - accendo la tv - funziona! La gente va in vacanza, perché altrimenti la TV doveva essere portata a Sukhumi per le riparazioni. E questo è lontano, lungo e costoso. E io e mia moglie abbiamo una vacanza. Che meraviglia, vino... E, soprattutto, mi sono sentito un mago, un mago onnipotente nel campo dell'elettronica... sono quasi scoppiato. È stato bello che in condizioni non igieniche (nel senso di condizioni per le riparazioni) tutto funzionasse. Ora puoi andare su un'isola deserta, ma non sai se ci sono le TV lì?

 


 

Kolesov Mikhail Sergeevich, Mosca

Era inverno. Hanno dato l'oggetto - all'autoline dei semafori tra due parcheggi sotterranei nel centro degli affari su Savelovskaya. Era necessario escogitare e attuare uno schema della propria cucina. Sono uno specialista con 28 anni di esperienza, ma sono passato a un'altra professione molto tempo fa. Hanno abbozzato un diagramma con il mio capo (la parola OAK non gli si adatta nemmeno). Mi consiglia: disegna così seriamente, mi spinge, io annuisco stupidamente, e dentro tutto è strappato e trema dalle risate. Ho disegnato. Andiamo al mercato Savelovsky a cercare qualcosa (non sono un polemista - andiamo). Naturalmente, miracolosamente, non abbiamo trovato molto, ma abbiamo comunque trovato interruttori e un alimentatore, e ho insistito gentilmente sul fatto che era necessario solo con un trasformatore (affidabilità dal surriscaldamento), non un interruttore a impulsi: era un oggetto dolorosamente freddo e per colpa nostra i Lexus si sarebbero baciati. Camminarono a lungo. Ho anche insistito su micce aggiuntive, destinate a guardie stupide (hanno messo la pellicola - e arrivederci). Trovati fusibili da 1,6 ampere. Il mio capo sta conducendo un dialogo, io tocco il dito, altrimenti non lo raggiunge. In genere sono educato e intelligente, ma quando rompo, mi rompo la mascella senza parlare. Eccomi di corsa con il divertimento: uno spettacolo gratuito del venditore e del capo. Venditore: "Sono uno specialista con sei anni di esperienza, troveremo tutto, non preoccuparti." Il mio capo: "Hai fusibili ALTA TENSIONE?" Questo: "Il tizio del magazzino lo porterà subito, aspetta". Ho nitrito per 5 minuti buoni, mi sono sdraiato davanti alla gente alla finestra, mi sono quasi fatto la pipì, a cui il capo chiede con ingenuità infantile: "Cosa c'è che non va?" Improvvisamente mi sono ricordato del tempo...

Più storia. Binario Pererva, sto aspettando il treno, sto studiando il tavolo con alimentatori e caricatori telefonici, 10 anni fa era da qualche parte. La commessa mostra tutto e dice: "Wow! E questo blocco emette 500, 700 e persino 1000 milliampere !!!" (Il blocco cinese è noto a tutti per le diverse tensioni). Dico: "1 Ampere o cosa?" "No!!! 1000 milliampere!!!" Spiego chiaramente (donna) che 1 ampere è 1000 milliampere. Cari compagni! Avresti dovuto vedere il mondo crollare nei suoi occhi!!!

 


 

Boris, Kiev

Per qualche tempo ho lavorato come ingegnere video in un centro televisivo. E accadde così che per qualche tempo nominarono come nostro capo una giovane "quercia" dei membri del Komsomol. Per qualche mia colpa, mi ha chiesto di riparare diversi monitor (professionali, a colori e b/n). Qui ho cambiato il sistema di deviazione in uno, lo sto testando sul generatore di griglia e strisce colorate - tutto la-la. In quel momento, c'era una specie di campionato e il nostro membro di Komsomol ha inviato un segnale al monitor da un sintonizzatore multi-standard. E l'immagine è risultata capovolta (beh, non ho indovinato la fase delle estremità del sistema operativo). La gente si è radunata per guardare. Il capo guarda e non capisce qual è il problema. "Perché a testa in giù?" Rispondo che apparentemente ha attivato la "L" standard con modulazione positiva, da qui l'immagine invertita. Me ne sono andato e il capo ha chiesto agli ingegneri un libro di riferimento degli standard (D e K non erano su quel sintonizzatore). La gente ha nitrito a lungo, mentre il membro di Komsomol premeva i pulsanti.

 


 

Zlochevsky Viktor Sergeevich, Kiev

Molti anni fa (da qualche parte a metà degli anni '90) ho lavorato in un remoto villaggio nella regione di Khmelnytsky (Ucraina). L'unico intrattenimento nel mio tempo libero oltre al chiaro di luna era la TV. Vecchio, tubo Electron del 700esimo. Allora è rotto! Non sono un televisore. Un po' un radioamatore, ma non riparava i televisori. Tuttavia, ho un'idea generale del funzionamento della TV. Senza entrare nei dettagli, dopo un lungo "scavo", il sospetto è caduto su un raddrizzatore ad alta tensione (c'era una specie di palo, non ricordo la marca). Era fuori questione trovare qualcosa del genere lì (nel villaggio)! Ho ragionato così: l'alimentazione del cinescopio è di circa 12 - 15 kV Il moltiplicatore probabilmente si moltiplica quattro volte (anche adesso non so quanto). Pertanto, la tensione di rottura inversa della colonna del raddrizzatore deve essere di almeno 4000 volt (4 kV x 4 \u16d 226 kV). Avevo tutti i diodi D30 che volevo. Ho preso un binario di legno lungo 15 centimetri. Ci ha piantato dei chiodi. Ho avvitato 226 diodi D100 ai chiodi, collegandoli in serie. Sapendo che i diodi hanno un'ampia diffusione della resistenza nella direzione opposta, ho saldato resistenze di XNUMX kOhm in parallelo ai diodi. Ho legato l'intera struttura con del nastro isolante al retro della copertina. Fili lunghi saldati e saldati al posto di un palo. Tutti quelli che mi hanno visto "chemizzare" sono rimasti scioccati! Ma la TV FUNZIONA!

 


 

Akimova Ekaterina Leonidovna, Nikolaev

La storia è successa a me. Nella mia vita sono un umanista completo: scrivo poesie, amo la letteratura. A scuola, è stato per questo che è stato molto difficile per me. E ora, come ricordo ora, la terza media, fisica, stiamo considerando alcuni schemi. GUARDO QUESTE TUTTE LE PALLE-QUADRATI E DIVENTO MALE! Torno a casa, mio ​​padre fa un "circuito stampato" per un sistema di allarme molto complesso che reagisce al calore del corpo umano e dà una corona di tensione non malaticcia. Senza inventare nulla di più intelligente, ho aperto la strada a questa bacheca e l'ho portata a scuola. Tutti erano scioccati: ho completato il compito perfettamente. Ma quando l'insegnante mi ha chiamato da lei e mi ha chiesto di spiegare cos'è cosa, ho dato solo una cosa. "Beh ... in generale, lo schema è complesso. Ci sono sia palline che quadrati a strisce, intendiamoci - sfumati e non molto, strisce, ogni sorta di labirinti e, alla fine, se ti colleghi a tutto questo ... mm ... una lampadina, poi una lampadina ...! Non ho fatto in tempo a finire, il mio stesso insegnante mi ha chiamato stupido e ha chiamato i miei genitori per parlare per il secondo due. Ma quando è arrivato papà, era molto felice che sia stato trovato un compenso così costoso ... Così viviamo!

 


 

Akimova Ekaterina Leonidovna, Nikolaev

Questa storia è successa a mio padre, un radioamatore. Una volta ha deciso di aprire un'attività in proprio e ha assunto "geni" con un'istruzione superiore. Dopo aver esaminato tutti i diplomi e certificati, il padre decise di controllarli. Il test consisteva in quanto segue: era necessario spiegare cosa sono la tensione e la corrente. Dopo aver riflettuto per alcuni minuti, i "geni" hanno avuto difficoltà a rispondere. Poi mio padre ha semplificato la domanda: "Vova, perché la luce è accesa?"... La risposta ha stupito non solo mio padre, ma anche me... "Perché hanno dato la luce!", "Qual è la tensione misurata allora , Vovochka?", "Come Leonid Vladimirovich in cosa, in prese, ovviamente!" Dopodiché, ha deciso di girare il caso lui stesso ...

 


 

Zaitsev Dmitry VitalievichUlyanovsk

Una volta ho lavorato in una fabbrica sensibile e un giorno, alla fine della giornata lavorativa, ho appuntato cinque LED sulla mia giacca. Al posto di blocco, il guardiano si ferma e chiede cosa sto portando. Rispondo che questi sono oscilloscopi. Chiama il capo e dice che sto portando, e il capo chiede di nuovo e dice: "LASCIATE CHE SIA"

 


 

Vasily, Chisinau

Avendo diversi anni di esperienza da teppista radiofonico, nel 1975 ha iniziato la pratica agricola in un villaggio vicino a Tiraspol. Un familiare conducente di trattori, Mitya, ha chiesto di riparare il radiogramma del tubo Record. Il trasformatore di alimentazione è morto per uno sbalzo di tensione. Ne ho trovato uno simile, l'ho inserito, ma da qualche altra parte era corto. Proprio in quel momento, Mitya portò i primi due litri di vino dalla cantina in una vecchia teiera. Si è scoperto che anche gli elettroliti sono morti. Ogni elettrolita scollegato è stato seguito da un bollitore. E quando ha morso la terza, l'ultima, la radiola ha funzionato, ma era molto luminosa. Ma dopo quattro bollitori di vino era l'Hi-Fi.

 


 

padella, Kiev

Per un anno nel 91-92 ho servito come tenente nelle truppe di comunicazione di difesa missilistica del distretto militare di Leningrado. Nel mio tempo libero, ho saldato un amplificatore per il giocatore, che può ricordare, esisteva un tale circuito Ageev (transistor delle ultime cascate su un comune radiatore di raffreddamento). Sono seduto in officina (un canile è di 5 metri quadrati, un tavolo, una sedia, una cassaforte sotto il tavolo) Durante il processo di saldatura, faccio cadere il transistor e, tintinnando sulla sedia, scompare. Ricercato per 2 ore (nessuna riserva). Ho setacciato tutta la spazzatura sul pavimento - niente. L'ho trovato nel buco della serratura sulla porta della cassaforte. Ha colpito una sedia ed è volato in una fessura orizzontale alta circa 5 mm e larga circa 15. Isteria, risate, lacrime.

 


 

Oleg Gvartzeneteli Idishovich, Pakistan

Una volta, e lavoro come idraulico, un insegnante di una palestra femminile è venuta da me e mi ha chiesto di riparare un randello elettrico, solo chiarito che doveva essere rifatto in modo che ci fossero vibrazioni. Mi sono ricordato delle lezioni di fisica a scuola e sono giunto alla conclusione che le vibrazioni possono essere causate dal gioco delle parti meccaniche. Così ho preso una vecchia sveglia e ho iniziato a sperimentare. Di conseguenza, è stato realizzato un ibrido, ovvero è stata ottenuta una sveglia, il cui avvolgimento ha fatto vibrare il testimone per 1 minuto. L'insegnante è stato contento, perché lì ho aggiunto un altro LED, che si è acceso al momento iniziale della sveglia. Vero, fu un po' delusa dal fatto che la bacchetta vibrasse così poco e disse una frase strana: "Mi basta, ma non basterà agli scolaretti". Solo dopo un po' ho intuito perché serviva questo club... Dopodiché, io, sconvolto, ho giurato di fare l'idraulico.

 


 

Boyko Dmitry Viktorovich, Krivoy Rog

Sono un radioamatore, il nominativo in onda è UT5EDT. Ma per quanto riguarda la riparazione di apparecchiature radio domestiche .. passo. Non mi è piaciuto, non l'ho fatto, esperienza - zero. Ma i miei amici mi prendono. Chiedono di riparare, poi una cosa, poi un'altra. E poi viene la mia vicina Dima e dice: "La TV Rubin è coperta. Guarda cosa c'è lì". Rispondo che non capisco. E fu sorpreso: "Quindi hai un saldatore!" Il dibattito è andato avanti a lungo. Alla fine ha detto: "Sì, basta aprirlo e guardare!" Ho svitato la cover posteriore del suo televisore... L'HO GUARDATO e l'ho attorcigliato. Dima ha osservato questa procedura con sorpresa e ha detto: "Cosa sta già funzionando?" Ho risposto: "No, ma io, come hai chiesto, l'ho guardato!"

 


 

Andrey Stepanov, San Pietroburgo

Ho lavorato come tecnico televisivo. Mi hanno invitato da un cliente il cui televisore Sony è caduto dal tavolo al pavimento (con uno schermo di 72 cm). Il cinescopio era intatto, quindi ho deciso di ripristinare la tavola. Dopo aver acceso la TV, la maschera di separazione dei colori si è allontanata come sullo stemma del Canada nella provincia del Quebec sotto forma di un giglio ideale a tutto schermo. Il proprietario era molto arrabbiato, ma ha pagato i soldi. E mi è anche piaciuto: rosso a sinistra, verde al centro e blu a destra, puoi inviarlo direttamente alla mostra, se il corpo fosse più leggero.

 


 

Eugene, Regione di Leningrado

Invasione aliena.

Una volta ho riparato una telecamera a circuito chiuso a un amico dopo l'invasione aliena. Ed è stato così. La telecamera si erge sul muro, catturando il portico della casa, 6 metri del cortile e il cancello. Il monitor, di circa 19 pollici, è appeso al muro in modo che quando apri gli occhi a letto, lo vedi immediatamente. Una persona si sveglia al mattino, apre un occhio, vede il movimento sullo schermo, guarda già con due ... E lì !!! Un mostro da incubo a schermo intero muove le sue complicate mascelle con mascelle terribili, smista molti coltelli snodati, scruta con molti occhi ... Svegliarsi - ecco, i film dell'orrore stanno riposando ... un oggetto lungo (una barra 20x40 mm e lungo 40 metri, ha fatto le riparazioni in casa) e in una rabbia selvaggia si precipita a spegnere il mostro. Il risultato: Khan, il mostro e la telecamera ... E qual è il punto: un ragno pesante appeso da sotto il tetto su una ragnatela, appeso a 2-15 cm davanti alla telecamera e, a quanto pare, crogiolandosi ai raggi di Il LED IR si accende, muove le zampe .. .


Eugene, Regione di Leningrado

Come scioccare un guardiamarina esperto

Una volta ho prestato servizio nella flotta del Mar Nero come operatore radiotelegrafico. Una volta, senza di me, hanno iniziato le esercitazioni sull'evacuazione antincendio delle apparecchiature dalla sala radio, ei miei combattenti hanno dimenticato che entrambe le unità non possono essere rimosse dal ricevitore R-675PM contemporaneamente (ci sono 2 trasmissioni meccaniche). E il ricevitore pesava 90 chilogrammi ed era terribilmente inafferrabile. Il risultato: tutte le bilance si sono smarrite, ecc. Sono seduto, a sistemare il "prodotto". Pezzi di ricambio, ovviamente, saccheggiati prima di me, non ci sono chiavi speciali. E nel caso ci sono blocchi fresati con coperture pesanti. Invece di una chiave speciale, ho usato un cacciavite con una larghezza della fessura di 30 mm, affilando leggermente i bordi, invece di un altro, è venuta fuori una chiave 46x52. E premette sui blocchi una serie di cavi di riparazione in modo che non si trascinassero sotto le mani, con una mazza a due mani (l'appartenenza di qualsiasi posto di comunicazione che prestasse servizio in quegli anni come segnalatore sa perché). In generale, con un oscilloscopio a due raggi e GSS, maledicendo rabbiosamente "tre mazzi con pendenti", rianima il mio prodotto preferito. E poi il nostro capo del gruppo comunicazioni, un esperto guardiamarina, entra nella sala radio. (E una parte di noi era lontana dal campo dei pionieri "Marinaio"!) Guarda il tavolo con orrore: attrezzatura smontata su cavi di riparazione blocco per blocco, una chiave inglese pesante, un cacciavite lungo un cubito e mezzo e - puoi Non immaginarlo apposta - una mazza ... Più l'espressione corrispondente sul mio viso. Il guardiamarina chiese con orrore: "Zhenya, e dopo QUESTO lavorerà ?!" al che io, senza pensarci, sbottai: "Certo che lo farà! La prima volta, o qualcosa del genere, me lo fotto!" L'esperto guardiamarina impallidì, barcollò e si appoggiò al muro...

PS E non avevo il diritto di effettuare una riparazione del genere ... Ma il prodotto è necessario oggi e la coda per l'impianto è di 4 mesi ... Cosa puoi prendere dai maniaci del segnale, se solo ci fosse una connessione!

 


 

Yuri Robertovich, San Pietroburgo

Da qualche parte, all'inizio degli anni Novanta, due impiegati del nostro studio televisivo arrivarono con una chiamata nell'appartamento di una zia molto alfabetizzata. Prima di allora, uno dei nostri era con lei, ma non sopportando il trattamento e l'ospitalità, abbiamo dovuto inviare due specialisti per "strangolare" clienti ostinati. La TV è normale, 3USCT - c'è il suono, non c'è l'immagine. Il difetto è standard: scansione della linea. Non appena stavano per aprire il coperchio posteriore, la zia ha detto loro: "Cosa state salendo nella TV, prima controlla il cavo di alimentazione! Io stesso sono un tecnico radiofonico e so che c'è il suono su un filo, e l'immagine va sull'altra. . I nostri uomini sono rimasti sbalorditi da una tale affermazione, ma lei non ha ascoltato la spiegazione che tutto era sbagliato. Anche girando la presa nella rete e dicendo che ora, secondo la sua logica, dovrebbe apparire un'immagine e il suono è sparito, i ragazzi sono incappati in un mucchio di maledizioni e accuse di incompetenza. Alla fine, chiamandola stupida, se ne sono andati. Ma la storia non è finita qui. Questa signora si è precipitata giù da un carro in nome del capo dello studio televisivo, dove ha chiesto di essere punita per il comportamento offensivo nei suoi confronti da parte dei maestri televisivi, che non le avevano riparato la televisione. E, cosa interessante, la sua richiesta è stata accolta (a quel tempo, una percentuale del premio è stata rimossa). Apparentemente quando ha portato la sua lettera, ha parlato con il suo capo. Per evitare ulteriori eccessi, il boss ha deciso di accogliere la sua richiesta, ma affinché non si presentasse più nel nostro studio. Ecco cos'è la fottuta ingegneria radiofonica.

 


 

Boyko Dmitry Viktorovich, Krivoy Rog

Quando io e i miei amici avevamo vent'anni, suonavamo in una rock band e ci preparavamo per il festival per registrare due o tre delle nostre canzoni. Tutto era sempre sull'unguento, due babinnik "Orbita-20", un mixer, ecc. eccetera. Avevamo la sera e il giorno dopo per registrare. Accendiamo la nostra attrezzatura e all'improvviso dall'amplificatore è apparso un filo di fumo e un odore. Grida, spegniamo rapidamente tutto. Come persona che sa un po' di affari radiofonici, mi vengono affidate le riparazioni e mi tiro a casa un pesante amplificatore sulla mia gobba, poiché nessuno mi lascia stare nel palazzo della cultura di notte, e non ci sono dispositivi. Apro l'amplificatore di casa... e quello che vedo è che uno scarafaggio morto giace aggrovigliato in una ragnatela, aggrovigliato in una ragnatela, sui terminali di un trasformatore da 107 volt. Ho acceso l'amplificatore ancora un paio di volte: era lo scarafaggio che fumava davvero. Spazzò via le ragnatele e lo scarafaggio. Questa è stata l'intera ristrutturazione.

 


 

Chuprikov Sergey Nikolaevich, Kaliningrad

Durante gli anni degli sport radiofonici, io, come tutte le onde corte, ho dovuto adattare la mia attrezzatura HF. Il problema era che lo stadio di uscita dell'amplificatore RF dava un pickup ai circuiti vicini e l'eccitazione si verificava durante la trasmissione. Ho deciso di sperimentare con la schermatura. Prendendo un foglio di rame con una pinza, lo avvolse tra l'induttanza anodica ad alta tensione, su cui pendevano 1500 volt e le bobine degli stadi preliminari, quindi premette il pedale della trasmissione. Di conseguenza, l'attrezzatura era tutta completamente messa a terra, la lancetta dei secondi era sulla custodia, in breve, si è formato un arco tra l'anodo e la lamina e si è scurito negli occhi dall'impatto. Poi ho trovato rapidamente la pellicola con un bordo fuso, ma ho trovato per caso le pinze un mese dopo sull'armadio nell'angolo più lontano!

 


 

Boyko Dmitry Viktorovich, Krivoy Rog

Un mio amico mi ha raccontato la seguente storia. Che un teppista radiofonico abitasse sopra di lui, e quando andava in onda, lo si poteva riconoscere dalla spirale cremisi della lampadina del lampadario. Il vicino dell'ingresso stava alimentando il suo mostro trasmittente: gli ingorghi non potevano sopportarlo a casa.

 


 

Boyko Dmitry Viktorovich, Krivoy Rog

Secondo testimoni oculari, il teppismo radiofonico nell'URSS in Ucraina è stato fortemente portato via nelle regioni di Donetsk e Luhansk. E non infantile ... non sei tre, ma in modo che nell'oscillatore principale GU50 e nell'oscillatore terminale - GU80, ma piuttosto non uno, ma tre contemporaneamente. La nostra regione di Dnepropetrovsk non è rimasta indietro in questo entusiasmo. Quale dei teppisti radiofonici era più istruito (sciocchezze), collezionava apparecchiature intelligenti che non davano armoniche, non andavano oltre la portata. Le caratteristiche non sono inferiori al professionista. Coloro che interferivano con il lavoro delle stazioni radio statali, bloccavano i televisori con apparecchiature mal assemblate, ecc. Sono diventati oggetto di caccia per l'ispettorato delle telecomunicazioni e la polizia. eccetera. Abbiamo avuto una tale possibilità nella nostra città, chiamiamolo Fedor. L'ho catturato, pescato troppo molte volte. Ha persino smesso di assemblare attrezzature sul telaio, oltre a un baldacchino sul tavolo. Vicino al tavolo mise un rastrello e una pala, sui supporti di legno di cui avvolse i contorni. C'era oscurità nell'aria da lui. In una delle sue ultime visite, la polizia non è stata in cerimonia con lui e, per svezzarlo dal teppismo, non lo ha multato di 50 rubli secondo la legge. con la rimozione del dispositivo trasmittente, ma ha portato via dalla casa tutto ciò che riguardava l'elettricità, anche un ferro da stiro. Anche le lampadine elettriche sono state svitate in tutto l'appartamento.

 


 

Boyko Dmitry Viktorovich, Krivoy Rog

Gli anni '60-'80 furono l'epoca degli albori del teppismo radiofonico (ora ci sono solo i nonni-partigiani dell'aria radiofonica). Quindi era di moda assemblare un circuito di cinque parti su un pezzo di getinax, la testa dell'intera struttura era la lampada 6P3S ricoperta di leggende. Questo circuito era alimentato da un radiogramma. La ricezione radiofonica è stata effettuata alla radio. L'Ispettorato delle telecomunicazioni e la polizia hanno condotto una lotta incessante contro i radioamatori a onde corte non registrati, che spesso interferivano con il lavoro di altri servizi. Ecco una storia con un mio amico teppista radiofonico. Volodya ha lavorato dalla cucina al primo piano. All'improvviso, un Bobik si avvicina all'ingresso, stanno già irrompendo nell'appartamento. Volodya, dopo aver strappato il suo prefisso 6P3S dalla radiola, non sa dove metterlo. Alla fine, lo infila in una pentola di borscht sul fornello. I miliziani hanno saccheggiato l'intera cucina: non c'è nessun trasmettitore! I frustrati se ne sono andati. E così è successo tre volte, e tutte e tre le volte il prefisso è stato nascosto nel borscht appena preparato. Solo la terza volta, uno dei poliziotti ha notato i fili che uscivano dal borscht, ha aperto il coperchio e ha tirato fuori prove materiali dai fili. E lui disse: "Beh, sho, capito, Max Clausen, operatore radiofonico personale di Richard Sorge!"

 


 

Boyko Dmitry Viktorovich, Krivoy Rog

Era l'anno 1986. Io e il mio amico siamo venuti al club radiofonico per ottenere un segnale di chiamata. Qualche nonno ha ascoltato noi ragazzi e si è offerto di scrivere un documento sotto dettatura. Ha fatto domande - abbiamo risposto per iscritto. Domande seguite: "Ci sono parenti all'estero, ci sono parenti condannati?" Quando il nonno ha posto la domanda: "I tuoi genitori erano durante la guerra nei territori occupati?" siamo rimasti piuttosto sorpresi. Dissi a mio nonno: "Allora mio padre aveva tre anni e mia madre un anno!" Il nonno disse con calma: "Allora scrivi che eri!" La nostra pazienza è esplosa da domande così idiote e, quando abbiamo finito di scrivere, siamo stati completamente sopraffatti dal fatto che questa sciocchezza doveva essere riscritta a casa in dodici copie e portata al club radiofonico. Il nonno ci ha consigliato di essere pazienti e di non arrabbiarci se uno dei nostri parenti si rivela sospettoso nei confronti delle autorità competenti, poiché questo è un serio ostacolo per ottenere un indicativo di chiamata. E così entro un anno abbiamo la garanzia di ricevere il permesso di lavorare in onda, beh, un massimo di due anni. A casa, ci siamo rapidamente dimenticati del club radiofonico e in un paio di settimane abbiamo assemblato un trasmettitore elettromagnetico, secondo lo schema di uno dei libri di riferimento. Poi l'esercito e altre preoccupazioni. Ho ricevuto il nominativo solo quindici anni dopo, in un mese e mezzo.

 


 

Sergey - maestro (non telemaster), Kiev

Circa 7 anni fa, qualcosa iniziò a scomparire sulla TV Toshiba. Apro il giornale "RIO", guardo gli annunci - Riparazione TV. Prendo il primo telefono disponibile, 433-22-0*, chiamo. Lo spedizioniere prende l'ordine. Per favore, manda un maestro normale, non un alcolizzato e non un fumatore. Dice bene. All'ora stabilita, arrivano 2 uomini con portafogli pesanti, la vista è come dalla stazione. La prima domanda che hanno fatto non è stata dov'è la TV, ma dove posso fumare. Ho subito fatto capire loro che non chiamavo i fumatori, ma il maestro. Porta a termine il lavoro e poi fuma, bevi, sbatti la testa contro il muro, ecc. Parlano, capiscono e vanno a fumare sul balcone. Hanno riparato la TV per 3 ore, di cui hanno fumato per 2 ore sul balcone. Fisso e garantito. Partendo, mi hanno dato un sacco di parti danneggiate, sono loro il problema. Dopo lo spegnimento il televisore non si riaccende. Chiamo di nuovo, faccio una chiamata. Ma non ci sono maestri. Ho chiamato per una settimana, poi ho smontato il televisore, ho riscontrato un malfunzionamento e l'ho riparato. Saldatura di fabbrica pessima. Anche se non sono un'emittente.

Attenti ai maestri fumatori!

 


 

Boyko Dmitry Viktorovich, Krivoy Rog

Era l'anno 1986. Abbiamo assemblato un trasmettitore a tubo con un amico. E non solo assemblato, ma secondo lo schema del libro di riferimento. E non fa furychit e tutto il resto. Gennady "Lily of the Valley", un teppista radiofonico che ho conosciuto per caso, è venuto a trovarci. Guardò la nostra sofferenza, capovolse la struttura, sibilò con la colofonia, tirò una sigaretta e lasciò sul tavolo una manciata di pezzi saldati. Il mio amico afferrò sospettosamente i dettagli nel palmo della mano, accese l'attrezzatura ... e - ecco, TUTTO FUNZIONAVA !!!

 


 

Boyko Dmitry Viktorovich, Krivoy Rog

Un mio amico è venuto da me un paio di mesi fa, ha dichiarato di essere un radioamatore e mi ha chiesto di consigliargli qualche radioricevitore "buono transistor su microcircuiti". L'ho aiutato a scrivere Dijen. Dopo un paio di settimane, dice che, dicono, è ora di condurre comunicazioni radio. Gli ho consigliato di acquistare un ricetrasmettitore, ad esempio Kenwood, al quale ha risposto: "Che cazzo sono, che tipo di ricetrasmettitori comprare, mi fai trovare un amplificatore di potenza". Cercare di spiegare qualcosa era inutile. Cosa fare... gli dotò di un amplificatore per tre GU50. Compagno così professionale: "E come, si dice, lavorare con questa attrezzatura?" Gli ho detto: "Metti un amplificatore vicino al ricevitore, accendi tutto e quando senti qualcuno, rispondi che sei tale e tale dalla rivista Krivoy Rog. e ci sono già QSO con il mondo intero dentro. "Posso non immaginate come ha condotto i suoi contatti...

 


 

Boyko Dmitry Viktorovich, Krivoy Rog

È stato tanto tempo fa. Io e il mio amico abbiamo 13 anni. Ci siamo seduti nel parco cittadino e abbiamo discusso del circuito del microfono radio VHF che abbiamo visto nel libro. Una vecchia fatiscente sedeva lì vicino e non mostrava praticamente segni di vita, gemendo solo occasionalmente. Quando io e il mio amico siamo arrivati ​​alla discussione del transistor in questo circuito, abbiamo deciso di sostituirlo con uno importato con MP41, che il padre del mio amico aveva, come dice lui, "mucchi". Quindi la vecchia si è alzata, si è girata verso di noi e ha detto: "MP41 non va bene - è a bassa frequenza, usa P416, questo è un deficit, niente che la frequenza di taglio non sia superiore a 70-80 megahertz, poiché un auto-oscillatore alla frequenza VHF, funzionerà liberamente." Io e il mio amico siamo rimasti a bocca aperta ... in nonna dà! Il radiomicrofono era montato su questo transistor, al posto di quello scarso borghese. E ha funzionato alla grande. Chi era questa nonna?.. ancora non lo so...

 


 

Boyko Dmitry Viktorovich, Krivoy Rog

Uno dei miei conoscenti, Boris, un ex teppista radiofonico, lavorava in onda, cospirando seriamente. Sapeva che di solito rilevano di notte e durante il giorno arrivano al punto di rilevamento e cercano segni di un'antenna a onde corte. Il rubinetto dell'antenna è chiaro che entra nell'appartamento del proprietario. E poi il GIE con i rappresentanti della polizia viene a visitare e nell'appartamento del teppista. Boris ha concluso che l'antenna dovrebbe essere temporanea: deve essere rimossa per la giornata. E, naturalmente, l'installazione e lo smontaggio dovrebbero essere convenienti e veloci. Non è uno scherzo, dopotutto, avvolgere avanti e indietro 50 metri di filo. È emersa una semplice soluzione costruttiva per un'antenna usa e getta ... Boris si è sporto fuori dalla finestra la sera, prima di lavorare in onda, e ha lanciato un filo trasformatore di rame verniciato con una sezione trasversale di 0,31 mm su un vicino pioppo. Alla fine era un peso per un cast di successo. Non irrilevante, come notò Boris, le patate furono scelte come carico. Perché se una patata colpisce accidentalmente una finestra, non rompe il vetro della finestra. Il filo è stato quindi teso con un leggero cedimento e tagliato al mattino. Entro l'autunno, Boris vide sul pioppo che aveva perso le foglie una massa di patate secche e raggrinzite e fili di rame che pendevano come capelli. Il metodo si è rivelato non così pericoloso ...

 


 

Boyko Dmitry Viktorovich, Krivoy Rog

È stato durante la mia giovinezza, quando io e i miei amici stavamo imparando le basi dell'ingegneria radio, i suoi piccoli trucchi e la saggezza. Sono seduto con un amico e ha appena iniziato a riparare il proprio gruppo di un amplificatore a valvole. L'amplificatore, come previsto, è scollegato, tutto è pronto: saldatore, scatole con parti, stagno, colofonia, elettrodomestici ... quindi tutto è ben disposto sul tavolo. Il compagno allunga le dita verso le parti dell'alimentatore, mostrandomi l'installazione e dice: "Non mi piacciono le parti saldate in più per l'esibizione! Non capisco perché queste frese da mega-ohm siano saldate ai condotti di alimentazione !!! E prende l'elettrolito con le dita. In un attimo, tutto ciò che è disposto sul tavolo è sul pavimento. Il mio amico con gli occhi da cinque copechi guarda selvaggiamente l'amplificatore steso sul pavimento. Nei suoi occhi, colgo l'intuizione radioamatoriale. Empiricamente, ha capito a cosa servivano questi cutter.

 


 

Boyko Dmitry Viktorovich, Krivoy Rog

Ho studiato alla scuola professionale (1986-1989). Nell'ufficio di informatica avevamo diversi armadi antidiluviani, come ho scoperto: era un computer di quei tempi. C'erano anche un paio di nuovi computer in classe. Ad ogni lezione, il nostro insegnante balbettava qualcosa sulla programmazione, prendevamo tutti appunti e ci addormentavamo nelle pause. L'argomento non era qualcosa di noioso, ma semplicemente omicida. Ho deciso in qualche modo di esaminare questa mostra del museo, in questo vecchio computer. Aprì uno dei suoi cassetti e vide una fila di circuiti stampati inseriti negli slot. Tirando fuori una scheda dopo l'altra e reinserindole, ho considerato in che tipo di componenti radio consiste questo miracolo. E poi ho notato i transistor di cui avevo bisogno. Penso che dovrebbero scomparire - ho fatto capolino. A casa, applicato negli schemi. nel corso di un anno l'ho portato via pezzo per pezzo, condividendolo generosamente con gli amici. E in una delle classi, il nostro insegnante dice: "E ora tutto ciò che abbiamo imparato per un anno, lo tradurremo in realtà. Qui, secondo i nostri programmi sviluppati congiuntamente, abbiamo creato una scheda perforata e ora la inseriamo in una COMPUTER !!! La parola "computer" è stata ascoltata in modo così significativo e importante che tutti sono rimasti in silenzio in previsione di un miracolo. L'insegnante si è avvicinato a questo computer arcaico e ha inserito una scheda perforata in una fessura, si è girato verso il pubblico silenzioso e ha aggiunto: "Solo pochi secondi e il computer ci darà il risultato!" e si è raggrinzito in modo da essere il meno evidente possibile.Come facevo a sapere che le bare dei transistor con resistori da mezzo watt erano un MODELLO DI COMPUTER FUNZIONANTE???!! !


Valery, Omsk

Portano un piccolo registratore per la riparazione, il nastro viene lentamente estratto da esso. Lo stabilizzatore di velocità del motore è stato montato su piastre. L'ho misurato con un calibro e l'ho guardato con un oscilloscopio: tutto è in perfetto ordine, ma gira lentamente. E un resistore ha attirato la mia attenzione, che, secondo le mie idee sul principio di stabilizzazione, dovrebbe avere un valore di resistenza significativamente diverso. E aveva anche una notevole saldatura non di fabbrica. Chiedo al cliente che l'ha saldato, e lui risponde che l'ha saldato lui stesso, ha preso la stessa resistenza da un altro registratore e ha inserito anche questo. Poi alla fine ha scoperto: la resistenza R17 è bruciata nel registratore, il proprietario prende un altro registratore, ne rimuove la resistenza R17, che è di un nome diverso, e la inserisce nella prima invece di quella bruciata.


Eugene, regione di Leningrado

Un anno nel 94, quando saldavo spesso varie perversioni dell'infrarosso (come una barriera a raggi fino a 250 metri), un amico si rivolse a me con una domanda: come far funzionare la pigra TV "beh, con un margine, 70 metri, e, preferibilmente, non tirare lei stessa la persona pigra? Naturalmente, ho chiesto informazioni sulla necessità. Il compagno ha detto che l'avrebbe sicuramente detto più tardi, ma più tardi. Essendo molto interessato, gli ho fatto un semplice amplificatore (ingresso - FD-256, uscita - 3 LED "borghesi", il più potente di quello che c'era sul mercato radiofonico, anche il tipo è sconosciuto, e anche una lente con un diametro di 60 mm dal condensatore ingranditore. E alimentazione 8 elementi "316". Quando il mio amico me lo ha detto, ho riso a lungo. Si scopre che lui e il suo vicino (2 case private attraverso la recinzione, 25 metri dalle finestre a finestre) aveva lo stesso tipo di TV. La TV del vicino era visibile attraverso la sua finestra. E l'amico per tutto il capodanno , sbirciando attraverso il cannocchiale, poi passò il canale al vicino, quindi spense l'audio. E dopo tutto, cosa ha pensato il mostro: quando il vicino "è venuto" a colpire la TV con il pugno, non lo ha disturbato per 10 minuti e quindi 10 volte ... In generale, alla fine, alla fine, il televisore è stato nell'amba.A quello a cui la gente non penserà, solo per fare qualcosa di sgradevole al prossimo! Morale: prima di picchiare con il pugno sull'attrezzatura, dai un'occhiata più da vicino: se fuoriesce il boccale di un bandito con la museruola da gesuita la finestra del vicino.

 


 

Rutman Heinrich, New York

Difetto - polvere

È successo a Minsk 30 anni fa. A quel tempo lavoravo nel laboratorio televisivo della Horizon. Una volta un amico mi ha chiesto di riparare la TV in bianco e nero di una sua vecchia conoscenza. "Schermo molto scuro, probabilmente un tubo", ha detto - per ora cerca, ma qualunque cosa io faccia - cucinare e pranzare. Sei subito dopo il lavoro". La mia amica è andata ad aiutarla in cucina, io sono rimasta nella stanza e ho iniziato a guardare la partita di calcio della nostra squadra della Dinamo. Non ero un grande tifoso di calcio, ma a quel tempo mio figlio Igor studiava in una classe speciale con la squadra e doveva servire palloni che volavano oltre il bordo del campo. Diverse volte ha lampeggiato, ma era molto difficile notarlo su uno schermo scuro. "Qualcosa con la luminosità - ho pensato e contorto la manopola del regolatore. Ha funzionato bene, ma avvicinandosi allo schermo ha visto che era coperto da uno spesso strato di polvere. E poi tutto è diventato subito chiaro. "Puoi usare uno straccio" - Mi sono rivolto alla padrona di casa e ho pulito lo schermo per lei. "Oh, non sapevo che potevi cancellarlo. Mi hanno detto di non toccare lo schermo." La TV si "guadagnò" e in seguito ha funzionato per molti altri anni. Fino a quando non è stato sostituito dal colorato "Horizon".

 


 

Gubaidullin Shamil, Bebei

La storia è banale e semplice - 1979, appena arrivato dall'esercito - 20 anni - nessuna esperienza in radioamatori se non curiosità - ma tanta esperienza da hooligan radiofonico - c'è una notevole fama in questo campo - da cui il mio amico mi considerava un avido radioamatore, per il quale riparare qualche TV non è un problema. Non posso rifiutare - ho anche un tester e un saldatore - non è bello, sto collezionando non ricchi beni di radioamatori - vado con un amico da un certo signore di nazionalità caucasica - e per la strada, un amico mi ricorda senza fermarsi che questa è un'anima molto generosa - certo, questo piace molto alla povera immaginazione! Entro - nell'angolo c'è un televisore in bianco e nero, 61 diagonali su gambe così lunghe e ben, molto sottili - un elemento dell'arte d'avanguardia sovietica - beh, non siamo estranei - spiego a un 40 -uomo di un anno dall'accento dall'aspetto bruciante, che scherza con grande significato con un silenzio continuo e significativo, interrotto da brevi frasi come - e questo dovrebbe essere spostato lì, e la sedia dovrebbe essere messa qui, ecc. In generale, rendendomi conto che dopotutto posso superare il malfunzionamento della TV, mi sintonizzo per una piacevole riparazione cognitiva, adattandomi a una posizione seduta nell'angolo dietro la TV - All'improvviso, quando ho già iniziato a scaldare il saldatore, Noto il brindisi del proprietario - E ascolta, amico, che bravo ragazzo sei che sei venuto, e dai, ti darò da mangiare! E ho del cognac per te dalla mia terra natale - e mostra con un ampio gesto a due scatole. Chi sapeva che il cognac non è vodka - avere esperienza nell'esercito e non poter rifiutare un'offerta - un amico è nelle vicinanze - anche un amico vuole qualcosa !!! - Mi sono subito preso quasi un bicchiere sul petto mentre me lo portavano - il resto sono affari loro, per un po' di tempo ho pensato che almeno non avrebbero interferito con me e avrei potuto aggiustare tutto - in linea di principio è andato tutto così - ma qualcosa è successo e non così - il cognac è ​​ancora cognac - la testa è fresca e le braccia e le gambe sono come cotone, beh, rispettivamente, i movimenti sono simili. E quando, sotto le loro allegre esclamazioni, dopo il terzo bicchiere, mi sono sentito tuffarsi in uno spazio allegro e incontrollato - ricordo di aver spinto per sbaglio in avanti la tv con un cinescopio, da cui cadeva la tv - ma il miracolo non si è schiantato!!! Questo ci ha molto divertito - compreso il proprietario - non ricordo altro. Il giorno successivo, un amico mi ha detto come li ho convinti che nei televisori sovietici il problema della caduta era completamente ponderato e incluso nel controllo dell'uscita, il che ha causato sfiducia nel proprietario e nell'amico, cosa che ho dimostrato spingendo di nuovo in avanti la TV e lasciandolo cadere ancora e ancora. La riparazione in sé non è stata eseguita da me, ma da uno specialista dello studio televisivo che non voleva portarlo sul petto durante la riparazione, come abbiamo fatto noi - tutto è stato aggiustato e dimostrato - dopodiché il nostro amico georgiano ha parlato allo specialista di come le TV vengono controllate nelle fabbriche, il che non ha causato false risate beffarde, che i compagni georgiani non hanno potuto sopportare e, a scopo dimostrativo, hanno spinto la TV in avanti - Purtroppo, il fatto che la TV potesse resistere molto agli ubriachi non era possibile da quelli sobri - il cinescopio è esploso !!! La cosa più sorprendente è che quando mi ha incontrato, il georgiano non ha mai espresso risentimento, ma per tutto il tempo mi ha ricordato che il maestro dello studio televisivo non è una brava persona !!!

 


 

Makhmudov Anvar Raimovic, Osh, Kirghizistan

Era l'inizio degli anni '90, beh, probabilmente tutti ricorderete (la fine della perestrojka, la riforma economica, ecc.). Sono stato chiamato per riparare la TV da alcuni ragazzi familiari di ... una stazione che fa riflettere, cioè dipendenti dell'istituzione "gloriosa" del Ministero degli affari interni. La TV "Rassvet" era stata precedentemente riparata da alcuni clienti dello stabilimento, ma non ha mai completato la riparazione. Ho passato due giorni interi cercando di trovare il motivo per cui il segnale non passava attraverso l'UPCH, il motivo si è rivelato essere una piccola rottura in una gamba del condensatore ... ma l'interruzione è stata fatta da taglierine laterali e l'uscita era nascosto all'interno del condensatore. Bene, la causa principale del malfunzionamento della TV è stata un'interruzione nel circuito da 150 V al PTC. Da questa storia, ho concluso che a volte personalità molto creative entrano nella sobrietà.

 


 

Tsiulin Aleksandr Nikolaevich, Čeljabinsk

Questa storia parla di elettricità, anche se la TV ne era coinvolta ... Da studentessa al Politecnico, durante l'accademia, ho lavorato nel dipartimento del Chief Power Engineer del mio istituto natale. Il mio mentore era un nonno in pensione, Boris Martemianych. Ha lavorato per tutta la vita come elettricista ad alta tensione nelle reti elettriche e, dopo essere andato in pensione, ha deciso di "formare i giovani". Si riceve domanda dalla Facoltà di Energia che non c'è tensione nelle prese del laboratorio (specifico ENERGIA!!!). Veniamo, vediamo la presa. C'è un tee dentro, è alimentato da: una lampada da tavolo (accesa), un adattatore per calcolatrice (acceso), una TV (non funzionante). Martemianych chiede all'insegnante come ha stabilito che non c'è tensione. Lui risponde che la televisione, dicono, non funziona. Bugor gli chiede chi sei per grado e l'insegnante dice che è un assistente professore. Il mio mentore è nei cuori e dice: "PROFESSORE ASSOCIATO, chiama il tuo nome....... uomo della TV!"

 


 

Martirosyan Karen, Yerevan

Ho letto tutte le storie in un sorso, mi sono davvero divertito. Certo, il pane di un ingegnere elettronico radiofonico non è facile. E voglio solo dire una parola: GRAZIE. Grazie a tutti i rappresentanti di questa professione, che svolgono davvero un lavoro molto importante. Io stesso non dimenticherò mai come durante l'infanzia mi sono dilettato nella riparazione di un vecchio televisore a colori a tubo. Il maestro l'ha riparato per tre giorni, ma l'ha riparato (forse elettroliti - non lo so). Oggi ci sono già tempi nuovi, nuove tecnologie, ma in qualche modo ricordiamo i nostri vecchi televisori che mostravano "nel nostro modo più succoso", o cosa? E i maestri che riparavano e talvolta impiegavano sforzi eroici. Grazie a tutti. Sei sempre desiderato e necessario!

 


 

Kizhaev Aleksandr Valerievich, Perejaslavka

C'era una volta, mentre ero ancora a scuola, io e i miei amici decidemmo di festeggiare il nuovo anno in uno di loro in campagna. La strada è lunga - di notte, attraverso due paesini, dall'altra parte del fiume, a piedi ... Congelati, ma allegri, in attesa della vacanza senza adulti, finalmente sono arrivati ​​​​sul posto. Abbiamo acceso il forno e abbiamo iniziato a cucinare. Chi ha apparecchiato la tavola, chi ha addobbato l'albero di Natale. Mi è stato affidato un vecchio televisore in bianco e nero con 61 diagonali. C'era un saldatore in casa e l'unico che sapeva tenerlo tra le sue mani ero io. Quindi, devo aggiustarlo, - hanno detto i compagni e mi hanno lasciato solo con la "scatola". Valutando la situazione, è stata trovata una presa ossidata sotto una specie di lampada. È una cosa da poco, ma poi ho quasi saltato di gioia. Devo dire che a quel tempo un telemaster familiare ha condiviso con me il segreto per eliminare tali malfunzionamenti con un coltello e un saldatore. Di conseguenza, la mia TV di casa è stata riparata e, successivamente, molte altre. Guardiamo un concerto di musica pop STRANIERA!! Ho urlato e in TV è apparso un bicchiere di Bear Blood. Dieci minuti dopo l'umore era già "al livello" e il maestro raccontò ai suoi amici del dispositivo della TV. Tutto è molto semplice, l'importante è stare attenti con questo blocco e non arrampicarsi qui, - dissi, indicando le lampade ad alto voltaggio. "Dove dove?" qualcuno ha chiesto. "Qui-a-a-a-a-ah!!!" gridai, scuotendo il mio dito bruciato. Puzzava di pelle bruciata e tutti si resero conto che non valeva davvero la pena arrampicarsi lì.

 


 

Kat Butler, Dnepropetrovsk

Ad essere sincero, non sono una bionda, ma sono riuscita a visitare un piccolo, sciocco e pomposamente indipendente ...

Ho amato il mio primo giocatore come la pupilla dei miei occhi e me ne sono preso cura di conseguenza. Per risparmiare, mio ​​padre (una persona piuttosto intelligente) ha saldato un alimentatore al giocatore, "per non buttare via i soldi con le batterie". È vero, l'alimentatore si è rivelato un po' più potente del lettore stesso, e anche il mio ragionevole papà ha preso un filo con una lampadina dalla ghirlanda dell'albero di Natale dal blocco, beh, penso che tu capisca il perché. Così ho ascoltato la musica: l'accendo e la mia luce si accende - è bellissimo ... Ho eliminato il primo malfunzionamento abbastanza rapidamente: ho messo a posto la cintura saltata. Ha fatto lo stesso la prossima volta. Ma ecco il problema: dopo un po' il giocatore ha cominciato a tirare, e l'ape non c'entrava assolutamente niente... Avendo ragionato con la mia mente infantile, sono giunto alla conclusione che il giocatore non aveva abbastanza energia. Pertanto, non appena la famiglia si è seduta a cena, sono corso sul balcone, ho staccato la lampadina dal giocatore e ho saldato i fili ... Oh, un miracolo! - il giocatore ha iniziato davvero a funzionare normalmente! Si può ritenere che l'operazione sia andata a buon fine, ma... sono stato oppresso dalla lampadina rimasta. Da persona pragmatica fin dall'infanzia, ho trovato subito un impiego: dopo aver saldato i fili, l'ho inserito in una presa ... Tutti sono corsi dalle "donne". Un sole nero ostentava intorno alla presa, frammenti giacevano sul pavimento, mia madre le teneva la testa e io, aggrappato all'armadio, mi alzai e ascoltai la storia di mio padre sulla differenza tra 4,5 e 220 volt ...

 


 

Vlad Semenov, Tver

Da bambino ho avuto l'opportunità di ascoltare il mulinello "Comet MG-201M". Diverse persone hanno riparato il registratore, ma nessuno l'ha completato. Lì, l'elettromagnete si è arrugginito e il motore era quasi esaurito. Dal momento che volevo davvero ascoltare i vecchi dischi, mi sono impegnato a cambiare almeno la cintura. Ho fatto tutto secondo le istruzioni e l '"operazione" ha avuto successo. Tuttavia, la questione non si è fermata qui. Dopo aver lavorato per diversi giorni, il registratore finalmente "è morto". Il motore ruotava solo se la modalità avanti non era attivata: era già così indebolita. Poi ho deciso di togliere il volano per pulire l'argano e la pallina su cui poggiava, prendere la pallina e scivolare fuori. È piccolo e rotola via da qualche parte nello spazio tra l'armadio e il muro. Non l'ho più visto. E il registratore doveva essere chiuso così. Che storia triste... :) Ma ora il mio sogno si è avverato: quest'estate ho comprato un mazzo di bobine AKAI GX-286D. Lo guardo, pulisco le teste secondo necessità, e basta, perché non ci sono cinghie: le trasmissioni dirette sono ovunque. Quindi ora non sarò pazzo di arrampicarmi sulla tecnologia.

 


 

Morskoy Alexey Sergeevich, Lipsia

Tre anni fa, nella città di Kiev, stavo tornando a casa. Vicino alla casa, e la nostra casa è grande, ci sono molti piani, la mia vicina, una donna anziana, mi ferma - Oh, è bello che ti abbia conosciuto. L'altro ieri, la mia TV si è rotta... La guardo come se fosse matta, non ci capisco niente e le chiedo: come posso aiutarti? Quindi l'hai riparato per me per l'ultima volta. E ricordo per tutta la vita. Ho lavorato come ingegnere in un centro televisivo e qualche volta guadagnavo soldi riparando i televisori. Questi erano i famosi UNT-47 - 59: "Lights", "Birches", "Ruby" e altri. Ho anche riparato "Rubin-01" colorato. Ricordo ancora qualcosa, ma vagamente. Ma l'ultima volta che ho preso in mano un saldatore è stato non più tardi del 1979. Ed era nel 2003. Ecco la qualità. I televisori di quella serie sono una specie di fucile d'assalto Kalashnikov negli elettrodomestici.

 


 

Koval Sergey, Kagarlyk, regione di Kiev

In qualche modo mi portano una TV - Akai 215. Chiedo: "Cosa c'è che non va in lui?" (e abbiamo un tale popolo - vogliono ripararlo come se fosse più economico). Il cliente dice: "Sì, funziona.. Solo lo schermo è nero!".

 


 

Sasha Polin, Vuktyl

Mentre ero in vacanza nel mio paese, ho dovuto riparare "ROLSEN", 72 in diagonale. In casa - Dio sa come, ma... "ROLSEN"! Il proprietario - un grosso presuntuoso, sempre in vestaglia squallida - da lui respira direttamente aristocrazia e originalità. La televisione poteva accendersi spontaneamente, passare da un canale all'altro: in genere viveva di vita propria (anche lui aristocratico, per eguagliare il padrone, ma non gli piaceva e sembrava essere un malfunzionamento). Non esiste uno schema, niente Internet, nessuna esperienza in "ROLSEN" - 0, strumento tascabile. Vado in città - Internet cafè - "forum" - consiglio. Vengo, determino - ho bisogno di un dettaglio. Proprietario: "Sei un tecnico televisivo o un idraulico sempre senza guarnizioni." Rispondo: ​​"Non sono calzini da rammendare ..." Vado in città, porto il dettaglio ... - non qualcosa. Il proprietario mi guarda come se fossi maltrattato. Gli ho detto: "Faccio questa attività da 30 anni, ma succede". Sto andando in città. Internet - forum - consigli - Ho lo schema, non chiudo l'argomento. Sono arrivato, mi siedo per mezza giornata, dico che ho ancora bisogno di andare in città nel "forum". Il proprietario mi ha guardato sfrigolante e snob, si è avvicinato alla TV e con la scritta "TO ME ANCHE UN TELEMASTER!" ha rotto questa bandura sul pavimento! Nel "forum" ho detto che il problema è risolto e l'argomento è chiuso.

 


 

лег ельник, Kiev

Una volta un padrino mi presentò una creatura adorabile. Il tempo passa, la creatura chiama al telefono e chiede di guardare la TV - interrompe il filmato. Vengo, si rompe davvero con il riscaldamento. Cambio il diodo zener: funziona. Chiama dopo un'ora - pause. Vengo il giorno dopo, lo accendo e aspetto un guasto. Otto ore sono impegnato in conversazioni, una festa, l'amore, finalmente funziona. La sera torno a casa, un'ora dopo si interrompe la chiamata. Ed è già riluttante a riparare e dovevo andarci più spesso in modo che le persone potessero guardare la TV.

 


 

Tishchenko Igor

Ho letto la storia di Anatoly da Ekaterinburg e ho ricordato qualcosa della mia pratica. Cinque anni fa, i telecomandi per le apparecchiature importate scarseggiavano terribilmente. Il capo si è girato, chiede - aiuto, il telecomando è stato mangiato da un cane (!). Spettacoli - sì, infatti, manca il pavimento del telecomando, la tastiera e l'elastico si sono mangiati, il resto è rosicchiato. Grazie a Dio, il microcircuito è intatto e funziona (!) - il cane non l'ha ingoiato. All'inizio ho capito dove si trovavano le righe e le colonne, ho saldato un pezzo del tabellone con i pulsanti puliti allo stub, l'ho dato al capo per scriverci sopra con un pennarello, cosa succede alla TV quando li premi. Dopodiché, è una questione di tecnologia: una custodia adatta dal telecomando sovietico (per il quale il cane non è più troppo duro) e un mozzicone con dei fili all'interno ... Funziona ancora, ora con l'ex capo.

 


 

Kryukov Maxim Sergeevich, Mosca

Una volta ho avuto una storia interessante. Stavo lavorando a un dispositivo ad alta tensione dall'aspetto complicato alimentato da un trasformatore di forno a microonde convenzionale. L'aspetto del dispositivo - un mucchio di condensatori, diverse bobine, un contattore di un ascensore e qualche oggetto nero - non ha ispirato fiducia né in me né nei ragazzi intorno a me. Avendo deciso che 1 kW a 2.3 kV è chiaramente troppo per un test, ho deciso di limitare la potenza con il metodo più semplice: mettere un resistore in serie con il trasformatore primario. Non ho trovato un resistore adatto, ma mi sono imbattuto in un condensatore dall'aspetto impressionante: 100 uF 3 kV. Decidendo che il condensatore nella rete 220 è lo stesso resistore, senza esitazione l'ho inserito in serie al primario del trasformatore. Immagina quanto sono stato sorpreso quando, quando ho acceso questo circuito, le luci nella mia stanza si sono spente e tutto ha ronzato selvaggiamente. L'effetto della "capra" nel 220 era evidente. Rendendomi conto che qualcosa non andava, ho deciso di spegnere il sistema, dopodiché ho misurato la tensione rimanente sul condensatore. Aspettando di vedere non più di 310 V, sono rimasto piuttosto sorpreso di vedere una tensione residua di 1.7 kilovolt! :) Auguro a tutti i radioamatori di entrare in risonanza altrettanto magnificamente, solo dove è necessario!

 


 

Kolesnikov Andrey Sergeevich

In qualche modo, alla vigilia di Capodanno, il mio amico ha deciso di appendere una ghirlanda di lampadine davanti al suo portico. Ho preso una scatola di lampadine da 36 volt e il lavoro è andato! Per quanto riguarda la connessione, dovevo salire all'appartamento. Mentre si cammina, qualcuno è riuscito a rubare una scatola con le lampadine! Bene, cosa fare - rubato, bene, ok! Il tempo passa, suona il campanello. Sulla soglia di un vecchio vicino, dice: "Ho comprato una scatola di lampadine al mercato. La avvito e sparano tutti" e gli mostra la scatola.

È così che si è esposto il ladro!

 


 

Maksimov Aleksandr Pavlovich, perm

Come ho riparato la TV per il capo del deposito.

Era in quei tempi selvaggi in cui il paese stava crollando, tutto stava crollando e io volevo mangiare. Poi sono andato da qualsiasi cliente, solo per sopravvivere. L'appartamento era chic, lo zio era grande e allegro, con battute. Tutto intorno c'era lusso, bellezza e errori. Mi sono riscaldato dal freddo ed ero felice, com'è bello - ora daranno il tè, mi daranno da mangiare. Ma la realtà era dura. Dopo due ore di tormento con un piccolo televisore a colori da 25 cm, per terra, terribilmente sporco e ricoperto da uno strato di peli di gatto, alla fine mi sono indignato e ho chiesto un tavolo per il lavoro, ma sono stato respinto. Mi è stato chiesto di lavorare più velocemente, nello stesso posto. Volevo mangiare e ho detto cosa avrei fatto a casa. Al che furono tutti contentissimi e mi diedero tutte le garanzie per il pagamento. Ho fatto questa TV tre giorni di seguito. Tutto era intatto lì, solo tutti gli elettroliti si erano asciugati e ce n'erano 60. Dopo averli sostituiti tutti con quelli importati, non era richiesta nemmeno la messa a punto: la TV si mostrava come nuova. Il cinescopio era fantastico. E ora, al momento del completamento dei lavori, questo zio chiama e dice che non c'è nulla da fare, ha trovato un posto dove lo faranno per niente. In risposta, gli ho detto che avevo fatto tutto, che avevo lavorato per tre giorni e che dovevo pagare il lavoro ei dettagli. Mi ha detto di portare il dispositivo e loro avrebbero pagato solo il minimo per il lavoro, non avrebbe pagato i pezzi. Quando sono venuto da loro furioso e ho svolto un lavoro educativo con lui, per circa 20 minuti, non ho ottenuto nulla. Sono stato pagato solo pochi centesimi per il mio lavoro. Si sono rifiutati di pagare i pezzi. Qualunque cosa non dicessi, non appena non insultai questo zio, lui sorrise e disse: "Preferirei comprare la birra con questi soldi". portare a qualcosa. Ora, quando entro in appartamenti molto belli, non sono più felice, non è mio. È loro. E più sono belli, meno mi pagheranno. Questo è ciò che vivono.

 


 

Sharymov Aleksandr ViktorovichUlyanovsk

In qualche modo il mio amico Eduard mi chiama: "Sasha, ho comprato una TV qui una settimana fa, un grande Philips da 25 pollici" "Bene", dico, "congratulazioni" "Non c'è niente di cui congratularmi, è rotto, qualcosa dentro scricchiola e basta " "C'è una garanzia?" "Sì", dice. "Allora qual è il problema? Portalo in negozio" "Sì, non è un problema, te lo porto via. Solo io ho una domanda per te: potrebbe tirarsi fuori dalla presa, ci sono nuove tecnologie da sovraccaricare e tutto quello?" Dico: "Non capisco? Come dalla presa?" "Beh, sono venuto a cena, e lui è stato tirato fuori dalla presa" "Quindi la moglie, probabilmente?" "No, la moglie non poteva, probabilmente lui stesso!"

Ecco che la televisione intelligente è sparita!

 


 

Godun Vladimir Ilic, San Pietroburgo

Ho vissuto in Abkhazia per quattro anni nella città di Gudauta. Bel posto. La riparazione della TV era come un hobby. Una mattina bussano alla nostra porta molto presto. Era una donna anziana che, dopo essersi inchinato, mi chiamò da lei per riparare la TV. Non potevo rifiutarla. A quel tempo è passato un forte temporale e i temporali in Abkhazia sono molto forti. L'antenna era su un albero molto alto, beh allora non c'erano amplificatori d'antenna, altrimenti avremmo dovuto arrampicarci. La riparazione è stata dura. La TV è stata colpita da un temporale in più punti. Ma la cosa più sorprendente è che questa donna ha messo una sedia vicino alla TV e non è andata da nessuna parte. Ho provato a parlarle, ma non ha avuto conversazioni, mi ha solo guardato lavorare. Psicologicamente, ha pesato molto su di me. Non c'era circuito, c'erano molti difetti e il secondo giorno di tale ipnosi mi si è rotta la mano e ho chiuso i cavi del microcircuito con una sonda dell'oscilloscopio, ovviamente è stato eliminato. Tornai a casa di cattivo umore e trovai a fatica questo chip (a quei tempi era una rarità). Per la prima volta non riuscivo a dormire per molto tempo, ero nervoso, avevo gli incubi. Alla fine, il terzo giorno, l'ho finito, ho guadagnato la loro TV. Ma la donna non mi ha lasciato per tutti questi tre giorni. Quella sera ho anche fatto un frigorifero per loro e l'antenna ha dovuto essere abbassata e montata. Mi hanno pagato regale, sono partito con due lattine di vino pregiato, fatto per me, così viscoso, denso e gustoso della varietà Isabella, che non ho mai incontrato da nessun'altra parte. Per tutta la vita ricordo quel vino, ma per tutta la vita ricordo quella donna che si è seduta accanto a me per tre giorni.

 


 

Gromov Viktor Petrovich, Samara

Mi viene in mente una storia interessante. Un vecchio anziano, tutto barbuto e sempre con un grande zaino sulle spalle, veniva spesso nel nostro negozio vendendo componenti radio e parti di computer. Era un radioamatore così terribilmente sconsiderato, veniva spesso, ma comprava raramente, e poi qualcosa di esotico. E sempre allo stesso tempo, con il nostro aiuto, si tolse dalle spalle uno zaino pesante, lo slegò a lungo, ci mise sopra l'acquisto e lo legò accuratamente a lungo. Una volta, il 23 febbraio, credo, noi, diventati più audaci dopo il "tè forte" in occasione della festa degli uomini, non abbiamo resistito e gli abbiamo chiesto cosa indossa costantemente nello zaino. La risposta era semplice: un computer. Siamo rimasti terribilmente sorpresi: come, che ci siano già quelli portatili? (è stato molto tempo fa). "Che portatile, portatile - ho un Pentium 133 lì", brontolò mio nonno. Perché l'abbia portato con sé rimane un mistero per noi.

 


 

Svyatenko Valery IvanovicSumy

Ho lavorato in un negozio di noleggio TV. E in qualche modo, prima delle vacanze di Capodanno, una donna di mezza età viene da noi e chiede: "Puoi noleggiare una TV? Ho bisogno di una TV a colori grande e buona come quella". “Quanto costa l'affitto?” chiede. "Ecco le tariffe", - mostriamo il listino prezzi. "Allora, ragazzi", dice la donna, "non ho bisogno di una TV per un anno, non mi serve nemmeno un mese! Quanto costerà per una settimana?" Siamo rimasti sbalorditi: "Com'è - per una settimana?" Spiega: "Sì, i matchmaker vengono da noi per le vacanze, vedranno che non abbiamo una TV a colori - ci guarderanno dall'alto in basso". Abbiamo riso: "Bene, prendilo. È venuta con qualcuno, prende la televisione. E io scherzo: "Forse hai bisogno di qualcos'altro? C'è il frigorifero o l'aspirapolvere?" Ha visto il mio sorriso, ha detto: "Sì, sarebbe carino... Ah, ecco altri libri da prendere in prestito dai vicini! Li sfogo la sera!"

 


 

Vakhrameev Aleksandr Vladimirovich, Otradny, regione di Samara

A metà degli anni '70, tutti i radioamatori lavoravano part-time alla riparazione dei televisori. Anche questo destino non mi ha risparmiato. Abbiamo viaggiato attraverso i villaggi, preso ordini e riparato sul posto. In qualche modo il presidente di una delle fattorie statali mi parla del forte ronzio della TV. E abbiamo già accettato un po', certo, il cliente non è il primo. Andiamo ad esso, accendiamolo, sta ronzando. Molte persone conoscono questo problema: la benda di trance è allentata. Dico al proprietario: porta un martello e uno scalpello. Sembrava furbo e se ne andò. Ha portato uno scalpello e un martello sano. Lo aprirono, misero uno scalpello e sbatterono. Guardo, e il proprietario è in piedi con gli occhi chiusi. La TV era accesa e ha subito smesso di suonare. Cosa è successo dopo ... Il proprietario dice che non poteva nemmeno immaginare quale strumento potesse essere utilizzato per riparare i televisori. La quantità di gratitudine era oltre misura. Un'enorme scatola sopra enormi uova di gallina, un prosciutto, un'oca affumicata, beh, dopo il chiaro di luna. Ecco una riparazione.

 


 

Karpenko Boris Anatolievich, Semiluki

Una volta ho dovuto riparare la vecchia Rainbow 738, lampada. Sono arrivato all'applicazione, il malfunzionamento è molto interessante: quando la rete è spenta, la TV emette suoni strani e quando è accesa, si vede, ma è silenziosa. Apro il coperchio. E lì - una famiglia di topi, fino a 12 pezzi! La treccia di fili è stata rosicchiata in alcuni punti e la dinamica: l'intero diffusore. A proposito, la TV funziona ancora, nonostante l'età.

 


 

Anatoly, Ekaterinburg

Sono passati 5 anni. SAMSUNG PROGUN è stato pubblicizzato in TV all'epoca. Un amico del lavoro mi ha contattato. Dice che un parente ne ha rotto uno. Si è scoperto: due settimane fa un parente ha acquistato questa nuova TV pubblicizzata. Mia moglie ed io abbiamo guardato, non ne abbiamo mai abbastanza. Una sera tardi, tornò a casa ben mangiato. La moglie stava guardando un film. È iniziato uno scandalo: "Dove vai in giro?!", "Lavoro sodo e tu guardi solo la TV!" eccetera. eccetera. In breve, ha preso in braccio questo SAMSUNG e, direttamente senza spegnerlo, lo ha lanciato dal balcone del 4° piano. Poi, quando lo stress è passato, ha cambiato idea, è sceso e ha raccolto ciò che era rimasto di lui. Sorprendentemente, il cinescopio non è stato danneggiato. Ho tirato fuori il tabellone, ho raccolto tutti i pezzi e le parti. Si tolse il cinescopio e disse: "Salda il corpo a tuo piacimento." A casa, per due sere, ho riscosso un compenso per i puzzle. Le parti pesanti sono fuggite con carne, numerose fratture, beh, in generale, un orrore tranquillo. Ho raccolto l'intera scheda sul cablaggio, il guardalinee ha dovuto essere riattaccato. Hanno saldato il corpo. Alla fine, quando tutto è stato messo insieme, la TV, con mia sorpresa e loro gioia, ha iniziato a funzionare! A proposito, questo cliente mi ha aiutato un paio di volte (allora lavorava nella polizia stradale e stavo appena imparando a guidare un'auto). E ancora una volta c'era qualcosa di simile. Un compagno si voltò: guarda, dice, il telecomando, forse si può fare qualcosa. È un ragazzo fragile, ma ha litigato con sua moglie. Insomma, prese il telecomando con entrambe le mani e lo spezzò a metà, come una cannuccia. Inoltre, il telecomando non era affatto sottile. Con tranquilla tristezza, ho guardato le due metà, poi questo compagno e ho detto: "Meglio comprarne una nuova". Ecco come le TV ci aiutano ad affrontare lo stress...

 


 

Nachaev Aleksandr Nikolaevich, Roslavl, regione di Smolensk

È stato tanto tempo fa. Circa 20 anni fa. Allora ero ancora a scuola. Ma ero già appassionato di elettronica. Allora le discoteche erano ancora molto popolari. Ho assemblato un circuito luci di marcia sul registro inverso 555IR11A. Lo schema è ovviamente semplice, ma la mia conoscenza allora era appropriata. Ecco lo schema che ho messo insieme. E non funziona proprio bene. Funziona normalmente in una direzione e, quando si passa all'altra, corre fino alla fine e si ferma. Ho passato l'intera serata ad armeggiare con lei e non ne è venuto fuori nulla. E di notte ho fatto un sogno. E ho sognato un diagramma di questa cosa, e all'improvviso ho visto così chiaramente il cablaggio stesso sullo schema che collega la fine del registro all'inizio. In mattinata sono subito corso in pista, infatti sul mio circuito mancava questo collegamento. Naturalmente, tutto ha funzionato bene dopo l'opportuna regolazione. E sono anni che ricordo questo incidente. In effetti, la mattina è più saggia della sera.

 


 

Polin Aleksandr Andreevich, Vuktyl

Nel maggio 2004 ho raccontato la storia: (apro 3USCT - c'è un nido di topi nell'angolo, il cono dell'altoparlante serviva da materiale. La storia è stata ripetuta 4 volte, e rigorosamente in inverno) Ma ho dimenticato di aggiungere poi che Non ho detto nulla al proprietario perché c'erano 2 piccoli topi nudi. Dopo aver cambiato l'altoparlante, dopo il calcolo, me ne sono andato. Probabilmente per questo motivo, questa ARK è esistita per 4 anni.

 


 

Vasiliev Vladimir Ivanovic, Leopoli

Il cliente porta la TV: "Lo aggiusti?" “E lui?” chiedo. "Sì, probabilmente, il processore sta funzionando," - risponde, - "Non ci sono elementi grafici sul telecomando" "E perché hai deciso che era il processore?" "E quando colpisco la TV con il pugno, appare la grafica. Quindi, questo processore è spazzatura!"

 


 

Sergei, Vinnitsa

Capodanno, verso le 18. Stiamo riparando una videocamera per un cliente in ritardo. È già tutto sottosopra, la cassetta si è inceppata nel videoregistratore. Il compagno chiude il led con il dito, in questo momento l'asta è carica e il dito si inceppa! Tutto non è né qui né là. Entra il regista. Pittura a olio: Vidic è appeso al dito, sangue, orrore nei nostri occhi! E con un grido di "buttalo fuori, o taglierà tutti!" saltato fuori dall'officina!

 


 

Vakhrameev AV, Otradny, regione di Samara

Abbiamo incontrato Valera in uno studio televisivo. Lo stipendio di un meccanico radiofonico non era un lusso, sebbene avessi il grado più alto nell'ufficio comunicazioni dell'OKN. Nacque il secondo figlio e servivano sempre più soldi. Ho svolto i compiti di ingegnere radiofonico, ma non perché ho studiato al KEIS, questi compiti mi sono stati imposti prima. C'era un ingegnere di grande talento lì, ma si dedicava sempre più alle abbuffate di alcol, il capo non lo sopportava e ci cambiava posto, non si offendeva, ma presto morì per aver bevuto. Ho deciso di provare a guadagnare soldi extra riparando i televisori, dato che questa zona mi era anche ben nota, come la radio e le comunicazioni radio, fin dall'infanzia venni allo studio televisivo con un'offerta dei miei servizi. Sono stato trattato apertamente con sfiducia. Dissi che per me non c'erano problemi con le apparecchiature radiotelevisive e fui subito accolto dalle risate. Hanno chiamato l'ingegnere capo. Ha immediatamente emesso la sua decisione. L'ingegnere capo si è rivolto al ricevitore, da qualche parte hai un ricevitore che non sei stato in grado di realizzare per più di un anno, dallo a questo "specialista" e diamo un'occhiata alle sue capacità. Mi hanno dato un posto di lavoro con uno strumento e tutti se ne sono andati. Dopo pochi minuti dall'accensione, sapevo già esattamente il motivo e quale parte doveva essere sostituita. (A quel tempo avevo un tasso di cambio - transiver SSB con tripla conversione di frequenza e un sintetizzatore di comunicazione digitale, ovvero in base alla frequenza ricevuta del segnale SSB, l'oscillatore locale produceva una frequenza assolutamente precisa per la banda di ricezione desiderata) . Sono andato al magazzino, ho preso il condensatore giusto, l'ho sostituito, ho regolato il circuito IF e ho informato l'ispettore che era tutto pronto. Il consiglio si riunì immediatamente. Abbiamo verificato che la sensibilità del ricevitore fosse come nuova, tutto veniva ricevuto su tutte le bande. L'ingegnere capo mi trascinò immediatamente nel suo ufficio. Ci siamo conosciuti, si scopre che era appena arrivato a Otradny su appuntamento dopo la laurea. Quando ha scoperto per chi lavoro e dove, tutti i suoi dubbi sono stati spazzati via come il vento. Poi siamo diventati amici inseparabili, poi siamo diventati amici delle famiglie.

 


 

Makarov Alexey Valentinovich, Čeljabinsk

Mi incontro alla fermata dell'autobus del mio vecchio amico, eravamo vicini di casa tanto tempo fa. Abbiamo parlato. Si è lamentato del guasto della sua TV, mi sono offerto volontario per aggiustarlo. Vengo da lui - vedo una vecchia lampada rovinata. Chiedo: "Beh, com'è, per tanti anni non ti sei comprato qualcosa di nuovo!" Risponde: "Ho risparmiato $ 300 in tempi buoni. Sono andato al negozio, volevo comprare una TV, ma mi sono pentito dei soldi. Poi sono venuto, penso che comprerò una videocamera, ma ancora una volta ho risparmiato i soldi. Quindi non ho comprato un music center, e mi hanno offerto un motorino. E ho speso i soldi per sciocchezze. Ora me ne pento: avrei avuto una TV, una videocamera e un music center con un ciclomotore ... "

 


 

Zemtsov Anatoly Ivanovich, Lipeck

Erano i giorni della gloriosa URSS. Ho lavorato come tecnico di linea in un negozio in abbonamento. I televisori, ovviamente, sono molto spesso ULPCT a tubo. E su una di queste applicazioni, sotto l'occhio vigile dei proprietari (padre, madre e figlia), ho staccato l'alimentatore dalla TV, se qualcuno ricorda, era pesante, 10 chilogrammi, il difetto era in esso. Bene, secondo la buona vecchia abitudine, ho iniziato a scaricare elettroliti con un cacciavite, perché avrai degli obiettivi. Ce ne sono 7-8. Uno dopo l'altro click-click, e all'improvviso... ba-baaahhh! Uno di loro esplode! Mazze di fumo bianco, io sono in fioretto, i proprietari sono sotto shock. Scena silenziosa. Ho aperto gli occhi, ho guardato, le persone con la bocca aperta non guardavano me, ma da qualche parte dietro di me, e i loro occhi erano ancora più rotondi. Naturalmente, mi guardo intorno, una nonna è in piedi sulla soglia, niente di speciale, però, in camicia da notte. Il punto di questa storia è questo. Si scopre che questa nonna giaceva paralizzata da sei mesi. Ho aggiustato quel televisore, e allo stesso tempo, quindi, mia nonna. Questa è una terapia d'urto...

 


 

Zemtsov Anatoly Ivanovich, Lipeck

Ricordo che alla fine degli anni stagnanti ho lavorato come ingegnere di processo in uno studio televisivo. Ho anche frequentato la scuola di un semplice telemaster, ma non ho mai sentito niente del genere. Una volta, verso la fine della giornata lavorativa, uno infuriato, per usare un eufemismo, il compagno si presentò a noi gridando: "Cosa... mi mandi tutti i tipi di...!" bene e più avanti nel testo. Certo, faccio del mio meglio per rassicurare il mio compagno, dicendo, dicono, che solo specialisti con diplomi lavorano per noi, ecc. Quando il compagno si calmò, si scoprì che un telemaster di nuova costituzione era appena uscito dalla scuola professionale per fare domanda per lui. Senza ulteriori indugi chiese uno schema alla tv (senza nemmeno entrare nella stanza dove si trovava), ricevutolo si ritirò in bagno. Dopo 15 minuti, è uscito dal bagno e ha detto che era impossibile riparare questo dispositivo a casa e si è ritirato mentre il proprietario si stava riprendendo da tale sfacciataggine. Questi sono i laureati.

 


 

Karlov Viktor Mikhailovich, Krasnodar

Un vicino nella dacia si avvicina a me, mi guarda così bene negli occhi: "Ti piacerebbe guardare il mio televisore, eh? .." Dico: "Voglio dire, si è rotto o cosa?" "Beh, sì, è rotto..." "Cosa c'è che non va in lui?" chiedo. “Sì, vedi, ieri ci siamo seduti, abbiamo pestato due litri di birra per quattro, poi una bottiglia di vodka per tre, poi una bottiglia di cognac per due... Poi, ricordo, ho anche bevuto vino...” “E poi cosa?”, chiedo. "E la mattina mi sono svegliato - la TV era stesa per terra, rotta" "Allora perché guardarla? Devi buttarla via"

 


 

Sergei, San Pietroburgo

Era nella città di Murmansk, nell'anno 92-93. Ho lavorato come assistente alle vendite in un negozio di valute. Abbiamo messo in vendita un paio di televisori Panasonic terribilmente colmi, per quei tempi, diagonale 72, colore bianco (!), suono 5,5. Ho cambiato il suono. Manuale tradotto. Si è scoperto che l'inclusione è protetta da password. Ha messo la TV nella sala di scambio. La bellezza. Anechka ha lavorato per noi, una ragazza molto fiduciosa del reparto abbigliamento. In qualche modo viene al lavoro, prende il telecomando, preme... Spiego: "Apparecchiature giapponesi, programma di riconoscimento vocale". Mi avvicino il telecomando alla bocca, pronuncio il mio cognome, compongo a bassa voce le tre cifre della password. Acceso! Lo spengo. Anechka prende il telecomando. E con un sospiro: "Evseeva-Ev-f-seeva-Evseevaaa ..."

 


 

Polin Aleksandr Andreevich, Vuktyl

Lontano 1979. Un telemaster alle prime armi, senza istruzione, curioso, assunto con un periodo di prova, sulla strada per i villaggi (autunno, fanghiglia, oscurità) si aggira (dopo le 21 e 10 richieste al giorno) fino all'ultimo, così che domani mattina possa prendi l'aereo AN-2 (biglietto da 1 rublo) e torna a casa. Vado, DED, "Horizon" b/n, la garanzia non brilla. Un nonno curioso sbircia da sopra la sua spalla, ed io, per soddisfare CURIOSITA', ragiono ad alta voce. "Ma non ho un dettaglio del genere, ma ne metteremo uno simile", ha volato GFka, che alimenta U dal personale al cinescopio in accelerazione. Ho messo un semplice KD105, la TV ha funzionato. Improvvisamente IL NONNO si fa da parte, le mani sui fianchi e annuncia: "Se lo fai, fallo sul serio, mandano hack qui, e poi i televisori esplodono". Gli ho detto "Funzionerà - controllato". NONNO in alcuno. Bevo KD105. - "Tornerò tra un mese e porterò la mia parte nativa" Parto per la notte, mi hanno sbattuto così tanto nella schiena che non potevo portarmela via. Non tutto. Il giorno successivo, DED (un grande veterano - è stato in guerra per 2 giorni) ha annunciato in una sessione del consiglio del villaggio che avrebbe scritto al telemaster dell'OBKhSS. Il segretario del consiglio di villaggio chiama la KBO, che Polina è stata scritta all'OBKhSS, dalla KBO chiamano il mio capo che Polina è impegnata nell'OBKhSS. Il CAPO viene in officina, io vado da lui con una domanda: "Quando mi mandi per migliorare (e questo è a Rostov)". Mi ha detto: "Scusa, stiamo aspettando i documenti dall'OBKhSS" Quindi sono ancora un'autodidatta. Ebbene, un mese dopo, ho inserito ancora KD105 in DED, solo in silenzio, e non l'ho più visto, anche se sono andato in questo villaggio per più di 10 anni. È così che si rovinano le carriere.

 


 

Sharychev Alexey Vladimirovich, Sovietsky, regione di Tjumen' (KhMAO)

Un ragazzo mi porta un cellulare per la riparazione, purtroppo non ricordo quale. Alla domanda: "cosa c'è che non va in lui?" - ha risposto: "Il mio caricatore si è rotto e non l'ho trovato nei negozi, ma ho trovato un caricatore per auto per il mio modello, ho tagliato l'accendisigari a casa, ho collegato una spina - e nella rete 220 V" Che poveri il cellulare aveva dentro - doveva essere visto!!!

 


 

Shamonin Andrey Viktorovich, Kurgan

Era la metà degli anni '80. Mi sono interessato al radiosport, ho lavorato al ricetrasmettitore per sei mesi, ho ricevuto un segnale di chiamata. Il ricetrasmettitore è assemblato sul tavolo - dove sulle tavole, dove è appeso, tutto attorno a un blocco di parti, strumenti. Metto le cuffie con microfono in attesa della prima sessione di comunicazione, premo il pedale della trasmissione... che cos'è? Non c'è segnale. Capito qualcosa con il pedale del cambio. Metto la testa sotto il tavolo per capirlo. Evviva, l'ho trovato! Questo è il motivo: uno dei fili penzolanti dappertutto è entrato nella fessura del pedale e non fa funzionare il pulsante. Tiro con impazienza il filo dannoso, premo il pedale per controllare e in quel momento sento un terribile dolore al collo. Aaaaa!... E.... tuo!... - gridai, strappando con la pelle il saldatore caduto dal mio collo nudo (il suo filo si è incastrato nel pedale). È così che i radioamatori hanno sentito per la prima volta la mia voce in onda. :)

 


 

D. Weisburd, Mosca

Un mio amico ha un numero di telefono che assomiglia al numero di un'agenzia di viaggi. L'agenzia viene spesso chiamata e spesso sbagliata e arriva a lui. Ha cercato a lungo di sbarazzarsi di queste chiamate errate e alla fine ha trovato una via d'uscita. Ho comprato un telefono interessante con ID chiamante e una segreteria telefonica, e uno che riconosce i toni e fornisce messaggi diversi su di essi. Ora, se lo chiami da un telefono che non è nella "lista bianca", senti il ​​messaggio: "Pronto. Se chiami un'agenzia di viaggi, metti il ​​telefono in modalità di selezione a toni e premi "1" Se premi "1", viene visualizzato un altro messaggio: "Grazie. Ora rimetti il ​​telefono in modalità di selezione a impulsi e vai a... perché questa non è... un'agenzia di viaggi e non c'è niente da chiamare qui!

 


 

Todorov Eduard VasilievichArkhangelsk

Sto per riparare la TV. Apro la TV - tutto frugato. Qualche sfortunato padrone è già stato qui prima di me. Chiedo al proprietario: "E chi ha riparato la tua televisione?" "Sì, amico mio. Una volta abbiamo lavorato insieme in un cantiere." "Perché non ha finito la ristrutturazione?" "Sì, non c'era abbastanza da bere per lui!" "Come mai non è abbastanza?" - Sono sorpreso. “Non bastava, sono andato a casa a prenderlo e qualcosa non arriva, forse mi sono ammalato…” spiega il titolare. Ho pensato che fosse saldatura. Ma, forse, aggiunse il padrone di casa, quindi la riparazione dovette essere messa da parte. Che gioco di parole!

 


 

Nozdrin Dmitry Gennadievich, Odessa

Mi sono imbattuto in un messaggio del genere sul forum Samsung :)

"Microonde giura.

Ho comprato un forno a microonde 297 e c'erano una serie di inconvenienti. 1. Un piccolo cavo di rete di 20 cm non è normale. 2. L'orologio sullo schermo durante il giorno non è affatto visibile, com'è? 3. E alla fine della cosa più interessante, oggi, una settimana dopo l'acquisto, ho deciso di spostarlo un po' e ana shendarahnula scorre così bene che mi è venuto in piedi. Amo così tanto questa funzione".

 


 

Polunin Aleksandr Vladimirovich, Uzgorod

Mi siedo in qualche modo a casa del cliente, a curiosare sulla TV. Passa e dice: "Stai guardando, non dimenticare qualcosa alla TV quando la chiudi. C'è un saldatore o qualcos'altro". Sorrido: "Non preoccuparti, sono un tecnico televisivo, non un chirurgo!" Bene, ho fatto una televisione, ho ricevuto i soldi e sono andato a casa. E sulla soglia di casa, si ricordò all'improvviso di quella conversazione. E si è reso conto: dov'è il mio dispositivo? Torno a casa, salgo in valigia: è vero: il dispositivo non si vede! E poi il telefono squilla. Alzo il telefono - lo stesso cliente: "Sasha, hai dimenticato il tuo dispositivo con me". Il mio cuore ha saltato un battito.. "Dove?" - Chiedo. "Davvero in TV???" "No, cosa sei! Sul tavolo!"

 


 

Makhov Alexey Igorevič, Kostomuksha, Carelia

L'altro giorno sono andato in un villaggio a riparare i televisori dopo che erano elettricisti ubriachi. Un uomo mi invita in casa e dice: "Per favore, guarda cosa è bruciato sulla TV, scrivimi un elenco di parti bruciate, ma non riparare". Dico: "Perché?" La risposta è stata così semplice: "E per non pagare soldi, li comprerò io stesso più tardi e li salderò". Di solito in questi casi invio dove è chiaro. E poi devo divertirmi un po'. Ho aperto una TV (DAEWOO, 5-7 anni), ho annotato le marche del processore, del processore video, del guardalinee, ho tirato fuori un catalogo, ho guardato cos'altro era più costoso tra le parti disponibili e l'ho dato al proprietario. Lascialo bruciare :-))

 


 

Gribach Mikhail Ivanovic, Caluga

In qualche modo vado al mercato. Mio fratello (e lavora in una bella azienda) mi dice: "Senti, ti do i nostri dischetti pubblicitari, se sei nel mercato, fallo alla gente. Non è difficile per te?" Io dico: "No, non è difficile. Dacci i tuoi floppy disk". Mi ha dato un pacco di floppy disk. Vengo al mercato e lascio che le persone spicchino. E le persone mi guardano con paura, evitano i dischi. Io dico: "Prendilo, è gratis!" Nessuno prende. Ho stretto a malapena due o tre conoscenti e ho portato il resto a casa. Dico a mio fratello: "Sai, la polizia voleva portarmi via i floppy disk, li ho a malapena respinti. Quindi per ora posticipiamo la tua campagna pubblicitaria, va bene?" :)

 


 

Khashiev Danil Andreevich, Ivanovo

Chiamato, invitato a riparare la televisione. Sono venuto all'indirizzo - apre la giovane padrona. Entro in camera, metto la valigia sul tavolo. Inizio a dare il massimo: un saldatore, un tester, tronchesi laterali, un cacciavite, una pinzetta... ecc. Quindi tiro fuori un portasapone dove tengo saldature e colofonia e uno spazzolino da denti con cui lavo le mie tavole. La padrona di casa controlla silenziosamente i miei preparativi per le riparazioni, quindi dichiara: "Passerai la notte con noi ???" Dico: "Sei tu che hai segnato molto, preparato per una riparazione seria?" E lei risponde: "No, vedo che hai portato con te sapone e spazzolino da denti!!!"

 


 

Polin Aleksandr Andreevich, Vuktyl

Vengo all'applicazione e la TV ha 2 cavi di alimentazione. Il proprietario dice che c'era già un telemaster, ma non l'ha fatto. Lo apro e il secondo cavo è un saldatore, dimenticato dal maestro precedente. Mi chiedo in che condizioni fosse.

 


 

Malyshev Alexey Sergeevich, Uren, regione di Nizhny Novgorod

Questo era nei primi anni '90. In qualche modo torno a casa da un'applicazione e mio fratello dice: "Un giovane è venuto qui per te, voleva andare in televisione per aggiustarlo". Bene, controllo con lui per ogni evenienza: "La televisione è a tubo oa semiconduttore?". Al che questo più familiare afferma con orgoglio: "Non siamo dei babbei, abbiamo una TV COMPLETAMENTE CABLATA!"

 


 

Polin Aleksandr Andreevich, Vuktyl

Ho viaggiato con riparazioni nei villaggi. Vengo alla chiamata, il suono si è gradualmente indebolito. Apro 3USCT - nell'angolo c'è un nido di topi, il cono dell'altoparlante fungeva da materiale. La storia si è ripetuta 4 volte, e rigorosamente in inverno.

 


 

Polin Aleksandr Andreevich, Vuktyl

Di nuovo, riparerò i villaggi. Vengo alla chiamata: c'è il suono, non c'è l'immagine. Dicono: "Il televisore è nuovo, probabilmente lo schermo si è seduto". Acceso: fa le fusa, suona, non puzza. L'ho smontato: la mia mano si attacca al cinescopio. Si leccò il dito, strofinò il cinescopio: un raggio di luce si insinuò. Ha preso il sapone con uno straccio e l'intera riparazione. Ma devono essere perdonati: hanno 3 mucche, 2 tori, 10 arieti, i polli non sono misurati e il cibo per loro viene bollito, cotto, tritato e sbriciolato in questa stanza.

 


 

Polin Aleksandr Andreevich, Vuktyl

Vengo a riparare la TV, la apro - dentro c'è una banconota da 50 rubli (era a quei tempi). Chiedo al proprietario: "Cos'è questo, il mio compenso?" Il proprietario (con evidente gioia): "E sono già un mese che cerco questa scorta. Sono in agguato nel futuro." Mi ha pagato per la riparazione e ha lavato la riparazione della TV. Non sempre un fallimento.

 


 

Maksimov Aleksandr Pavlovich, perm

Ho riparato la TV un mese fa. La ristrutturazione è stata strana. La chiamata è stata ripetuta, la prima volta che ho riparato questo televisore per loro tre anni fa. La TV è stata riparata secondo il metodo "a la revisione". Questo è quando aspiri tutto, quindi lo smonta completamente in schede separate, metti queste schede in una pila e inizi a saldare una per una (con i vecchi televisori, che hanno 15-20 anni, solo questa tecnica, arriverai ancora a questo ), lungo il percorso, ogni scheda viene controllata, senza saldature, elettroliti al parametro ESR (se è superiore a 5 ohm, il condensatore deve essere sostituito con uno importato), quindi dopo la sostituzione (circa 50-60 pezzi) elettroliti, si rimonta tutto sul telaio e, all'accensione, altri 2 o 3 difetti, poi la tv si sintonizza con il generatore Laspi TV e inizia a far vedere come i giapponesi abbiano 5 o 7 anni, non so per certo, non hanno quasi più chiamato, a meno che in un mese o due l'elettrolito del cliente non si esaurisca tra quelli non sostituiti da te, beh non puoi cambiarli al 100%, questo è oltre ogni limite. Tali riparazioni sono state fatte da me per persone povere, che hanno questo televisore l'unico e l'ultimo e di solito 2USCT con un tubo 61LK4Ts (è molto forte e mostra solo 20 anni). Una tale riparazione richiede 2 o 3 giorni ed è molto difficile, ho fatto molte cose del genere e mi rammarico di non aver risparmiato la mia salute, nella mia vecchiaia si è scoperto che i fumi di stagno, piombo e colofonia sono tossici.

Bene, basta parlare delle tecniche di riparazione della TV, iniziamo dal ragazzo. La chiamata era dovuta a un difetto: nessun suono. Ho considerato il difetto semplice e mi sono sintonizzato per una facile riparazione. Quando sono arrivato e ho acceso la TV, non c'era alcun suono e l'intera immagine era piena di blu. Ho iniziato con un suono, questo ragazzo (il figlio della padrona di casa, 14-15 anni) era sempre seduto dietro di lui. In effetti, le persone sedute dietro di me a guardare quello che faccio mi danno sempre fastidio e interferiscono con la mia concentrazione, e di solito le scaccio via, educatamente. Ma questa volta ho resistito, ho sentito qualcosa di strano nel comportamento di questo ragazzo. Si sedette in silenzio e ostinatamente non se ne andò. Bene, ok, ho pensato che forse questo è un bene: lascialo guardare, magari quando si unisce alla tecnica. Ma, apparentemente invano, non l'ho buttato fuori immediatamente: senza di lui, avrei trovato rapidamente un difetto. Il tempo è passato, sai, un bravo specialista, con un mucchio di strumenti, con un oscilloscopio, con un generatore, che ha riparato più di cento televisori, non è stato in grado di riparare il suono. Ho cominciato a bollire e il ragazzo si è seduto in silenzio. Stavo già facendo il giro del quinto cerchio, non riuscivo a trovare un difetto, ma il ragazzo era ancora seduto. Tutto funzionava, tutto era in ordine, ma non c'era alcun suono. L'ULF ha funzionato separatamente, ho frugato in tutto il modulo UPCH, ma nel punto di controllo dell'uscita UPCH non c'era una sinusoide di suono che passava attraverso l'intero percorso (dal generatore Laspi). Allo stesso tempo, la tensione di regolazione del suono variava entro un piccolo intervallo da 3.2 volt a 3.3, ma avrebbe dovuto cambiare entro un piccolo intervallo, anche se da 3.2 a 3.6 volt. Ma non ho prestato attenzione a queste sciocchezze. Ho girato in tondo e in tondo ancora, bollendo e bollendo sempre di più. E il ragazzo si sedette e si sedette e rimase in silenzio. È durato circa due ore, ho continuato a girare in tondo intorno al malfunzionamento e il ragazzo era seduto in silenzio. Alla fine, ho capito che qualcosa non andava qui. Gli ho chiesto "Cosa ci fai qui?" Mi ha risposto che niente, ha solo sostituito il controllo del volume (il suono è diventato basso e l'ha sostituito lui stesso, per non pagare il telemaster). Vedere la resistenza che ha sostituito mi ha fatto infuriare. Sì, era un resistore, sì era un resistore variabile, ma era 470 ohm, non 4K7, cioè dieci volte meno. La tensione di regolazione non è cambiata a causa di ciò fino a 3,6 volt, ma solo fino a 3,3. Inoltre, gli eventi si sono sviluppati rapidamente: ho immediatamente sostituito il resistore variabile con 4K7, una potente sinusoide è apparsa all'uscita dell'UPCH, ma il suono dell'ULF era basso. Ho estratto la tavola armonica e, senza saldare, ho trovato un elettrolita essiccato con un misuratore ESR (dal 20% di elettroliti non sostituiti) e il suono è apparso bene. In risposta alla mia morale e alle mie notazioni, perché è entrato lui stesso nella TV, il ragazzo ha detto che aveva una resistenza simile (in apparenza) e ha ritenuto suo dovere mettersela addosso. Io, il vecchio, non riuscivo nemmeno a pensare che dopo di me, il "maestro famoso", qualcuno si sarebbe arrampicato sul televisore che stavo riparando e avesse inserito la parte sbagliata. Dopo aver escluso questa opzione, sono stato costretto a camminare in tondo alla ricerca di un malfunzionamento e il ragazzo si è seduto in silenzio dietro di me. Eccolo, ragazzo.

Abbiate paura dei ragazzi seduti dietro di voi.

 


 

Mylnikov Andrey Aleksandrovic, Novosibirsk

Io, come radioamatore, a volte riparto elettrodomestici. Un anno fa ho riparato un televisore del marchio Izumrud, un televisore in bianco e nero 15-17 anni fa, prodotto all'epoca dallo stabilimento di Novosibirsk Electrosignal. Il problema era che quando acceso il televisore non dava segni di vita, se si ascoltava si sentiva solo il caratteristico ronzio molto basso del trasformatore di rete. Dopo aver passato due ore a controllare l'alimentazione, stavo per rivolgermi al mio amico, un maestro altamente qualificato, per chiedere aiuto, ma ... Tutti i componenti erano in buone condizioni, ma non c'era tensione dall'uscita. Alzandomi dal tavolo, ho inavvertitamente fatto cadere la scheda del filtro dell'alimentatore. Alzandolo, ho visto una crepa evidente, si potrebbe dire microscopica nella pista, che passa proprio nel punto in cui c'è un condensatore elettrolitico abbastanza grande. Eliminato questo malfunzionamento, sono stato sorpreso di notare che il televisore funzionava senza mostrare più difetti. E il punto era, come si è scoperto in seguito, che i proprietari di questo televisore lo hanno fatto cadere a terra da un'altezza di 2 metri (come non si è schiantato tutto?!). A proposito, funziona ancora benissimo per loro, non lo lasciano più cadere.

Ecco come sono state fatte le TV!

 


 

Zhukov Sergey Alekseevich, c. Kinel-Cherkassy. Regione di Samara

Hanno portato un telefono cellulare per la riparazione (si è bruciato sul cibo - è stato collegato il caricabatterie sbagliato). Ho saldato un microcircuito, piccolo, 5 gambe. Non c'era nessun ricambio, l'ho buttato nella custodia e l'ho raccolto per non perderlo. Mentre ero via, arriva il proprietario, vede il telefono assemblato e lo porta via. Un paio di giorni dopo arriva, grazie per la riparazione. Dice che funziona bene e l'ha già venduto. Si è solo lamentato che dentro c'era qualcosa che sferragliava!

 


 

Moseev Yury Viktorovich, Cherepovet

Prima di iniziare le riparazioni, la padrona di casa chiede: "Usi un saldatore?" "Certo!" - Rispondo. "E le schede non si deteriorano da questo?" Io, trattenendo un sorriso, dico abbastanza seriamente: "Si stanno deteriorando. Solo altrimenti non si può riparare la TV. " La padrona di casa sospira amaramente. "Così come?" - chiedo - "Riparare la televisione?" La padrona di casa, ancora con grande angoscia nella voce, agitò la mano: "Chini-i-ite! .."

 


 

Pridantsev Aleksandr Ivanovic, Mosca

Era molto tempo fa, i televisori erano ancora in bianco e nero allora. Uno zio del villaggio scrive: "Vorrei venire a trovare, guardare la TV o qualcosa del genere - c'è il suono, poi no ..." E proprio in quel momento la mia vacanza è arrivata, mi sono preparata, ho preso uno strumento, sono partita. Arrivo - la TV è accesa. Chiedo: "Che cosa hanno scritto allora?" E la moglie dello zio (a quel tempo era al lavoro nella fattoria collettiva) dice che mio zio, quando era stanco di soffrire per la tv, ubriaco, lo afferrò e lo gettò dalla finestra, in giardino. E quando ho dormito troppo, mi sono dispiaciuto, ho portato la TV, l'ho accesa: funziona e c'è il suono! Quindi non mi sono adattato alla TV e il suono è stato normale per molti anni dopo. Poi, dopo molti anni, gli elettricisti hanno confuso la tensione e hanno applicato 220 volt invece di 380 volt alla rete ... E la TV si è bruciata ...

 


 

Saushkin Oleg Vladimirovich, Ekaterinburg

Il proprietario della TV, che ho riparato, chiede: "Come è meglio ripagarti - in denaro o cosa?" Dico: "O come - è come?" Lui: "Beh, con un pollo, per esempio. Recentemente ho pagato un maestro idraulico con un pollo. "Ho pensato e detto: "Sai, non vado ai bazar, non capisco i polli: è è buono o cattivo, è malato, è vecchio?” Agitò le mani: "No, non sei certo vecchio!" Dico: "Miglioriamo con i soldi - li capisco meglio dei polli e posso distinguere tra vecchio e nuovo!"

 


 

Maksimov Aleksandr Pavlovich, perm

Ho comprato a due ragazzi un nuovo computer. Si siedono in silenzio e si rallegrano. Un vicino vola dentro e grida dalla porta: "Sì, hanno comprato un computer! Che Windows 1 o Windows 2 hai? Internet è integrato?"

 


 

Novik Andrey Sergeevich, Smolensk

Ho riparato una serie TV ULPCT. Bene, ho fatto quasi tutto, resta solo da regolare la convergenza dei raggi. Tutto andrebbe bene se TVK fosse ben attaccato a questa dannata TV, ma qualcuno l'ha già rimossa prima di me e non l'ha riparata normalmente. E questo TVK nel televisore di tanto in tanto ha iniziato a vibrare e ronzare, cosa che mi ha davvero dato sui nervi. Sono in piedi davanti a questa TV e sto girando il missaggio dinamico. Il silenzio nella stanza è così mortale, solo tu puoi sentire come il guardalinee squittisce piano, e poi questo stupido TVK ha ronzato di nuovo, ma dato che sono una persona pigra, ho deciso di spingerlo a tacere. Io stesso stavo davanti alla TV e recitavo alla cieca. Bene, quando ho rimosso la mano, ho toccato accidentalmente il cappuccio dell'anodo della lampada 6P45S. Come sono stato poi incasinato, mi sono già seduto per terra! I suoi occhi si scurirono, la pelle d'oca scorreva su tutto il corpo. Quindi mi sono seduto, probabilmente per un minuto, ma poi mi sono ripreso. La prima cosa che ho sentito è stato un forte mal di testa. La TV è stata spostata dal comodino di 1/3 e appoggiata al muro (se non fosse stato per il muro, sarebbe caduta a terra e probabilmente si sarebbe schiantata). Era spaventoso guardare la mia mano. La mano era quasi ricoperta di sangue e il mignolo era blu in alcuni punti, nero in alcuni punti e bruciato in alcuni punti. Lo scanner a blocchi è una storia completamente diversa. La lampada 6P45S (scarsa lampada) era rotta e le sue parti interne erano piegate (a quanto pare l'ho fatto con la sua mano). Anche il bordo dello scanner era coperto di sangue. C'era un saldatore, un multimetro, un oscilloscopio e altri strumenti sdraiati sul pavimento vicino alla TV, che era caduta dalla TV, ma fortunatamente non si è rotto nulla. Ecco una storia del genere. Ma ho ancora fatto una TV e ha funzionato per quasi un anno e mezzo.

 


 

Sabirov Andrey Viktorovich, Omsk

Vengo a riparare la televisione sovietica. Lo apro, mi siedo, sbircio in giro. Il titolare, pensionato, mi si avvicina e mi porge il passaporto della tv con allegato lo schema: "Ecco i documenti per la tv, è tutto a posto". Prendo il mio passaporto, lo apro e ci sono tre dozzine sovietiche. Il vecchio li vide, immobilizzati. Le lacrime agli occhi: "Una volta ho cercato questa scorta! Io e il mio amico ci siamo riuniti per una passeggiata, poi ho nascosto i soldi a mia moglie e l'ho nascosto. rotto?!!" Rispondo sorridendo: "Questi sono così affidabili, nonno, si facevano i televisori!" Il vecchio ha appena sputato infastidito. :)

 


 

Bandalak Georgy Mikhailovich, Chisinau

Sono un ingegnere radiofonico di professione, ma non ho mai fatto lavori di riparazione esterni. Pratico il radioamatore solo per me stesso. E poi di recente, in un nuovo luogo di residenza, la nostra vicina, dopo aver appreso che capisco l'elettricità, mi ha chiesto di guardare la sua TV. Una vecchissima dolcissima, le nostre famiglie sono diventate amiche e non potevo rifiutarla. Andato a vedere. La TV sembra essere Temp o Slavutich Ts208. Ho solo un tester Ts4317 e uno strumento "a freddo". Il proprietario dice che la TV non funziona da circa 2 anni. Ho scavato per circa mezz'ora e ho ripristinato (contatti asciutti nella presa, un fusibile bruciato, sembra sulla scheda di scansione della linea) l'immagine e poi il suono. Ma il cinescopio è morto, l'immagine è come in una nebbia, anche se i colori incl. E raggi di convergenza come al solito. E mi sono arrampicato per dissipare la nebbia. Il risultato è un'immagine che sembra un Picasso, incorniciato in tutti i colori dell'arcobaleno, visto attraverso la nebbia autunnale. La vecchia si è lamentata del fatto che prima la TV mostrasse meglio, ma ora ... Non puoi fare molto con un tester ed è a disagio di fronte a un vicino. Rassicurai il mio vicino e il secondo giorno portai la TV in officina rimproverandomi di aver intrapreso questa riparazione. Quanto pesa questo televisore è noto a chi l'ha acquistato. La riparazione mi è costata con la sostituzione di un cinescopio, non nuovo, ovviamente, a 174 lei (circa $ 12). L'ho portato - la vecchia era felicissima. Metto sul tavolo una ricevuta di riparazione con una garanzia di 3 mesi, in modo che in tal caso le pretese non siano nei miei confronti. Ovviamente ho rifiutato i soldi, il che ha messo il vicino in una situazione imbarazzante. Uscendo in cortile, vidi un frigorifero domestico rosso dalla ruggine. Stavo cercando qualcosa di simile per costruire un'incubatrice. Avendo appreso dei miei interessi, la nonna è stata molto felice di aver trovato l'opportunità di regolare i conti con me e risparmiare denaro (la sua pensione è di circa 200 lei al mese). Questo marchio di frigoriferi "Yarna" è rimasto all'aperto per circa 3 anni. L'ho portato a casa e in poco tempo ho pulito tutte le sue parti interne. Collegato e wow!!! - guadagnato. E ovviamente l'ho restaurato dipingendolo con vernice auto perlescente. Funziona perfettamente. E ora mi sento in imbarazzo davanti alla vecchia. D'altra parte, penso che d'ora in poi potrò iniziare a riparare apparecchiature radiotelevisive, perché la mia riparazione è stata ripagata con gli interessi. Anche se il mio hobby è il restauro di vecchie apparecchiature radio a valvole, oggetti d'antiquariato, ecc. per me.

 


 

Shirinyan Levon Robertovich, Mosca

Era negli anni della pubblicità 94esimo del secolo scorso. Le riparazioni sono state eseguite spontaneamente. Una volta vado da un amico, e lui mi dice "scusa, ora non ho tempo", i "fratelli" hanno chiesto di aggiustare la videocamera. Se vuoi andiamo insieme" nonna" di un vicino casa e gli chiede di aggiustare la tv, ma lui li ignora, i malati, e va da nessuno sa da chi. Vedo che il compagno è "fatto a pezzi", dico, "lasciami andare da questi vecchi. Che si dovrebbe fare lì?" Ho scoperto che c'è qualcosa con la scansione del personale. Il compagno mi ha mostrato dove aveva le parti, se necessario ho preso un tester, un cacciavite, un saldatore da lui e sono andato in una casa vicina. Sì, noto che la moglie dell'amico ha chiesto di non prendere soldi da loro, peccato per loro tutti uguali, gli anziani. Vado da loro, comincio a smontare la tv, mentre i proprietari con me stanno facendo un "colloquio preparatorio". Ad esempio, probabilmente c'è una specie di "miccia" bruciata o qualcosa di semplice. Una tale conversazione all'inizio del lavoro è un chiaro segno che non vogliono pagare, beh, o pagare solo per la "miccia" (a quel tempo costava 2 o 6 copechi). Non lo sanno Non lo prenderò affatto senza soldi da loro. Telly 2USCT. Ho trovato un KT805 danneggiato nel personale. L'ho saldato, l'ho mostrato loro e sono tutti per conto loro - "un dettaglio così piccolo, e per questo la TV non funziona ..." Corsi di sotto da un amico per un nuovo transistor, dopo un paio di minuti ne ho inserito uno nuovo, l'ho acceso, regolato le dimensioni - i proprietari sono soddisfatti! Con l'angoscia sul viso chiedono: quanto pagare? Io dico - "Dai, non serve niente"! Punto interrogativo sui volti!? :) - Com'è, niente? Dico: la riparazione è durata una decina di minuti, cosa dovrei prendere i soldi per 10 minuti? Sono in perdita, ma mi sento felice - "prendi i soldi anche per una parte - dopotutto li hai cambiati"!? Dico: tu stesso hai detto che questo è un piccolo dettaglio. Costa 20 copechi, perché dovrei prenderti questi 20 copechi e poi dirai che la tua TV è stata riparata per 20 copechi!? :) Quindi è meglio gratis! Loro, incapaci di affrontare tali argomenti, hanno accettato una riparazione gratuita! :) La cosa più interessante è stata dopo: mi hanno chiesto come trovarmi più tardi, semmai, o se uno dei loro amici avesse bisogno di riparazioni! :))) Questo in effetti mi ha divertito e ho chiesto: "Cosa ti è piaciuto di più, la qualità del servizio o il prezzo"? La risposta è stata data: entrambi!

 


 

Dubovoy Sergey Nikolaevich, Severodoneck

Negli anni '80 ho lavorato come receptionist in uno studio televisivo. Una volta un cliente è venuto per il suo televisore, il cui dispositivo è rimasto con noi a causa della complessità della riparazione per circa due mesi. Non ci è voluto molto per trovare il problema. Alla fine, il caposquadra ha preso in mano l'apparato e ... con sforzi eroici, ha sconfitto il malfunzionamento in due giorni. Uno dei condensatori di picco è trapelato. Dopodiché, il cliente è stato convocato da un caposquadra quasi trionfante. Ho portato il dispositivo al client, l'ho acceso ... tutto funziona. Il caposquadra sta girando: ha vinto lo stesso malfunzionamento. Il cliente ha guardato il suo dispositivo e ha detto: "Perché stai così male, mi hanno sostituito la custodia? Ne avevo una nera e questa è marrone. Io stesso ho lavorato in quest'area e so come è fatto. ", capisco quando dicono che il cinescopio è stato sostituito o qualche altro dettaglio, ma per il caso ... questo è troppo "Anche il cliente non ha smesso di chiedere alle autorità. Poi il caposquadra è accorso di corsa e mi ha chiesto di portare il dispositivo al magazzino: "Facciamo causa, lasciamo che facciano un esame. Ho emesso... lontano dal peccato.

 


 

Kutovoy Oleg Borisovich, Kiev

Portano la TV al centro di assistenza per le riparazioni in garanzia. Accettato. Quando è avvenuta l'autopsia, brrrrr era così attratto dalla televisione! Qualcuno della famiglia dei gatti ha fatto del suo meglio. Abbiamo chiamato il cliente, spieghiamo - faremo la riparazione, ma solo a condizione che firmi il rapporto di ispezione del prodotto: "... NEL PRODOTTO SI TROVA URINA ANIMALE ..." Firmato.

 


 

Kuzmin Evgeny Vladimirovich, Tomsk

Un impiegato si avvicina e mi dice: "Ecco mio figlio che vende un cellulare. Non gli interessa?" Chiedo: "È un lavoratore?" Lei mi guarda: "No, non un lavoratore..." "Allora non ne hai bisogno," rispondo. La donna sollevò gli occhi: "Che differenza fa per te che sia un operaio o meno?" Le rispondo insinuante: "Beh, in effetti c'è una differenza" "Quindi puoi comprare da un lavoratore, ma non da uno studente, o cosa? Perché?!" :)

 


 

Yashkov Aleksandr Sergeevich, Zaporozhye

Vengo dai miei genitori al villaggio. La madre dice: "La vicina si lamenta che il suo televisore è rotto. Glielo riparereste?" Ok, vado dal mio vicino. Vengo, accendo la televisione (il vecchio tubo "Electron"). Il cinescopio si illumina a malapena. Chiedo a un vicino: "Cosa non ti piace?" Lei risponde: "Sì, il mio televisore è completamente rotto, non si vede nulla!" Alzo le spalle: "Purtroppo qui la medicina è impotente!" Alza gli occhi al cielo: "E ho pensato - sei un telemaster, non un medico! Quindi se è così - puoi aiutarmi per il fegato?"

 


 

Kolesnikov Andrey Sergeevich, Tokmok

In qualche modo una nonna viene nel nostro laboratorio e spiega: "Figlio, la mia TV è rotta: c'è l'audio, ma non c'è motivo!"

 


 

Lugovoy Yuri Pavlovich, Kiev

Anche durante i suoi anni da studente, ha riparato un personaggio "Electron". Il suono è sparito. Bene, ho "trovato" il suono per lui, la TV funziona, tutto è bello e calmo! Quindi il proprietario è andato, si è lavato le mani, è entrato nella stanza con gioia, si è scrollato l'acqua dalle mani sulla porta e ... la TV si è spenta ... Scena silenziosa ... È stato più tardi, ovviamente, che ho scoperto che l'alimentatore (per un motivo indipendente, ovviamente - solo una coincidenza selvaggia!) "è andato storto". Ma al primo momento era pronto a strangolare il proprietario!

 


 

Lugovoy Yuri Pavlovich, Kiev

In qualche modo i nostri poliziotti vengono da me (PPSnik, vendiamo loro stazioni radio). Tre ragazzi così robusti. Si accartocciano così sulla soglia. Chiedono: "Riparate le stazioni radio qui?" “Lo aggiustiamo,” dico, “facciamo…” E poi uno dei poliziotti in due mani mi dà i resti di una stazione radio portatile in tre o quattro parti. La batteria (schiacciata) - separatamente, la custodia (schiacciata) - separatamente, l'altoparlante dalla custodia (schiacciata) - separatamente, il telaio (elica) separatamente. La vista è pietosa. "Cos'è questo!?" Chiedo e indico il cestino. "Sì", dicono, "non hanno tenuto traccia... Sono passati con una jeep... Con una ruota... Sì, non preoccuparti! L'abbiamo accesa, funziona! È il semaforo verde è acceso!" "Quindi l'hai acceso anche tu! E se... che cortocircuito!" Bene, ok... Ho visto le loro jeep... Ma! Ho allineato la scheda e lo chassis, ho saldato un paio di pulsanti, ho trovato un case CU con un altoparlante, una batteria CU: la stazione ha iniziato a cantare! Non un solo distacco di parti dal tabellone, non una sola interruzione nei binari! E nello stesso posto - un solido microcosmo! I poliziotti saltavano su e giù di gioia! Ecco cosa significa: Motorola P040! Consiglio a tutti!

 


 

Savchuk Alexey AndreevichSumy

Una giovane coppia viene in officina, portano una radio e un cellulare: "La ripari?" "E loro?" chiedo. "Sì," - rispondono, - "Siamo andati al mare con una tenda, ci siamo riposati. E l'ultima sera hanno lasciato il ricevitore per strada e si è impigliato nella pioggia." ?" "Ed era sdraiato al sole, probabilmente surriscaldato. Ha smesso di lavorare" "Volevamo portarti un orologio," dice la ragazza, "Ma probabilmente non ripari orologi?" "E l'orologio?" chiedo. "Ma ho dimenticato di toglierlo e ho comprato." "No", - dico, - "Non aggiusto l'orologio" PS Il telefono ha iniziato a funzionare velocemente, ho dovuto solo cambiare le batterie. E ho giocato a lungo con il ricevitore. È così che succede, le persone si riposano.

 


 

Kucher Sergey Vladimirovich, Astrachan

Una telefonata mi sveglia a tarda notte. Mi sveglio, salto in piedi, corro al telefono, afferro il ricevitore: "Ciao!" Il cliente chiama, un vecchio a cui ho riparato di recente la TV: "Sergey, dici che "Diciassette momenti di primavera" il film è a colori o in bianco e nero?" Stringendo i denti, rispondo: "Bianco e nero" "Ahh! Allora tutto è in ordine... E pensavo che il colore fosse sparito di nuovo!", - e riattacca. Mi girai e mi girai per metà della notte e non riuscivo a dormire.

 


 

Komov Vitaly Sergeevich, San Pietroburgo

Ah, nostalgia. Ricordo che una volta ho comprato da un amico un miracolo molto economico della tecnologia informatica dell'ultimo millennio: ZX Spectrum 48 Kb, in una scatola fatta in casa. L'ho collegato ad una vecchia lampada bw tv, non mi hanno lasciato rovinare quella a colori. Dal registratore per giorni e giorni si sentiva un fischio potente e potente, venivano caricati i giocattoli e si studiava il BASIC. Insomma, c'è stata molta gioia. Ma dopo un'ora di riscaldamento delle lampade, lo schermo si è ristretto e lentamente si è spento. L'indignazione non conosceva limiti! Il guardalinee mi ha deluso e la vecchia lampada, che, se leggermente corretta, l'immagine si è aperta e tenuta per almeno un altro paio d'ore. Quindi non c'erano molti soldi da sostituire, beh, ci sono riuscito - in qualche modo. E così, nel fervore dell'entusiasmo, afferrando la prima cosa non conduttiva che gli venne in mano, si arrampicò ancora una volta per correggere la lampada, toccò accidentalmente il pezzo di ferro... e volò via proprio alla finestra! Strofinandogli la spalla, in quel momento ho imparato bene che una matita non è solo un pezzo di legno, e che dentro ha uno stilo! :) ...Poco dopo, con l'acquisto di un piccolo monitor usato Electronics, il problema della scansione è scomparso da solo.

 


 

Kachanovsky Igor Vitalievich, Sebastopoli

Sono venuto una volta per ordinare di riparare la TV. E sulla porta c'è una nota: "Non chiamare, il bambino sta dormendo!" Bene, ho bussato piano. La madre di questo bambino apre la porta: una donna giovane e molto bella. Mi dice sottovoce: "Sei un maestro? Entra" Bene, entro e chiedo anche sottovoce: "Dov'è la TV?" Lei mi risponde: "In camera" Entro in camera, vedo un televisore di 3a generazione 61 cm in diagonale, lo giro verso di me con la parete di fondo, tolgo il coperchio. Ed era agosto, il caldo era decente per strada, e poco prima ho sollevato la stessa scatola su me stesso al 5° piano senza ascensore e, francamente, mi sono un po' sfinito. Insomma, sono seduto davanti al palco, e il sudore mi riempie gli occhi. Quindi la padrona di casa entra nella stanza. Le chiedo: posso sciacquarmi la faccia nel tuo bagno, altrimenti fa caldo. Lei mi risponde: “E tu, se vuoi, puoi farti una doccia”. L'ho guardata e ho risposto: “Ti immagini questa foto: io mi faccio la doccia e poi tuo marito viene e chiede: chi sta facendo la doccia con noi?" -Sì questo telemaster è venuto a riparare la TV "Non ho avuto il tempo di dirlo, perché la porta si apre ed è venuto mio marito. La situazione è divertente, abbiamo riso insieme e poi ho ricordato questo incidente per molto tempo.

 


 

Maksimova Natalia Nikolaevna, perm

La storia della moglie di un telemaster con trent'anni di esperienza.

Per tutti i trent'anni porto diligentemente la mia croce e le mogli e le mogli del telemaster, ma su questo separatamente puoi scrivere una storia su questo - non c'è storia più triste al mondo :). Mio marito ripara con successo e molto televisori, monitor - moderne apparecchiature elettroniche. Spesso deve farlo dopo diversi tentativi da parte di altri compagni di riparare un dispositivo. Si rifiuta di riparare i videoregistratori - questo non è il suo profilo e in generale fa quello che vuole - un artista libero. Lo fa nel tempo libero, un hobby. Un giorno arriva con un videoregistratore, spiega: l'uomo ha chiesto di vedere - non vuole fidarsi di nessun altro, ama molto il suo videoregistratore, ma l'uomo mi è piaciuto - lo farò una volta. Difetto: non c'è il trasporto della videocassetta, o meglio, non entra affatto nel foro previsto. Un'autopsia ha mostrato che l'intero spazio attraverso il quale avrebbe dovuto seguire la cassetta era pieno di matite e penne. Mio marito mi ha chiamato, mi ha mostrato il difetto e la madre di due bambini ha ricordato le poesie di Marshak: "Non c'erano topi in casa, ma c'erano molte matite, erano sul tavolo di papà, ma caddero nel zampe di gattino” Nel nostro caso, sono finite nelle mani del bambino, che ha trovato loro un posto meraviglioso e nuovo nel registratore a cassette del videoregistratore. È molto interessante per quale periodo di tempo un bambino di poco più di un anno sia riuscito a pensare a questo e a mettere una dozzina di matite in una piccola fessura dietro una bella porta. Le matite sono state rimosse dal lettore di cassette: questa è stata l'intera riparazione. Sarei anche in grado di ripararlo e persino prendere i soldi per il lavoro. Il proprietario del video è stato molto contento: ha ricevuto un dispositivo funzionante, un mazzo di matite e una storia divertente sul suo bambino.

 


 

Denis, Odessa

Sono passati circa 3-4 anni... Una sera, io e il mio collega stavamo tormentando uno dei server per ottenere il funzionamento necessario. Il dipendente era seduto al suo posto di lavoro, io stavo lì vicino e gli davo vari consigli "utili" del tipo: "è così", "questo è qui", "c'è ancora birra?" eccetera. C'eravamo solo noi nel reparto e, ovviamente, fumavamo per intero. Qualcosa nel sistema ostinatamente non voleva sintonizzarsi e ho deciso di introdurre un elemento di "scaricare il cervello del mio e del mio vicino" ... L'ho fatto in questo modo: il responsabile del sistema del dipendente era in piedi sul tavolo e Mi sono piegato impercettibilmente e, facendo una bella boccata, ho soffiato il fumo nella griglia di ventilazione ... In questo momento, il capo irrompe e urlando: "Faster Denis, andiamo, è successo qualcosa lì, è successo qualcosa" - semplicemente Mi "tira" fuori dal dipartimento. Già esaurendo, ho notato con la coda dell'occhio che il mio dipendente, in qualche modo stranamente piegato, si è arrampicato tra il monitor e l'unità di sistema e stava facendo qualcosa ... Quella sera non sono tornato al lavoro ... Il prossimo giorno, con 1.5 ora e mezza di ritardo, il mio dipendente, arrabbiato e non dormendo abbastanza, appare e inizia a dire che non appena ieri mi sono ritirato in fretta dall'unità di sistema, si sono riversati fumo e scintille, come ha aperto l'intero computer, smantellato il alimentatore, ho cambiato il ponte a diodi, lo stabilizzatore e un paio di condotti e sono tornato a casa alle undici e mezza di notte ... Gli ho parlato del mio scherzo, poi abbiamo riso insieme ... Si è rivelato divertente - una tale combinazione di circostanze!

PS Il fumo è pericoloso anche per la BP!

 


 

Nabokov Mikhail Valerievich, Slavyansk-on-Kuban

In qualche modo il mio collega, un maestro ladro (lavora alle chiamate) ha riparato una TV importata. Il difetto era standard: all'accensione con il pulsante di rete o il pulsante del canale, la TV usciva dalla modalità standby e quindi tornava. Aprendo la cover posteriore, la TV ha funzionato come se nulla fosse! Empiricamente, si è anche scoperto che le sue prestazioni dipendono dalla posizione nella stanza. Al termine della riparazione, che consisteva nel trascinare la tv insieme al comodino sulla parete opposta, il preoccupato proprietario si ricordò di un vicino che era tornato da poco dal carcere. Era contro il suo muro che c'era una TV difettosa. Dopo qualche tempo, il gioioso proprietario della TV chiamò il maestro stesso e raccontò della scoperta: un vecchio telecomando dimenticato con il pulsante POWER premuto era sdraiato sull'armadietto!

 


 

Makarenko Aleksandr Nikolaevich, Yalta

Il mio amico, telemeccanico di uno studio televisivo locale, è stato chiamato a casa per riparare la TV. Quale fu la sua sorpresa quando, all'ingresso dell'appartamento, gli venne incontro una giovane bionda in vestaglia gettata frettolosamente sulle sue spalle, da cui era visibile parte dei suoi magnifici seni. Quando la TV è stata accesa, si è scoperto che era in buone condizioni e, secondo il proprietario, il difetto si manifesta dopo un paio di minuti di funzionamento. Allo stesso tempo, chiese di aspettare fino alla comparsa del difetto e di bere un caffè, cosa che il maestro acconsentì. Quando fu servito il caffè, le gonne della vestaglia si spalancarono e il maestro scoprì il bel giovane corpo nudo di una bionda, che lo invitò a fare un bagno, che fu bruscamente rifiutato dal maestro. Sentendo che il maestro non era d'accordo ad entrare in contatto sessuale con lei, si tolse la vestaglia, mostrandogli la sua abbronzatura. Pazzo da quello che vide, il maestro saltò giù dalla sedia e corse in strada. Alla domanda dei colleghi sul perché si fosse rifiutato di servire il cliente, ha risposto: "Ci sono state molte richieste quel giorno e non avrei avuto il tempo di soddisfarle tutte!" Ecco come succede! :)

 


 

Vasnetsov Dmitrij Petrovich, Lugansk

In qualche modo una signora rispettabile viene nella nostra officina e dice: "Quanto verrà riparata la videocamera?" Dico: "Beh, a seconda del tipo di malfunzionamento, del tipo di fotocamera". E lei: "E quanto costa una riparazione regolare, di alta qualità e veloce?" Sono un po' scioccato: "Cosa vuoi dire? Facciamo tutto qualitativamente". "Ma tu offri un tipo di riparazione tra cui scegliere! Ce l'hai scritto!" In breve, c'era una pubblicità sulla porta: "La riparazione è veloce e di alta qualità". Allora qualche burlone aggiunse con una matita: "A scelta del cliente".

 


 

Polyansky Valery Vasilievich, Leopoli

Mi chiamano di recente: "Ripari i televisori?" Io dico: "Quali sono i tuoi?" Mi rispondono con orgoglio, elencando: "Ho: Hi, Black, Trinitron". :)

 


 

Romanchenko Petr Ignatievich, Kiev

In qualche modo mi portano un modem per la riparazione. Lo guardai: un modemchik morto, senza almeno alcun segno di vita. Bene, l'ho fatto, anche se molto doveva essere cambiato lì. Lo do al proprietario, chiedo: "Cosa gli è successo?" E mi dice: "Sì, volevo disperderlo a una velocità maggiore, altrimenti striscia con me a malapena". "Come l'hai disperso?" "Beh, pensavo che questo filtro (intendeva l'alimentatore del modem) non fosse necessario. E ho applicato l'alimentazione (220 V) direttamente." Chiedo: "Chi te l'ha consigliato?" Dice: "L'ho inventato io stesso. Ma prima mi sono rivolto al nostro ingegnere capo per un consiglio. Quindi mi ha approvato. Dice che in Occidente questi filtri sono usati specialmente come limitatori, perché le loro linee sono troppo veloci". Questi sono i nostri inventori e consulenti.

 


 

Levchenko Sergey Pavlovich, Minsk

Ho lavorato in epoca sovietica in un'impresa chiusa. Hanno lavorato per la difesa. Tutto è in assoluta segretezza, nelle norme dell'alta ideologia, sotto l'occhio vigile del nostro istruttore politico. Già allora ho cominciato a riparare tutti i tipi di registratori TV e ci sono riuscito. Fortunatamente, il campo per la pratica era ricco. E in qualche modo il nostro istruttore politico con un ricevitore mi si avvicina e dice: "Ascolta, guardalo. Qualcosa non prende tutte le stazioni". "Quali," dico, "non è tutto?" "Beh, sai... beh, ho bisogno di un BBS." Sono rimasto sbalordito: "Perché è questo?" "Qui, voglio essere a conoscenza degli ultimi sviluppi." Io dico: "Ah!.. Hai bisogno di sfatare prontamente le loro nere bugie e calunnie?" Mi guarda con gratitudine: "Beh, certo!" :) Questa è una storia o un aneddoto politico.

 


 

Borshchevsky Boris, Vinnitsa

In qualche modo un nonno mi ha portato uno "Shilyalis" portatile in officina. "Guarda," dice, "questo e quello." Ha chiesto quando poteva venire. Ho detto due giorni dopo. "Grazie", risponde. "E a raccogliere," dice, "ci sarà un altro ragazzo, proprio come me, un vecchio."

 


 

Andronnikov Dmitry Nikolaevich, Charkiv

In qualche modo il mio capo si avvicina e mi dice: "Puoi aggiustare l'occhio?" Sono completamente sbalordito, penso febbrilmente a cosa vuole da me. Nella mia immaginazione, immagino una specie di occhio artificiale, una protesi per computer, un miracolo della scienza moderna. Penso: "Perché improvvisamente ha deciso di chiedermelo? Non sono un oculista". E aggiunge: "Occhio d'oro". Sto cercando di capire a cosa serve l'oro in questo dispositivo. E quanto c'è dentro. :) E poi mi viene in mente: sì, intende la TV LG, con la funzione "Golden Eye". E così si è scoperto. E mi sono arrampicato nella giungla ...

 


 

Maksimov Aleksandr Pavlovich, perm

Come riparare vecchie apparecchiature dai capi. I boss hanno sempre spazzatura molto vecchia che si dispiace per aver buttato via e vogliono ripararla gratuitamente. Prendi ad esempio una TV portatile per auto in bianco e nero degli anni '1970 e '1980. Per te, è passare l'aspirapolvere e cambiare tutti i fili arrugginiti nell'alimentatore + raschiare gli scarafaggi per circa due giorni, oltre a saldare tutto per circa due giorni, oltre a sostituire circa 20 elettroliti con quelli importati - un totale di una settimana di lavoro e molto di nervi. Falli tutti e vedrai cosa succede. Il boss non vorrà pagare nulla e otterrai un nuovo nemico (sarà a disagio di fronte a te).

Fallo sempre ea tutti i capi, e otterrai molti nemici. :)

 


 

Blu Alexander Alexandrovich, Dnepropetrovsk

Hanno mandato un ragazzino, un nuovo telemaster, nella nostra Casa della Vita. Fu lodato così tanto: sia letterato che fantasioso, ecc. In effetti, si è rivelato un pazzo e un fannullone. Non vuole fare niente, non può fare niente. Quello che non gli chiedi di fare, farà il contrario o sbaglierà. E poi un giorno gli ho detto nel mio cuore: "Senti, Igor, perché sei così stupido?! Alla tua età, Karl Marx si è laureato in tre istituti!" E lui, completamente stupito, chiede: "Dove ha lavorato? Per Kirov? Ho sentito qualcosa su di lui!"

 


 

Semenov Arkady Mikhailovich, Donetsk

Cenerentola.

Una volta era al mercato radiofonico di Donetsk, poi allo stadio Shakhtar. Stavo camminando tra file strette, quando all'improvviso ho sentito una macchina arrivare dietro di me. E non c'è nessun posto dove lei possa cedere. In qualche modo mi sono aggrappato a uno dei tavoli, lasciando passare la macchina. E non appena si allontanò dalla tavola, tutta la ricchezza che giaceva su di lui gli fece capolino e cadde a terra con un ruggito. Il proprietario urla! Fuori di testa in preda all'isteria. Dico: "È davvero colpa mia? Fratello, ho perso la macchina!" E quello entra subito. Beh, non c'è niente da fare. Ho cominciato a sollevare i suoi beni, a metterli al loro posto. Ed era tutto confuso: diodi, resistori, transistor, ogni sciocchezza. L'ho sistemato come Cenerentola per molto tempo, stavo già sudando. Poi dico: "Va bene, fratello. Tu ed io siamo ugualmente da biasimare. Io - che ho ribaltato il tavolo, e tu - che non l'hai preso. Ho fatto la mia metà. Così sia!". E velocemente, velocemente, tornò a casa. :)

 


 

Kolesnichenko Mikhail Andreevich, Kiev

Visito spesso il mercato radiofonico, e i miei colleghi lo sanno, mi chiedono di acquistare questo o quel componente radiofonico o un pezzo di ricambio per loro, scoprono i prezzi, ecc. In qualche modo, prima del fine settimana, il nostro autista Arthur si avvicina e mi dice: "Vai al mercato? Comprami una cintura per il registratore radio". Dico: "Che taglia?" "Che taglia vuoi? Sono tutti standard! Si allungano!"

 


 

Kovrov Dmitry Mikhailovich, Samara

Il mio amico ha comprato un computer - il suo vecchio sogno. Le ci è voluto molto tempo per raccogliere denaro e alla fine l'ha comprato. E presto mi chiama per le riparazioni. Qualcosa è andato storto con l'alimentatore. Vengo, guardo: c'è un bel computer, la tastiera è nera, il mouse è nero, il monitor è nero, l'unità di sistema è nera e il CD-ROM è bianco. Gli ho riparato l'alimentatore, ovviamente, c'era una sciocchezza. Non volevo chiedere, ma non ho resistito. Ascolta, dico io, perché hai un computer così elegante, nero, e un CD-ROM, come un pugno nell'occhio, bianco. E dice: in ditta mi è stato detto: "Utilizzerai molto spesso il CD-ROM. Pertanto, con il tempo diventerà nero". :)

 


 

Zaitsev Igor Vladimirovich, San Pietroburgo

Una volta mi hanno portato una TV per la riparazione, un tubo "Ruby". Tolgo la quarta di copertina, guardando - e la tv è piena di piume: piccole, gialle e verdi. Nient'altro che pappagalli. Il primo pensiero è stato questo: vedi, il pappagallo del maestro è salito nella TV e lì lo ha trovato la sua morte. Quando la TV è stata portata via, ho raccontato del ritrovamento. E i proprietari erano un po' sbalorditi, e poi mi hanno raccontato questa storia. Si scopre che hanno ricevuto questo televisore in regalo dai loro vicini. Quelli andarono all'estero e vendettero e distribuirono tutta la merce. E presto, con sorpresa di tutti, un pappagallo arrivò da qualche parte nel loro appartamento. Così iniziò a vivere con loro e fu amato da tutti. Ma solo ora è diventato chiaro dove a volte l'uccello è scomparso senza lasciare traccia. Si scopre che viveva nella TV, come in un nido, penetrandoci attraverso un angolo rotto della copertina posteriore. E miracolosamente non si è eccitato, crogiolandosi nelle lampade della televisione. E morì nelle mani dell'amante in un'età molto rispettabile.

 


 

Aivar Laaber, Rishon Lezion, Israele

Circa 10 anni fa ho poi vissuto in Ucraina, facendo riparazioni nei villaggi. Una volta un rappresentante del villaggio venne nel nostro ufficio con una lista di clienti. Al mattino sono andato in bicicletta e ho fatto jogging per 15 chilometri fino ad arrivare lì. Fatto un paio di riparazioni e guida fino alla prossima capanna. Chiamo il proprietario, esce la nonna. Hai chiamato il maestro? "Sì," risponde, "ma non ti lascio entrare, proprio ora alcuni di loro sono venuti da una vicina, l'hanno legata e hanno tolto il tassametro." "Perché ho bisogno del tuo bancone, la tv non funziona, e la sera Maria." Guardo, la nonna vuole, e punge. L'ha persuasa per circa 10 minuti, se per niente aveva viaggiato così lontano, poi ha sputato ed è andato al successivo.

 


 

Voroshin Ilya Il'ic, Zaporozhye

Come a volte devi regolare il colore.

Spesso dopo la riparazione (e la TV non viene chiamata immediatamente per la riparazione, tutti aspettano che tutto si riprenda da solo, o che i pugni sul corpo aiutino o che il vicino idraulico lo ripari), al proprietario non piace l'immagine. "Prima", dice, "si mostrava molto meglio". E il colore era più succoso e la luminosità era maggiore. Cercavo di adattare il modulo colore ai desideri del cliente. Sono scesi un centinaio di sudori - e non è così, e non è così. Adesso le facce sono verdi, poi il cielo è rosso, poi le lettere sono sbiadite... Incubo! Poi ho cominciato a barare: imito l'ambientazione, stando in piedi davanti alla TV, e periodicamente gridando: "Beh, cosa? Meglio così? È così?" :) Alla fine ottengo la risposta: "In! Ecco fatto!" Una tale tecnica psicologica, e anche la protezione dei nervi del maestro.

 


 

Rybalko Oleg Nikolaevich, Rostov

Il mio vicino ha comprato una TV Toshiba con televideo (a proposito, con un'acustica migliorata, ma la ascolta a un volume del 10 percento). "Perché hai pagato più del dovuto per l'acustica 50 dollari?" - Chiedo. E lui dice: "Beh, comprano una TV per tutta la vita!" E anche il televideo è interessante: appena se ne è accorto, era fuori di sé dalla felicità: qui, si dice, tutte le notizie, il tempo, l'oroscopo, le ultime battute. E poi si è scoraggiato: di che si tratta - sono passati alcuni giorni, ma le informazioni sono rimaste le stesse, anche quando sono state aggiornate. Dice: "Forse devi pagare per l'aggiornamento?" "No," dico, "è gratis." Mi guardò incredulo. Poi viene correndo da me, felice. E lui dice: "Ho trovato come aggiornare il televideo! La sera devi spegnere la TV non con un pulsante, ma impostare un timer !!!"

 


 

Vipenko Evgeny, Mosca

Vendo telecomandi. Qui un contadino si avvicina e mi dice: "Se ti capita che il cliente non riesce a trovare il telecomando, chiamami, posso riparare quello vecchio per lui". Io dico: "Ma come posso contattarti?" Lui risponde: "Sì, chiama il tuo cellulare. Non devi dire niente. Vedo qual è il tuo numero e scappo subito". :) "E quanto pagherai per un cliente?" "25 rubli!" "E se porti dieci persone?" Il contadino pensa intensamente, poi esclama: "No, beh, non pagherò quel tipo di denaro, ovviamente. Ma ti do dieci rubli!" :)

 


 

Zuev Ivan Nikolaevich, Čeljabinsk

Sono in riparazione. Il proprietario chiede: "Vuoi bere?" Dico: "Non bevo al lavoro!" - "E buon cognac?" - "No grazie!" - "E il vino fatto in casa?" "No, no, te l'ho detto - non bevo al lavoro." "Beh, almeno una bottiglia di birra, fredda, con il pesce." Lo guardo in modo così espressivo e, pronunciando ogni parola, rispondo: "No, grazie, non bevo!" Il proprietario, con mia sorpresa, sboccia: "Bene, ben fatto, amico! Rispetto le persone forti! Andiamo, ti faccio vedere cosa c'è che non va nella TV!"

 


 

Uriadmkopeli Rostom Dzhumberovich, Rustavi

La nostra città Rustavi è giovane, ha solo 55 anni. Sotto l'Unione, era uno dei centri della metallurgia, ci sono molti altri impianti diversi. Durante il periodo sovietico, in Georgia vivevano 115 nazionalità e c'era abbastanza umorismo per tutti. Ti racconto un paio di storie. Questo non è per ridere di altre nazionalità, andiamo d'accordo e siamo amici, è solo che ci sono storie così divertenti nella vita. Io stesso sono georgiano, ho lavorato nello studio televisivo centrale.

Una volta un cliente viene da me - un azero - e mi chiede seriamente: "Ah! (hanno questo indirizzo generalmente accettato) Sei un maestro televisivo?" Rispondo: "Sì". "Uh! Ascolta! La fogna non funziona sulla mia TV!" Avresti dovuto vedere la mia faccia! Si è scoperto che l'interruttore del canale TV non funzionava sulla TV.

Ed eccone un altro. Una volta ho riparato una TV importata con un difetto molto complesso. Bloccato sulla TV, tutti i pensieri erano occupati con il lavoro. Le porte sono aperte, fa capolino un azero: "Ah, maestro! Sai fare una televisione?" Rispondo educatamente: "Sì, vuoi aiutarci a portarlo dentro?" "Nah, lo porterò io stesso." Tornò alla TV. Dopo 10 minuti, questo azero è in piedi sulla porta, stringendo il C-208 domestico, a cui sono allergico. "Uh, maestro, cosa fare, cosa fare?" - parla a malapena sotto peso. Rispondo: "Buttalo lì" (nel senso di metterlo). E ha lasciato andare le mani, la TV si è schiantata. Chiedo sorpreso: "Che cosa hai fatto, ascolta!" E lui risponde: "Hai detto:" Smettila!

E un altro caso. Due azeri sono venuti in giacca, cravatta, cappello, come intellettuali. Uno dice dell'altro: "Maestro! L'Evo TV del cinescopio è un po' in fiamme!" (nel senso di incandescente). Chiedo educatamente, serio, trattenendo la mia risata: "E quante percento è in fiamme?" E ha riflettuto a fondo e ha risposto, cercando di dare l'impressione di una persona colta e intelligente: "In quel mammut, non ho battuto una calcolatrice per risparmiare interesse!"

Sono spesso impegnato con il lavoro, e in questo momento arrivano clienti (di diverse nazionalità, compresi i georgiani) e chiedono: "La mia TV ha un difetto tale. Cosa può essere danneggiato?" Per scendere gentilmente, rispondo alla mia parola magica: "Forse C7" (c-sette). Non vengono più poste domande, la TV viene portata in riparazione. Solo un cliente mi ha chiesto dove si trova questo "C7", io rispondo gentilmente: "Vicino a C8". Dice: "Aa! Capisco!" E senza ulteriori indugi ho portato la TV per la riparazione.

Un giorno esco dall'atelier per una pausa fumogena tra un lavoro e l'altro. Arriva un vecchio autobus "Pazik", decorato con nastri rossi, palloncini, pieno di gente. Si scopre che gli azeri stanno andando al matrimonio, mentre si sono fermati all'atelier. L'autista esce con un vecchio videoregistratore VM-12 guasto, me lo mette in mano e dice: "Ehi, maestro! Fai un registratore, non aver paura dei soldi!" (Voglio dire, pagherò bene). Sono salito sull'autobus e sono andato. Non ho fatto in tempo a rispondere a niente, con un sorriso ho visto il bus in partenza.

 


 

Buchnev Dmitry Vasilievich, Zaporozhye

Ho lavorato in una fabbrica, ancor prima di scegliere la riparazione di attrezzature come mia professione principale. Beh, ho già lavorato lì. Pyotr Ivanovich ha lavorato nel nostro laboratorio vicino, un uomo così eccentrico. E in qualche modo mi ha portato a casa sua per riparare il televisore. Vengo, guardo - un enorme televisore a tubo, dei primi Electron. E ai lati, alle coperture, queste sane maniglie delle porte sono avvitate. Dico: "Petya, cos'è questo?" E lui con orgoglio risponde: "E così che fosse comodo da trasportare!"

 


 

arrugginito, Ekaterinburg

Ho lavorato nella riparazione di attrezzature. Una delle mie stanze alla fine si è trasformata in sai cosa. Ogni genere di cose ovunque: oscilloscopi, un analizzatore di spettro, persino un misuratore d'onda rubato, tutti i tipi di blocchi, schede, strumenti, parti in scatole e alla rinfusa ... Una volta, di notte, sto riparando la TV, una specie di UPIM, se lo ricordo adesso... Mi costa ce l'ho su un piedistallo di ferro standard, il coperchio posteriore è rimosso, l'interno è capovolto, sto armeggiando con il generatore di scansioni di linea. La potenza, ovviamente, è accesa, sono un professionista e qualcosa del genere ... Bene, senza pensarci due volte, afferro il moltiplicatore con la mano ... Ha fatto jogging così ho spinto la scatola, che è crollata ( ma non mi sei rotto, bastardo), e io stesso ho voltato le spalle ho volato 2 metri e sono atterrato sul mio culo, mentre ho catturato una delle tante scatole con i miei legni, da cui sono fuoriusciti una dozzina di microcircuiti, quindi sono finiti tutti sotto di me! Si sdraiò per un minuto, si alzò, scuotendo tutto, e qualcos'altro dietro di lui... Mano nella mano! Ed era bloccato lì ... Non era divertente!

 


 

Uriadmkopeli Rostom Dzhumberovich, Rustavi (Georgia)

Un giorno, un cliente ha portato in taxi una TV di marca e ha chiesto una riparazione urgente fuori turno. Ha detto che fino a quando non lascia andare il tassista, forse puoi aggiustare rapidamente la TV e riportarla indietro. Ho fatto una diagnosi: un condensatore elettrolitico dell'alimentatore è esploso, l'elettrolita si è rovesciato sull'intera scheda. Dico al cliente di lavare l'intera scheda con alcol, asciugarla e quindi inserire un nuovo condensatore. Ci sono voluti circa 20 minuti per lavare la tavola, poi ho puntato una lampada sulla tavola per asciugarla più velocemente. Il cliente si siede nelle vicinanze e aspetta. Si è scoperto che anche il tassista aveva fretta. Entra nel laboratorio e vede che siamo seduti in silenzio a guardare la TV smontata. Il tassista ci ha guardato per diversi minuti, quindi ha chiesto tranquillamente al cliente che ripara la TV? Il cliente indica me, io continuo a sedermi in silenzio, a fissare la lavagna, in attesa che si asciughi. Il tassista sconcertato di nuovo chiede tranquillamente al cliente cosa sto facendo. E il cliente risponde: "Sarà presto pronto, la tv è già stata lavata, stiamo aspettando che si asciughi". Un tassista confuso si guarda intorno in cerca di un cartello e mi chiede: "Stai riparando i televisori o lavando qui?!" Il silenzio di prima è stato rotto da un'esplosione di risate, la mia e quella del cliente.

 


 

Avramenko Grigory Nikolaevich, Odessa

Un pensionato mi chiede: "Quanto costa mettere un telecomando sul mio Horizon?" Dico: "I blocchi stessi con un telecomando costano 80-100 grivne e il lavoro costa 30 grivne". Scosse la testa: "30 grivna! .. Perché è così costoso?" "Sì, un tale prezzo, nonno", rispondo. E lui ha risposto: "Una volta ho messo un telecomando a 8 canali al mio padrino, ma c'erano solo 20 canali. È passato molto tempo, non ricordo nemmeno cosa sia cosa - ho dimenticato tutto ... " :)

 


 

Vilisov Vladimir Vladimirovich, Ukhta

Per quanto riguarda il suddetto "occhio d'oro", su come il cliente a volte possa essere colto alla sprovvista. Una volta mi è stato anche chiesto di riparare il Challenger. E si è rivelato essere un normale cambia CD. :)

 


 

Spivakov Maxim Petrovič, Almati

Entra un vicino: "Ti ho portato un telecomando, puoi ripararlo?" Ha uno sguardo implorante... "Dai, dico, ci do un'occhiata. Nessun problema." Infila una mano nella tasca del grembiule, tira fuori un fazzoletto, lo apre e infine tira fuori una manciata di ferro e plastica. Accompagnata dal mio sguardo perplesso, questa spazzatura si riversa sul mio tavolo. "Cos'è questo?" - Chiedo. "Questo è il nostro telecomando TV." "Cosa gli è successo?" "Fell" - risponde. "Da dove è caduto? Dal tredicesimo piano???" Come si è scoperto, il telecomando è davvero caduto. La nonna e il nonno litigarono e, afferrando il telecomando, lo lanciarono contro l'autore del reato. Lui, dopo aver attraversato una stanza di passaggio, volò in un'altra e la parete opposta fermò la sua velocità cosmica. Non era rimasto nulla della console. O meglio, è rimasto, ma non ha funzionato. :) Le ho comprato un nuovo telecomando e le ho consigliato di vivere serenamente.

 


 

Gapon Alexander Pavlovich, Zaporozhye

Una signora di mezza età di bell'aspetto porta un piccolo televisore: "Non si accende. L'ho dato al ragazzo, lui ha curiosato, curiosato e non ha fatto nulla". Maestro: "Perché hanno dato il ragazzo, non c'erano davvero uomini veri?!"

 


 

Yurchenko Anatoly Vladimirovich, Skadovsk

Circa 15 anni fa ho lavorato in un impianto di semiconduttori come perito in officina. E, naturalmente, ha lavorato alle riparazioni. L'impianto era in regime, era collegato all'industria della difesa, quindi è fantastico non overcloccare con le riparazioni. Chi non l'ha preso. E poi in qualche modo un dipendente si aggrappò: "Guarda e guarda il registratore. Qualcosa non funziona". La sto combattendo da circa una settimana. Poi ha rinunciato. "Portalo." - Dico. Non so come abbia portato questo registratore attraverso il checkpoint, ma lo porta con orgoglio e dice: "Qui". L'ho guardato, gli ho detto: "Un buon registratore, 2 cassette, prendilo". Era così diretta. "Come, e riparare?!" "Quindi non si è parlato della riparazione, - rispondo, - abbiamo deciso di guardare. Sembrava. Mi è piaciuto. Prendilo." I bambini strisciavano insieme sotto i tavoli. Per qualche ragione, la signora non saluta questo giorno. Ecco come guardare i dispositivi.

 


 

FERO, Dnepropetrovsk

C'è una ragione

Una volta sono venuto al villaggio per riparare l'attrezzatura. Uno, l'altro, come si suol dire, andavano di pari passo. In mezzo alla strada si avvicina un uomo, beh, di mezza età, e chiede: - Riesci a riparare la Vidushka? - Cosa c'è con lei? - Sì, capisci, sono tornato a casa ubriaco, rosicchiato con una zhinka e con un pugno con tutta la droga sul coperchio! .. Ho armeggiato decentemente con questo registratore. Da qualche parte tra un mese torno in questo villaggio, restituisco soddisfatto il video (e come l'ho restituito dall'altro mondo), e questo contadino chiede: - Riesci a riparare la TV? - E cosa gli è successo? - Chiedo. - Sì, sai, è tornato a casa ubriaco, ha morso con una moglie, ha preso la TV e con tutta la droga per terra...

 


 

Lishtovny Denis Yurievich, Ekaterinburg

Il mio parente ha chiamato di recente: "Ecco, il mio Horizon è piegato! Forse puoi aggiustarlo?" “E che tipo di Horizon?” chiedo “non lo so, l'ho comprato dieci o quindici anni fa. Digitale..." Sono perplesso: "Quindici anni fa - digitale??? Non confondi niente? Forse non hai una Horizon, ma una specie di Sony?" Dice ostinatamente: "No, Horizon. L'ho preso nel nostro Kultovary. Insieme a un ferro da stiro. "Pensavo già che il mio parente, per fortuna, avesse una specie di TV segreta sperimentale, poiché alla fine ha risolto i miei dubbi:" Sì, te lo dico io, digitale! Ha un numero che lampeggia sullo schermo!!!"

 


 

Dmitrij Buchnev, Charkiv

Un vicino mi ha portato un ricevitore per la riparazione. Riparare, come dicono, un buon ricevitore. Qualcosa ha smesso del tutto di suonare. Bene, l'ho preso, non rifiuterai il tuo vicino ... Ma non c'era tempo per guardare subito. Eccolo, finalmente assemblato. Lo apro, guardo: ma la maggior parte dei dettagli sono mancanti, saldati e, in più, l'altoparlante è morso. Beh, penso che il figlio del vicino, vedi, abbia deciso di fare elettronica e abbia raccolto i dettagli dal ricevitore di suo padre. Qui arriva un vicino: "Ebbene, dice, l'ha fatto?" "Sì, come posso farlo", rispondo, "farlo? Bene, guarda, metà dei dettagli mancano proprio lì". "Oh, com'è? Ma ha lavorato! E ha lavorato molto duramente!" :)

 


 

Maksim Maksimenko, Dnepropetrovsk

Annuncio al mercato: (vedi, hanno scherzato sull'operatore radiofonico). :)

"Cari venditori e acquirenti! L'ispettorato antincendio vi ricorda la necessità di un rigoroso rispetto delle misure di sicurezza antincendio. Utilizzare solo apparecchi elettrici riparabili, utilizzare fusibili calibrati con riserve di corrente e tensione". :0)

 


 

Kostya Taranenko, Mosca

È venuto per le riparazioni. TV 61 cm, domestico. Il cinescopio è completamente morto. I proprietari dicono: "Si può cambiare il cinescopio?" "Puoi", dico. Abbiamo concordato un prezzo e una data. E il proprietario dice: “Non farmi scappare qualche stronzata. "Che cosa??" - "Così che l'iscrizione era: 61LK5Ts. Pal-sekam." :) Gli ho spiegato a malapena cosa stava succedendo. Come capito. Ma quando ha pagato, ha comunque borbottato tra sé e sé: "Hanno comunque infilato stronzate". :)

 


 

Ilyushenok Yury Gennadievich, Kiev

Vendevo televisori. Ecco che arriva un cliente. Quello e quello, cioè per cosa. Eravamo d'accordo quando sarebbe tornato a casa. "Ma," dice, "prendo un amico. È uno specialista. Ti dirà di cosa hai bisogno, ti darà dei consigli." Bene, stanno arrivando. Lo accendevano, guardavano, ascoltavano... "Allora, - dice quello specialista, - e apriamo il coperchio posteriore". "Perché?" "Vediamo se è tutto a posto". Bene, l'ho aperto. Guarda i blocchi e borbotta tra sé: "Questo è ... (colore), ... questo è ... (cibo), ... questo è ..." (tabellone del cinescopio)". via libera E l'acquirente è rimasto soddisfatto.

 


 

Maksimov Aleksandr Pavlovich, perm

Come ho riparato la mia TV gratuitamente.

Era a Murmansk, nell'era di Breznev. Non avevo niente da fare e niente da mangiare. Ed ero lì in viaggio d'affari, ma ho portato con me 2 valigie per riparazioni. Sono uscito con un annuncio che stavo riparando tutto, sul pannello, cioè è diventato disponibile presso il negozio "Ocean", che era a Murmansk, sa dove si trova. Un'ora dopo ho preso 3 clienti. Uno di loro, un ragazzo alto, ha contrattato terribilmente, non ancora riparato, per ogni centesimo e ha chiesto che andassi da lui sia urgentemente che immediatamente. Beh, non mi piaceva davvero. Ma non c'è niente da fare, sono venuto da lui lo stesso giorno. Per le riparazioni, mi è stato presentato un vecchio televisore a tubo, che sorprendentemente funzionava come un orologio. Quando è stato applicato un segnale all'ingresso del generatore Laspi TV, sono state trovate vernici (tubo) leggermente incavate. Non c'era niente da fare su questa TV. Poi mi ha suggerito di guardare e riparare un nuovo televisore di terza generazione in quel momento (allora era una terribile rarità). Il difetto era in un fischio di scansione orizzontale appena percettibile. Dopo due ore di ricerche eroiche (controllo degli elettroliti senza saldature, controllo delle loro perdite senza saldature, saldatura di tutti i punti sospetti), il difetto è scomparso. In questo momento, la suocera di questo ragazzo è entrata nell'appartamento e gridando: "Oh, sei un alcolizzato, hai portato il tuo alcolizzato - per rompere la mia TV", ha iniziato a lamentarsi per molto, molto tempo che "Tutti lo romperanno, lo staranno via come appiccicoso" e si sono lamentati fino a quando non mi sono surriscaldato e non mi hanno costretto a dire che "non prenderò nulla". Dopodiché, tacque e non disse più una parola. Completamente incazzato, dopo 3 ore di lavoro, ho cominciato a prepararmi per tornare a casa. Alla porta, ho chiesto al ragazzo: "E paghi?", al che ha risposto eroicamente: "Ci hai promesso gratuitamente". A tale sfacciataggine, allora, non potevo rispondere a nulla, o non volevo. Ma quando sono venuto al Sever Hotel, per molto tempo sono rimasto molto arrabbiato. Poi mi sono reso conto che ero solo palesemente ingannato.

 


 

Oleg, N.Novgorod

Ho lavorato presso l'ufficio di garanzia. Arriva un'applicazione: Samsung TV, il difetto è una barra verde sullo schermo. Sono arrivato. Incontra una signora di circa 40 anni (non una bionda!). Accendo la TV: va tutto bene. "E dov'è la band!?" - chiedo. "Ma - guarda..." - dice la signora e preme il pulsante per aggiungere il suono. Sullo schermo appare una barra di controllo del volume...

Qualche altra (!) volta è successo: Il cliente chiama: - "Dopo la tua, bla, riparazione, sono apparsi dei campi neri sui bordi dello schermo!" Vengo, guardo - e infatti - ci sono campi. "Non è mai successo prima?" - Chiedo. "Non lo era! Tutto è venuto fuori dopo la tua fottuta riparazione!!!". I campi neri significavano gli spazi vuoti tra la maschera del cinescopio e la custodia della TV ...

PS: Il client, vedi, o il cinescopio si è rimpicciolito o il cervello ... :)

 


 

Kashkarev Viktor Georgievich, Berdiansk

In qualche modo mi portano una fotocopiatrice per le riparazioni, appena portata da dietro una collinetta, e dicono che tu dici, guarda, l'abbiamo lasciata cadere un paio di volte lungo la strada. Spiego in risposta: probabilmente siete consapevoli che ci sono cose come un albero di selenio, un corotron, ecc. che, per usare un eufemismo, hanno paura dei colpi. Al che sento in risposta - "Tu, dicono, riparalo, e questo, come lui, corotron, comprerò per 50 copechi al metro al mercato" !!!!!... Mostrami dove !! !!!!!!

 


 

Molokanov Alexander, Krivoy Rog

Erano i primi anni '90. Ho lavorato in uno studio televisivo come meccanico. Il nostro capo era una persona, diciamo, non molto esperta in tecnologia. :) Soprattutto sapeva come guidare e gestire. :) Le apparecchiature importate hanno iniziato a arrivarci per le riparazioni sempre più spesso. E in qualche modo Sonya è stata portata in riparazione. L'ho smontato, ho dato un'occhiata e mi sono alzato dal tavolo. E poi il boss entra nella stanza, con un altro assegno. Cammina avanti e indietro e viene al mio tavolo. Guarda il ripieno di Sonya: e in esso c'è un monochassis, un controllo e una tavola del cinescopio. Cioè, le frattaglie sono 3 volte meno del nostro 3USCT e 5 volte meno di UPIMok. Guarda, guarda, il suo viso cambia e come urla: "Accidenti, hanno appena portato la televisione in riparazione e già metà dei blocchi sono stati rubati!" :)

 


 

Maksimov Aleksandr Pavlovich, perm

Seconda storia di Murmansk. Era a Murmansk, nell'era di Breznev. Non avevo niente da fare e niente da mangiare. Ed ero lì in viaggio d'affari, ma ho portato con me 2 valigie per riparazioni. Sono uscito con un annuncio che stavo riparando tutto - sul pannello, ad es. è diventato disponibile presso il negozio "Ocean", chi era a Murmansk sa dove si trova. Un'ora dopo ho preso 3 clienti. Uno di loro era un ragazzo alto - sai già tutto di lui (vedi la storia di settembre 2002), il secondo era una giovane ragazza bionda. Viveva nella zona di Ice Lake. Sono arrivato alle due del pomeriggio. La TV era a tiristori, sai, ce n'erano di così brutti, in cui la protezione funziona sempre, beh, come UPIMTST. Da parte delle parti, la TV sembrava essere normale, tutte le parti erano fresche, non come se fossero bruciate, ma da parte delle razioni ... Era qualcosa! Tutte le razioni, assolutamente tutte sono state toccate: saldate solo con stagno, senza colofonia e surriscaldate. Ho chiesto alla ragazza: "Che c'è?". Ha detto che non lo sapeva. Ho passato il resto della giornata a saldare la TV - è un sacco di saldature e poi molto tosse. Non ci fu successo quel giorno - non ho finito di saldare. Il secondo giorno, la ragazza era già con un ragazzo che sembrava piuttosto severo. Seduti uno accanto all'altro, hanno iniziato a discutere delle mie capacità mentali e se avrei mai fatto un televisore. Quel giorno non ho mai finito questa TV: tutto funzionava, ma non c'era immagine - lo schermo era scuro. Sono giunto alla conclusione che il transistor KT339A si è guastato nel percorso video, ma non ce l'avevo con me, ma non mi hanno creduto e mi hanno guardato in modo strano. Quando sono arrivato per la terza volta, un mese dopo (la mia coscienza è rimasta con me) e ho saldato questo KT339A, per qualche motivo la TV ha funzionato e la ragazza, piangendo di gioia, ha confessato un terribile segreto. Portò da un'altra stanza un grosso quaderno, quasi tutto coperto di scritte. Si scopre che suo padre è un marinaio nel suo tempo libero da molti anni: ha saldato una parte della TV e ha guardato cosa è successo alla TV e l'ha annotato su un taccuino. E così il prossimo dettaglio e tanti anni. Il taccuino era spesso. Le ho chiesto: "Perché l'ha fatto?" Ha detto che suo padre diceva sempre: "E se si rompe la TV!" Be', era una ragazzina, non sposata, e l'ho perdonata. Ma sulle donne sposate a Murmansk è un'altra storia.

 


 

Paidem Andrey Valentinovich, Dnepropetrovsk

Mi hanno chiamato in qualche modo per riparare una specie di TV (qualcosa di nuovo, non è affare del modello). Alla domanda "che cos'è la scatola?" si diceva che da esso scorresse olio (???). Quando sono arrivato, ho visto una pozza di acqua (non l'ho assaggiata), beh, sono 50-100 grammi, semplicemente non c'era nessun posto dove portarla - bevono il tè rigorosamente in cucina, lo hanno fatto Non comprate fiori, non c'erano nipotine giocose... Rassicurava la popolazione e se ne andava. Dopo 2 mesi, la storia si è ripetuta, ma c'erano già due secchi d'acqua. Un intero diluvio. La ragione di ciò era il cavo dell'antenna, cavo, lamina, qualcosa come RG-6U. Era sdraiato sul tetto in una pozzanghera, e il buon zio dell'uomo dell'antenna lo scosse con qualcosa mentre era sdraiato. Si è rivelato essere un tale sifone, fornendo acqua direttamente al consumatore. La storia non è pesca o caccia. Era tutto così.

 


 

Eugenio Henson, Santa Clara

Era a Leningrado, nel 1988 - o giù di lì. Poi è stato molto popolare per tutti installare PAL e ho avuto molti clienti e il processo era ben consolidato. La sciarpa era fissata lateralmente accanto al blocco di colore sovietico, il tutto con un connettore ... ma il connettore stava in modo tale da tirarsi fuori verso il cinescopio. Essendo un ingegnere elettronico davvero pigro e competente, ho svolto la maggior parte delle operazioni senza spegnere la TV: perché perdere tempo? E quella volta un amico dottore mi ha portato la sua TV e un connettore stretto si è incastrato in essa - e quando finalmente l'ho tirato fuori, ho colpito la mia mano sulla scheda del cinescopio. Sì, concentrati. Ho ricevuto lo shock più grande non da 6kV, ma dal fatto che questi stessi kilovolt, passati attraverso di me e attraverso il connettore ... hanno ucciso il microcircuito nel blocco di colore: ho dovuto rifare tutto. Quando ho detto al mio amico che ero quasi ucciso, lui ha risposto: "Non preoccuparti, ti avrei salvato. Sono un rianimatore..." :)

 


 

Maksimov Aleksandr Pavlovich, perm

Terza storia di Murmansk.

Era a Murmansk, ai tempi di Gorbaciov (fu allora che apparvero le cooperative). Non c'era niente da fare e sono andato a cercare clienti al mercato nel centro di Murmansk (ce n'era uno, quasi accanto all'edificio del KGB). Ho trovato clienti per le riparazioni rapidamente, in quasi mezz'ora. La prima era una ragazza affascinante, ed ero giovane e bella a quel tempo (che mia moglie non lo legga - non accende Internet). Ed eccomi qui. In realtà sono venuto a riparare la TV. Sono stato accolto da una creatura affascinante, vestita di tutto trasparente, sotto la vita avevo paura di guardare. E questa creatura mi offrì subito da bere, cosa che rifiutai. Allora ho capito qual era il problema. Si scopre che hanno questo a Murmansk: il marito è un marinaio, va per mare e la moglie va direttamente alla taverna, non tutto è così, ma succede. La TV era a tiristore, molto logora e vecchia. Il primo giorno ho saldato alcune schede e sostituito molti elettroliti secchi. Il secondo giorno ho saldato alcune schede e sostituito molti elettroliti secchi. Il terzo giorno, la TV ha iniziato a funzionare come una giapponese.Probabilmente saprai che il nostro telefono 61LK4Ts è molto affidabile e mostra come una giapponese, beh, quasi come. La ragazza è stata molto contenta, ha capito che potevo essere usata come telemaster e mi ha consigliato a tutte le sue amiche (erano una ventina). Bene, in generale, se non un amante, almeno un telemaster. Ha persino venduto il suo cinescopio di riserva 20LK61Ts. E viveva in Theatre Avenue, che era a Murmansk, sa dov'è.

 


 

Kotov Alexey Vasilievich, Nizhny Novgorod

Sono appena tornato da lavori di ristrutturazione. Stavo riparando un televisore a tubo per una vecchia. In linea di principio non mi occupo di loro, ma ho davvero chiesto ... Beh, le ho fatto una televisione, lei paga nel corridoio, mi sono preparata, vestita. E poi suo nonno viene dal pub o dagli ospiti, non so, ma si comporta di conseguenza. La nonna mi porge i soldi e dice: "Grazie di tutto". E come si addormenterà mio nonno dietro di me! Sono uscito dalla porta, lui mi ha seguito: cazzo! E alla nonna "Cosa ci facevi qui senza di me?!". E lei rispose: "Andate a dormire, vecchi stivali!" :) Sono uscito dall'ingresso, penso: "Non importa come la famiglia si rompe a causa mia!". :)

 


 

Pletnev Vyacheslav Yurievich, Dnepropetrovsk

È venuto su una chiamata. I proprietari di casa avevano appena avuto il cavo, c'erano un paio di dozzine di programmi e non volevano più regolare il sensore avanti e indietro. Sì, e i vicini hanno visto un telecomando, quindi noi stessi volevamo. Concordato funzioni, prezzo, blocchi acquistati e arrivato per consegnare. E devo dire che alcuni programmi sono stati trasmessi via cavo in PAL. Dico al proprietario: mettiamo, dicono, mettiamo un decoder. E lui dice: "No, non guardo affatto questi programmi!" "Perché?" - Chiedo. E dichiara: "Sì, secondo questo PAL, viene mostrato solo il porno e gli omicidi!" :)

 


 

Chernyavsky Ruslan Vladimirovich, Krivoy Rog

Ho studiato nell'86-90, in una scuola tecnica a Dneprodzerzhinsk, dove hanno addestrato la radiotelemeccanica. Nel 3 ° anno, abbiamo già kalymyli. Una volta riparato con un'amica da una nonna. Lei chiede, dicono, cosa c'è, nipoti? E il mio amico, un grande spirito, dice: "Ecco, nonna, il blocco di fibra multi-impulso è volato!" E lei con un sospiro: "Lo sapevo!"

 


 

Koshkin Vladimir Mikhailovich, Zaporozhye

Di recente ho visto un annuncio sul giornale: "Cerco un tecnico televisivo gratuito per la riparazione di apparecchiature radioelettroniche. Telefona così e così. Chiedi a Tatiana". Eh, dove sono i miei diciassette anni? :)

 


 

Krushinin Valery Dmitrievich, San Pietroburgo

Ho comprato una TV un paio di mesi fa, una Sonya nuova di zecca. Ma non ho avuto il tempo di godermela appieno, perché il mio amato cane Flip ha mangiato il telecomando il secondo giorno. Sono andato al mercato e ne ho comprato uno nuovo. In buona fede, l'ha nascosto al cane. Ma una volta tutti uguali, la stessa sorte gli toccò. Ho dovuto tornare al mercato. Il venditore mi ha riconosciuto e con simpatia mi chiede: "Un cane?". "Sì", rispondo. "Non mi piacciono i cani", dice il venditore, "mi piacciono di più i gatti. Non gli credevo. Probabilmente non gli piacciono i cani. Con i gatti non puoi guadagnare molto.

 


 

Maksimov Aleksandr Pavlovich, perm

Prima storia dell'Abkhazia.

Ho vissuto per caso in Abkhazia per quattro anni. C'è un paese così meraviglioso, come una fiaba. Qui è dove tutto cresce, fiorisce, dove il mare e il sole. Allora non riparavo televisori, consideravo questa attività al di sotto della mia stessa dignità. Ma è successo, hanno chiamato. Un ragazzo lavorava in hotel, era intelligente, si chiamava Zurik, era georgiano, non abkhazo, quindi non importava chi fosse chi. Il difetto era semplice, qualcosa con il cambio di canale, qualcosa che non catturava. Non capivo niente in tv allora e non avevo alcuna esperienza, ma ci andai. Ho persino preso un oscilloscopio dal lavoro, sapevo come accenderlo - ci lavoro ogni giorno. L'oscilloscopio li ha impressionati, e che impressione! Miracolosamente, ho eliminato il difetto infilando un saldatore sulla scheda del commutatore di canale, saldando a quanto pare ciò che serviva. Zurik mi ha dato 65 rubli per il mio lavoro - metà del mio stipendio (senza bonus). Ero scioccato. Ho pensato, posso riparare i televisori? Non ho smesso da allora.

 


 

Furmanov Nikolay Ivanovic, Kiev

Ho un amico Kostya. Il ragazzo è simpatico, ma un po' eccentrico. Non sai cosa aspettarti da lui, quale altro trucco lancerà. Andiamo in qualche modo con lui al mercato radiofonico. E lì, davanti all'ingresso, i ragazzi stanno in piedi, a comprare parti contenenti metalli preziosi. Chiedono a tutti: "C'è il giallo?" Così ci hanno chiesto quando li abbiamo sorpassati: "C'è qualche giallo?" Ma Kostya ha sentito e non ha capito qualcosa lì. Si voltò con la faccia scioccata e la mascella abbassata: "Chi è giallo? Sono giallo? Perché è giallo? Kolya, sono giallo?" Il ragazzo ha subito fatto un cenno con la mano ed è scappato. E dovevo convincerlo che era tutto a posto, non era affatto giallo.

 


 

Michele Lidman, Tel Aviv

Recentemente ho ricevuto una richiesta dal mio vecchio cliente. Vieni, di', guarda: la TV non funziona. Andremo. Apro il coperchio (qualche cinese, 29") Ba!!! Una crepa a metà attraverso l'intera tavola! Cos'è successo, chiedo? entrambe le ante e tirai fuori il libro di testo più spesso dallo scaffale più alto... In breve, il comodino caduto sulle porte aperte, ha coperto il ragazzo senza nemmeno graffiarlo, e il televisore ha completato tutto questo studio acrobatico, mettendo fine alla sua museruola sul pavimento. Dopo aver ripristinato tutte le interruzioni, ho realizzato un televisore. La cosa più sorprendente è stata che dopo un tale volo e un tale colpo, al cinescopio cinese non è successo niente: niente macchie, niente striature.

RACCONTA LA TUA STORIA:

Il tuo cognome, nome, patronimico:

Email di contatto (non verrà pubblicata):

Città:

storia:

1. Nel testo della storia, aderisci all'argomento dell'elettronica radio.

2. Prima di inviare un messaggio, controlla che tutti i campi siano stati compilati correttamente.


 

 


 

Ultime notizie di scienza e tecnologia, nuova elettronica:

Pelle artificiale per l'emulazione del tocco 15.04.2024

In un mondo tecnologico moderno in cui la distanza sta diventando sempre più comune, mantenere la connessione e un senso di vicinanza è importante. I recenti sviluppi nella pelle artificiale da parte di scienziati tedeschi dell’Università del Saarland rappresentano una nuova era nelle interazioni virtuali. Ricercatori tedeschi dell'Università del Saarland hanno sviluppato pellicole ultrasottili in grado di trasmettere la sensazione del tatto a distanza. Questa tecnologia all’avanguardia offre nuove opportunità di comunicazione virtuale, soprattutto per coloro che si trovano lontani dai propri cari. Le pellicole ultrasottili sviluppate dai ricercatori, spesse appena 50 micrometri, possono essere integrate nei tessuti e indossate come una seconda pelle. Queste pellicole funzionano come sensori che riconoscono i segnali tattili di mamma o papà e come attuatori che trasmettono questi movimenti al bambino. Il tocco dei genitori sul tessuto attiva i sensori che reagiscono alla pressione e deformano la pellicola ultrasottile. Questo ... >>

Lettiera per gatti Petgugu Global 15.04.2024

Prendersi cura degli animali domestici può spesso essere una sfida, soprattutto quando si tratta di mantenere pulita la casa. È stata presentata una nuova interessante soluzione della startup Petgugu Global, che semplificherà la vita ai proprietari di gatti e li aiuterà a mantenere la loro casa perfettamente pulita e in ordine. La startup Petgugu Global ha presentato una toilette per gatti unica nel suo genere in grado di scaricare automaticamente le feci, mantenendo la casa pulita e fresca. Questo dispositivo innovativo è dotato di vari sensori intelligenti che monitorano l'attività della toilette del tuo animale domestico e si attivano per pulirlo automaticamente dopo l'uso. Il dispositivo si collega alla rete fognaria e garantisce un'efficiente rimozione dei rifiuti senza necessità di intervento da parte del proprietario. Inoltre, la toilette ha una grande capacità di stoccaggio degli scarichi, che la rende ideale per le famiglie con più gatti. La ciotola per lettiera per gatti Petgugu è progettata per l'uso con lettiere idrosolubili e offre una gamma di accessori aggiuntivi ... >>

L'attrattiva degli uomini premurosi 14.04.2024

Lo stereotipo secondo cui le donne preferiscono i "cattivi ragazzi" è diffuso da tempo. Tuttavia, una recente ricerca condotta da scienziati britannici della Monash University offre una nuova prospettiva su questo tema. Hanno esaminato il modo in cui le donne hanno risposto alla responsabilità emotiva degli uomini e alla volontà di aiutare gli altri. I risultati dello studio potrebbero cambiare la nostra comprensione di ciò che rende gli uomini attraenti per le donne. Uno studio condotto da scienziati della Monash University porta a nuove scoperte sull'attrattiva degli uomini nei confronti delle donne. Nell'esperimento, alle donne sono state mostrate fotografie di uomini con brevi storie sul loro comportamento in varie situazioni, inclusa la loro reazione all'incontro con un senzatetto. Alcuni uomini hanno ignorato il senzatetto, mentre altri lo hanno aiutato, ad esempio comprandogli del cibo. Uno studio ha scoperto che gli uomini che mostravano empatia e gentilezza erano più attraenti per le donne rispetto agli uomini che mostravano empatia e gentilezza. ... >>

Notizie casuali dall'Archivio

Nuova serie di LED MINI DORADO 25.02.2006

Nuova serie di LED MINI DORADO di Cotco International Ltd. progettato per applicazioni come illuminazione automobilistica e stradale, progettazione architettonica di interni ed esterni, intrattenimento, illuminazione paesaggistica.

La serie può essere utilizzata in applicazioni come assistenti digitali personali e altre apparecchiature portatili per migliorare la luminosità dello schermo. La tecnologia senza piombo viene utilizzata nella produzione di LED.

Altre notizie interessanti:

▪ Le lezioni molto presto hanno un impatto negativo sui risultati degli studenti

▪ La musica di sottofondo interferisce con la creatività

▪ L'energia solare sta crescendo esponenzialmente

▪ Sistema di fotosintesi artificiale

▪ Unità NAS Transcend SSD2,5N da 250".

News feed di scienza e tecnologia, nuova elettronica

 

Materiali interessanti della Biblioteca Tecnica Libera:

▪ sezione del sito Preamplificatori. Selezione dell'articolo

▪ articolo Lancio di alianti. Suggerimenti per un modellista

▪ articolo Come funziona un airbag? Risposta dettagliata

▪ articolo Conseguenze avverse dell'impatto delle condizioni di lavoro su una persona

▪ articolo Metal detector senza pretese con maggiore sensibilità, che funziona secondo il principio dei battiti. Enciclopedia dell'elettronica radio e dell'ingegneria elettrica

▪ articolo Radiomicrofono su due transistor. Enciclopedia dell'elettronica radio e dell'ingegneria elettrica


Tutte le lingue di questa pagina

Homepage | Biblioteca | Articoli | Mappa del sito | Recensioni del sito

www.diagram.com.ua

www.diagram.com.ua
2000-2024